Spiegazione: cos'è QAnon, la tentacolare teoria della cospirazione che attanaglia l'estrema destra americana? - Agosto 2022

Il Federal Bureau of Investigation (FBI) americano ha definito QAnon una potenziale minaccia terroristica domestica e le piattaforme di social media sono state alle prese per abbattere i contenuti di QAnon.

Q è un riferimento alla 'autorizzazione Q' - un'autorizzazione di sicurezza rilasciata dal dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti per l'accesso a informazioni top secret e Anon per l'anonimato. Gli americani prendono l'impegno di 'Q-Anon'

Un politico repubblicano che crede che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump stia conducendo una guerra segreta contro una cabala globale di pedofili adoratori di Satana si è assicurata la sua elezione al Congresso degli Stati Uniti martedì.



Marjorie Taylor Greene, che ha vinto la corsa alle primarie del partito nello stato della Georgia, è un'ardente seguace di QAnon, una teoria della cospirazione tentacolare che sta guadagnando sempre più terreno tra gli elettori di estrema destra del paese mesi prima delle elezioni presidenziali del 3 novembre.

Anche se molti leader di partito hanno sconfessato le opinioni estreme di Greene, il presidente l'ha definita una futura stella repubblicana in un tweet di congratulazioni.





Il Federal Bureau of Investigation (FBI) americano ha definito QAnon una potenziale minaccia terroristica domestica e le piattaforme di social media sono state alle prese per abbattere i contenuti di QAnon.



QAnon – convinzioni e portata

QAnon, Q è un riferimento alla 'autorizzazione Q' - un'autorizzazione di sicurezza fornita dal dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti per l'accesso a informazioni top secret e Anon all'anonimato. Il movimento, emerso per la prima volta sul sito Web di imageboard 4chan nel 2017, ha al centro la convinzione infondata che Donald Trump stia conducendo una guerra segreta contro una cabala adoratrice di Satana di élite americane composta da esponenti del partito democratico, star di Hollywood, leader aziendali e giornalisti impegnati nel traffico sessuale di minori e nella pedofilia.

I seguaci di QAnon credono che un misterioso funzionario del governo degli Stati Uniti chiamato Q stia rivelando online come Trump sta seguendo il suo piano, che si conclude con un giorno della resa dei conti chiamato The Storm, quando i presunti membri di questo stato profondo sarebbero stati giustiziati.



Intorno a questa trama di base ci sono altri temi cospirativi altrettanto bizzarri e spesso contraddittori. Negli ultimi mesi, i seguaci di QAnon hanno raccolto la stravagante teoria Pizzagate dalle elezioni presidenziali del 2016, in cui gli attivisti di estrema destra avevano avanzato la convinzione che la candidata al Partito Democratico Hillary Clinton stesse gestendo un racket di traffico di bambini dal seminterrato di una pizzeria in Washington DC.

Una convinzione attuale è che la nuova pandemia di coronavirus sia una bufala e che i vaccini siano controllati dal popolo ebraico.




primi 10 cercatori d'oro

Sebbene il movimento QAnon stesso sia poco popolare, gli analisti politici affermano che i temi della cospirazione proposti dai suoi seguaci sono ampiamente condivisi dagli utenti dei social media che molto probabilmente rimangono all'oscuro di come siano nate le teorie.

I seguaci di QAnon hanno avuto scontri con la legge; alcuni hanno commesso crimini violenti. Nel marzo 2019, il seguace di QAnon Anthony Comello ha sparato e ucciso una figura criminale della mafia a New York che credeva facesse parte dello stato profondo. Mostrando i simboli di QAnon durante la sua udienza, Comello ha affermato al suo avvocato che stava cercando di aiutare il presidente Trump effettuando l'arresto di un cittadino.



Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clic qui per unirti al nostro canale (@ieexplained) e rimani aggiornato con le ultime

Come stanno reagendo i repubblicani

Il movimento marginale ha presentato una grande sfida per il partito repubblicano, che si è spostato significativamente a destra dall'elezione del presidente Trump nel 2016.

Sebbene lo stesso Trump finora non abbia espresso pubblicamente sostegno a QAnon, ha ritwittato i post dei suoi follower in diverse occasioni; più frequentemente negli ultimi mesi. A giugno, suo figlio Eric ha pubblicato un messaggio QAnon su Instagram.

All'inizio di luglio, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale di Trump, Michael Flynn, ha twittato un video in cui recitava un impegno di fedeltà a QAnon con l'hashtag #TakeTheOath. Nelle ultime settimane, molti dei seguaci del movimento hanno assunto lo stesso impegno sui social media, denominato giuramento del soldato digitale nel gergo di QAnon.

Gli strateghi repubblicani stanno camminando sul filo del rasoio: non sono disposti a screditare QAnon perché mantiene la loro base di destra energica, mentre allo stesso tempo cercano di garantire che gli elettori del partito tradizionale non si sentano alienati.