Spiegato: come la Russia ha battuto gli Stati Uniti per la seconda volta nello spazio - Luglio 2022

Questo martedì, l'attore Yulia Peresild e il regista Klim Shipenko si sono recati alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a bordo di un aereo Soyuz MS-19 per filmare da 35 a 40 minuti di riprese del film intitolato Vyzov, o The Challenge.

In questa foto distribuita da Roscosmos, l'attrice Yulia Peresild, a sinistra, il regista Klim Shipenko, a destra, e il cosmonauta Anton Shkaplerov salutano da un autobus prima del lancio al cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, martedì 5 ottobre 2021. (AP )

Sessant'anni dopo che l'Unione Sovietica ha battuto la sua superpotenza rivale, gli Stati Uniti, diventando il primo stato a inviare un essere umano nello spazio, il suo successore, la Russia, ha battuto gli Stati Uniti in un altro tipo di corsa allo spazio:girare il primo lungometraggioin orbita.

Questo martedì, l'attore Yulia Peresild e il regista Klim Shipenko si sono recati alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a bordo di un aereo Soyuz MS-19 per filmare da 35 a 40 minuti di riprese del film intitolato Vyzov, o The Challenge. Con loro c'era il cosmonauta veterano Anton Shkaplerov.




Cillian Murphy Vale

Salvo un piccolo inconveniente relativo al sistema di attracco automatico, il volo è stato un successo a tutto tondo. Peresild e Shipenko trascorreranno un totale di 12 giorni nella ISS.



I rapporti dello scorso anno avevano affermato che la star di Hollywood Tom Cruise, noto per le sue acrobazie che sfidavano la morte nei film Mission: Impossible, era stato contattato per fare un film nello spazio. Doug Liman, che ha diretto Cruise in Edge of Tomorrow e American Made, avrebbe diretto il film, con la NASA e SpaceX di Elon Musk coinvolti nella produzione. Nello stesso anno, l'allora amministratore della NASA Jim Bridenstine aveva confermato la notizia all'agenzia di stampa statunitense Associated Press, dicendo che SpaceX avrebbe consegnato Cruise e l'equipaggio alla ISS.

Di cosa parla il film russo?

Vyzov parla di un cosmonauta che perde conoscenza dopo essere stato colpito da detriti spaziali nel bel mezzo di un volo spaziale. Le sue condizioni non gli permettono di tornare sulla terra, un chirurgo viene portato in volo sulla Stazione Spaziale Internazionale per operarlo a gravità zero. Shipenko ha anche scritto la sceneggiatura insieme a Bakur Bakuradze.



Dietro il progetto ci sono l'agenzia spaziale russa Roscosmos, la televisione di stato Channel One e lo studio Yellow, Black and White.

Qual è il motivo dietro la realizzazione del film nello spazio?

L'argomento del realismo può essere addotto per spiegare perché una parte significativa del film è stata girata nello spazio. Ma al giorno d'oggi, gli artisti degli effetti visivi, armati di nient'altro che schermi blu o verdi e computer, possono far sembrare un palcoscenico come Marte, o la Terra di Mezzo, o qualsiasi altra cosa si desideri. Il fotorealismo nel mezzo cinematografico è stato raggiunto al punto che è quasi impossibile distinguere tra la cosa reale e l'effetto visivo.

Ad esempio, nell'acclamato thriller di fantascienza Gravity di Alfonso Cuarón del 2013, ogni ripresa con lo spazio o gli oggetti celesti è stata realizzata utilizzando immagini generate al computer (CGI). In effetti, il supervisore agli effetti visivi Tim Webber ha affermato che il film è stato realizzato per l'80% in CGI. Il film è stato ancora elogiato per il suo realismo e ha vinto sette Oscar, uno dei quali per la cinematografia.



Il capo del Roscosmos Dmitry Rogozin ha spiegato il vero motivo dietro il progetto: l'orgoglio nazionale. Una figura importante dietro il film, ha affermato che il suo scopo era quello di glorificare le capacità spaziali del paese. Associated Press lo ha citato dicendo: Siamo stati pionieri nello spazio e abbiamo mantenuto una posizione fiduciosa. Tali missioni che aiutano a pubblicizzare i nostri risultati e l'esplorazione dello spazio, in generale, sono ottime per il paese.

In questa foto distribuita dall'Agenzia Spaziale Roscosmos, il razzo Soyuz-2.1a con l'astronave Soyuz MS-19 che trasporta l'attrice Yulia Peresild, il regista Klim Shipenko e il cosmonauta Anton Shkaplerov verso la Stazione Spaziale Internazionale, ISS, esplode contro il russo Cosmodromo di Baikonur in affitto, Kazakistan, martedì 5 ottobre 2021. (AP)

Ha aggiunto, mi aspetto che il progetto aiuti ad attirare l'attenzione sul nostro programma spaziale, sulla professione di cosmonauta. Abbiamo bisogno di una migliore visualizzazione della ricerca spaziale. Lo spazio merita di essere mostrato in un modo più professionale e abile.


kate mckinnon orientamento sessuale

Quali sono state le sfide affrontate dal cast e dalla troupe?

Viaggiare nello spazio richiede una notevole forma fisica e mentale. Sia Peresild che Shipenko hanno descritto l'addestramento di preparazione prima del volo spaziale come estenuante, ma hanno aggiunto che il risultato finale è valsa la pena di tutta la fatica. Peresild ha detto ai giornalisti in una conferenza stampa (citata da AP): Abbiamo lavorato molto duramente e siamo davvero stanchi, anche se rimaniamo di buon umore e sorridiamo. È stato psicologicamente, fisicamente e moralmente difficile. Ma penso che una volta raggiunto l'obiettivo, tutto ciò non sembrerà così difficile e lo ricorderemo con un sorriso.




chris pratt patrimonio netto 2019

Certo, non siamo riusciti a fare molte cose al primo tentativo, e talvolta anche al terzo tentativo, ma è normale, ha detto Shipenko.

In questa foto tratta dalle riprese video rilasciate dall'Agenzia Spaziale Roscosmos, l'attrice Yulia Peresild, a sinistra, il regista Klim Shipenko, a destra, e il cosmonauta Anton Shkaplerov siedono in prima fila tra gli altri partecipanti alla missione nella Stazione Spaziale Internazionale, ISS, martedì , 5 ottobre 2021. (AP)

Che succede con il film spaziale di Tom Cruise?

AP riferisce che, secondo i rappresentanti di SpaceX, il produttore PJ van Sandwijk ha contattato Liman per chiedere se voleva girare un film nello spazio. A gennaio, Liman aveva detto all'agenzia di stampa: ci sono solo un sacco di cose tecniche che stiamo scoprendo. È davvero emozionante perché quando fai un film con Tom Cruise, devi mettere sullo schermo cose che nessuno ha mai visto prima.



Non sono ancora disponibili trama e altri dettagli sul casting.

Attualmente, Cruise è impegnato con la post-produzione del settimo film Mission: Impossible e Top Gun: Maverick, il sequel del suo successo d'azione del 1986. Entrambi i film in studio ad alto budget potrebbero tenerlo occupato con la loro promozione per almeno un anno. Quindi, potrebbe volerci un po' di tempo prima che sia libero di filmare nello spazio e gli Stati Uniti raggiungano la Russia in questo particolare dominio.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta