Spiegato: 46 anni fa, un'altra uscita dagli Stati Uniti e la caduta di Saigon - Febbraio 2023

Quando Saigon è caduta, la TV e i giornali del mattino successivo hanno mostrato grandi gruppi di americani, soldati e civili sul tetto dell'ambasciata degli Stati Uniti, in attesa di essere salvati dagli elicotteri militari.

Combattenti talebani pattugliano all'interno della città della provincia di Kandahar, a sud-ovest dell'Afghanistan, domenica 15 agosto 2021. (Foto AP: Sidiqullah Khan)

Sui social media, il La marcia dei talebani a Kabul viene paragonato alla 'caduta di Saigon' - un riferimento al 1975, quando la capitale del Vietnam del Sud, sostenuto dagli Stati Uniti, cadde sotto il Vietnam del Nord, governato dai comunisti, due anni dopo il ritiro della presenza militare statunitense di 19 anni.



La cattura di Saigon il 30 aprile 1975 (in seguito fu ribattezzata Ho Chi Minh City) segnò la fine della guerra del Vietnam e i comunisti consolidarono la loro presa sull'intero paese nei prossimi mesi, proprio come gli analisti della sicurezza temono che i talebani avrebbero fatto in Afghanistan nel prossimo futuro.

Cosa è successo nella guerra del Vietnam che ha portato alla caduta di Saigon?

La guerra del Vietnam (1954-75) lasciò 58.000 americani e 2.50.000 vietnamiti morti e si concluse con l'espulsione degli Stati Uniti dal paese. Dal 1954, quando il generale Vo Nguyen Giap del Vietnam del Nord sconfisse le truppe coloniali francesi a Dien Bien Phu, la guerra infuriò per 21 anni fino a quando Giap sconfisse gli americani e i sudvietnamiti a Saigon.






quanto vale john witherspoon

Quando Saigon è caduta, la TV e i giornali del mattino successivo hanno mostrato grandi gruppi di americani, soldati e civili sul tetto dell'ambasciata degli Stati Uniti, in attesa di essere salvati dagli elicotteri militari. Mentre ogni elicottero americano era troppo pieno e si alzava di qualche metro, dozzine si aggrappavano ai suoi pattini e saltavano giù sulle portaerei prima che l'elicottero potesse atterrare.


bobby lee networth

Quello stesso giorno, quattro ore dopo che un elicottero americano aveva evacuato l'ultimo di una dozzina di americani, il Fronte di Liberazione Nazionale (i comunisti) aveva catturato la città. Saigon si arrese incondizionatamente, ponendo fine a 120 anni di occupazione straniera.



da non perdere| Mentre il presidente Ghani scappa, ricordando Mohammed Najibullah, che non poteva

Che posizione ha preso l'India?

L'allora primo ministro Indira Gandhi si è congratulato con il Nord per la sua vittoria.



questo sito web riferito all'epoca: In una velata critica agli atteggiamenti di politica estera associati al dottor Henry Kissinger, Indira Gandhi ha affermato che il modello dell'equilibrio di potere non ha certamente fornito una risposta. L'idea che quattro o cinque o sei grandi potenze che interagiscono tra loro potessero preservare la pace nel mondo era un'estensione delle idee sviluppate in Europa nel XIX secolo. Il mondo è diventato estremamente complesso.

La dichiarazione di Indira Gandhi rifletteva quella che era stata la posizione dell'India sul Vietnam da quando era diventata Primo Ministro nove anni prima. Nel 1966, quando andò in visita di stato negli Stati Uniti, si rifiutò di dire al presidente Lyndon Johnson che l'India condivideva l'agonia dell'America per il Vietnam, come era stato il desiderio dei suoi migliori consiglieri. Tutto ciò che era pronta a dire a LBJ era: 'L'India capisce la tua agonia', ha scritto il compianto giornalista Inder Malhotra in una colonna del 2015 su questo giornale.




patrimonio netto di joey chestnut

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

Condividi Con I Tuoi Amici: