Verifica dei fatti: i 'funghi' su Marte contano come prova della vita? - Febbraio 2023

Un nuovo studio, i cui risultati sono stati ampiamente riportati anche da tabloid britannici come The Daily Mail e The Daily Express, afferma di aver trovato prove - fotografie che si suppone siano di funghi - per supportare l'ipotesi che la vita esista su Marte.

Verifica dei fatti: Immagine dalla superficie di Marte presa da Opportunity. (Fonte: NASA)

Un nuovo studio, i cui risultati sono stati ampiamente riportati anche da tabloid britannici come The Daily Mail e The Daily Express, afferma di aver trovato prove - fotografie che si suppone siano di funghi - per supportare l'ipotesi che la vita esista su Marte.



Ha suscitato interesse perché le fotografie sono state scattate dai rover della NASA Curiosity e Opportunity. Tuttavia, è stato anche accolto con scetticismo e il documento stesso ammette che l'evidenza non è una prova.

Vita su Marte? il reclamo

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Astrobiology and Space Science. I cinque ricercatori includono un microbiologo della Pondicherry University, Regina S Dass, mentre gli altri quattro sono con istituzioni negli Stati Uniti e in Italia. Esamina vari tipi di prove, inclusi studi di simulazione su quali specie possono sopravvivere in un ambiente simile a Marte, oltre agli esemplari che assomigliano a funghi, sbuffi, alghe e licheni.






quanto vale daniel craig

Lo studio propone anche la Terra come un'ovvia fonte di vita su Marte. Citando studi precedenti, afferma: È probabile che i venti solari che colpiscono, espellendo e spingono polvere e detriti carichi di microbi nella stratosfera e nella mesosfera, in profondità nello spazio... contaminato Marte e altri pianeti... e viceversa. Anche le navicelle spaziali potrebbero aver trasportato funghi o microrganismi su Marte, suggerisce.

Il documento afferma che 70 scienziati, su invito, hanno giudicato la probabilità che gli oggetti nelle immagini della NASA fossero forme di vita. Afferma che una maggioranza significativa ha convenuto che esiste un'alta probabilità che funghi e licheni possano aver colonizzato il Pianeta Rosso.



Vita su Marte: una prova?

Il documento afferma: Tuttavia, molte delle prove rimangono circostanziali e non verificate e la possibilità della vita su Marte rimane una questione aperta. In un altro punto, afferma: La somiglianza nella morfologia, tuttavia, non è una prova. Dei sei scienziati e degli otto scienziati che hanno esaminato il documento, tre l'hanno rifiutato.

Eppure il documento sostiene che l'evidenza in totale pesa a favore della biologia.




quanto guadagna gia carides

In un articolo che metteva in dubbio il documento, il portale di notizie scientifiche Science Alert ha fatto riferimento ai commenti di vari utenti di Reddit, alle precedenti scoperte della NASA su questi oggetti e alle osservazioni degli stessi ricercatori. Un utente di Reddit, Zeeblecroid, ha scritto: C'è una comunità di autoproclamati astrobiologi che usano gli stessi trucchi strampalati (per lo più travisando foto banali di caratteristiche geologiche di base come prove concrete della vita) e lo sono stati per decenni.

Science Alert si riferisce a un post della NASA in cui l'agenzia spaziale descrive tali oggetti, scoperti nel 2004, come mirtilli e conclude dopo l'analisi che erano composti dall'ossido di ferro, l'ematite. La stessa NASA non aveva risposto alle nuove affermazioni fino al fine settimana.



Science Alert cita anche Regina Dass che ha detto: Ammettiamo di non avere una pistola fumante. Nessuna foto di cellule o struttura cellulare. Non c'è una prova definitiva, solo tante prove che gridano: Biologia.

Condividi Con I Tuoi Amici: