Spiegazione: due rapporti, a distanza di 2 decenni, hanno predetto la desertificazione del Punjab in 25 anni. Ecco perché hanno ragione entrambi - Gennaio 2022

Il Punjab attinge più acqua di quanta ne viene rifornita, a causa della quale la falda freatica sta diminuendo.

Il rapporto afferma che le falde acquifere del Punjab potrebbero essere esaurite entro il 2025. (File)

Il comitato del Punjab Vidhan Sabha, costituito per studiare l'esaurimento delle falde acquifere, ha recentemente affermato che lo stato si trasformerà in un deserto nei prossimi 25 anni se continuerà l'attuale tendenza a prelevare acqua dalle falde acquifere sotterranee.

Questa è una previsione che è stata fatta prima: oltre due decenni fa, uno studio sull'esaurimento della falda freatica nel Punjab aveva proiettato quasi lo stesso lasso di tempo di 25 anni, dicendo che le falde acquifere del Punjab potrebbero essere esaurite entro il 2025.



Quanto è davvero allarmante la situazione dell'acqua nel Punjab? Entrambi i rapporti potrebbero essere accurati? Spieghiamo.



Qual è il rapporto di due decenni fa?

Secondo i funzionari del Central Ground Water Board (CGWB), lo studio era intitolato 'The State of the World Report, 1998', pubblicato dal World Watch Institute (WWI) con sede a Washington. Ha detto che le falde acquifere del Punjab potrebbero essere esaurite entro il 2025.

Perché la terra dei cinque fiumi (ora 2,5 fiumi dopo la spartizione del Punjab) si trasformerà in un deserto?



In parole povere, stiamo prelevando più acqua di quanta ne viene ricostituita, a causa della quale la falda freatica sta diminuendo. Questo rappresenta la minaccia della desertificazione per il Punjab. Il tasso di estrazione dell'acqua nel Punjab è 1,66 volte rispetto al tasso di rifornimento.

Anche in Spiegato| Perché, anche dopo 10 mesi, la protesta degli agricoltori non accenna a diminuire

Su 138 blocchi nel Punjab, 109 sono già andati nella zona 'oscura' o sovrasfruttata, il che significa che l'estrazione delle acque sotterranee qui è superiore al 100%. Due rientrano nella zona 'oscura/critica' (l'estrazione delle acque sotterranee va dal 90 al 100 percento), mentre cinque sono nella zona semicritica (l'estrazione delle acque sotterranee dal 70 al 90 percento). Ciò significa che circa l'80% dei blocchi dello stato si sono già prosciugati e il 4% è sull'orlo.


patrimonio netto di micky ward

Solo 22 isolati, che si trovano nel sud-ovest del Punjab e nell'area di Kandi, hanno visto un aumento della falda freatica negli ultimi due decenni. Tuttavia, questa non è una buona notizia, perché l'acqua nella maggior parte di questi blocchi è salina o salmastra, non adatta né per l'irrigazione né per il consumo umano.



Gli esperti hanno affermato che la disponibilità di acqua da 3 a 10 metri, che necessita di una pompa centrifuga per estrarre l'acqua, è la più desiderabile, ma attualmente l'acqua è disponibile da 20 a 30 metri, o più di 30 metri di profondità, in circa l'84 per cento del Punjab. Ciò richiede pozzi tubolari o pompe sommergibili per l'estrazione e gli agricoltori stanno spendendo enormi somme per ottenere pozzi sempre più profondi, portando a passività finanziarie.

Perché il Punjab sta sfruttando eccessivamente le sue acque sotterranee?

A causa dell'adozione di un modello di ritaglio difettoso.

Con l'avvento della Rivoluzione Verde nello stato nel 1966-67, la risaia, storicamente mai la coltura principale del Punjab, fu adottata su larga scala. L'area sottostante è aumentata da 2,93 lakh ettari (LH) nel 1966-67 a 31,49 LS nel 2020, che è stata l'area più alta mai coltivata a riso nella storia del Punjab. Si tratta di un aumento di quasi 11 volte nell'area del riso in cinque decenni.



Abbiamo sacrificato questa preziosa risorsa naturale alla coltura della risaia, che ostacola anche la ricarica dell'acqua a causa del metodo a pozzanghera utilizzato per preparare i campi al trapianto. La pozzanghera ha creato uno spesso strato duro sui campi agricoli, disturbando il sistema di ricarica e sprecando l'acqua piovana in evaporazione o creando inondazioni improvvise, ha affermato il dott. Rajan Aggarwal, ingegnere ricercatore senior, dipartimento di ingegneria del suolo e dell'acqua, Punjab Agriculture University (PAU ), e Chief Scientist in All India Coordinated Research Project (AICRP).

Nuova ricerca| Il peso del cambiamento climatico sui bambini nati oggi

Come spiegare le due previsioni a 25 anni

Gli esperti hanno affermato che il calcolo di 25 anni era rilevante due decenni fa così come oggi.



Hanno detto che l'acqua era quindi disponibile a una profondità di 3-10 metri nella maggior parte del Punjab, tranne che in alcuni distretti dove era profonda fino a 20 metri. Ma ora non è disponibile a questa profondità nell'84 per cento dello stato, che è una situazione simile al deserto in quanto possiamo ottenere acqua solo attraverso pozzi profondi.

Nei tre decenni (dal 1966-67 al 1999) della rivoluzione verde, con l'area delle risaie in aumento da 2,93 LH a 26,12 LH entro il 2000, la falda freatica in 73 blocchi (53%) del Punjab è scivolata in una zona buia/sovrasfruttata entro il 1999, come da un rapporto CGWB. Paddy impiega almeno 4.000 litri d'acqua per far crescere un kg di riso. Il rapporto del 1998 stima che, in base a questo calcolo, anche la restante metà del Punjab scivolerà nella zona oscura nei prossimi 25-27 anni se non verranno prese misure di controllo.

È vero anche perché in quasi due decenni, dal 1999 al 2017, il numero di blocchi oscuri/sovrasfruttati è passato da 73 a 109. Se si aggiungono sette blocchi critici e semicritici, il numero arriva a 116 blocchi, ha affermato il dottor Rajan Aggarwal , aggiungendo che pone un grosso punto interrogativo sulla sostenibilità dell'agricoltura.

Non sappiamo se in futuro l'acqua sarà disponibile a 200 metri oa 300 metri, perché è in forma sparsa, non lineare. Inoltre, non sappiamo quale sarebbe la qualità di quest'acqua, ha affermato il dott. Rajan, aggiungendo che, come le falde acquifere superiori, anche le falde acquifere più profonde possono prosciugarsi se l'estrazione non è controllata.


qual è il patrimonio netto di chase chrisley

da non perdere| 5 motivi per cui Navjot Singh Sidhu ha lasciato la carica di capo del Congresso del Punjab

Parlando del rapporto del Comitato VS, Sarabjit Singh, ex professore di ingegneria industriale e di produzione NIT Jalandhar, ha affermato che invece di prenderlo alla lettera, si dovrebbe vederlo come un'indicazione dell'entità della minaccia che la falda freatica del Punjab sta affrontando. In un paio di decenni abbiamo prosciugato le nostre falde acquifere superiori. Questo potrebbe accadere anche alle falde acquifere profonde, e allora il Punjab sarà come un altro Rajasthan. È giunto il momento di interrompere l'estrazione insensata e ricostituire la nostra acqua, ha detto Singh.

Gli agricoltori devono essere incentivati ​​a scegliere modelli di coltivazione che richiedono meno acqua e optare per l'irrigazione a goccia o altri meccanismi di gestione dell'acqua per salvare le nostre uniche falde acquifere più profonde disponibili, ha aggiunto Singh.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta