Spiegazione: come il tempio di Ramappa è entrato nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO - Febbraio 2023

Il tempio di Ramappa, un tempio del XIII secolo che prende il nome dal suo architetto, Ramappa, è stato proposto dal governo come unica nomina per il tag del sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO per l'anno 2019. Anche così, il tempio è stato inserito nell'elenco provvisorio dell'UNESCO dal 2014.

Il tempio Ramappa a Palampet, Telangana. (Twitter/@narendramodi)

Tempio Rudreswara noto anche come tempio Ramappa, situato a Palampet, distretto di Mulugu, vicino a Warangal nello stato di Telangana è entrato nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO . La decisione è stata presa durante la 44a sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO tenutasi domenica in Cina.



Oltre al tempio Ramappa, il Comitato del Patrimonio Mondiale ha iscritto Quanzhou: Emporium of the World in Song-Yuan China (Cina), the Trans-Iranian Railway (Iran), e Paseo del Prado e Buen Retiro, a landscape of Arts and Sciences ( Spagna), sul patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Anche in Spiegato|84 kos parikrama in Ayodhya: piano, significato e sfide

Che cos'è un tag del sito del patrimonio mondiale?

Un Patrimonio dell'Umanità è un luogo con un eccezionale valore universale. Ciò significa un significato culturale e/o naturale così eccezionale da trascendere i confini nazionali ed essere di importanza comune per le generazioni presenti e future di tutta l'umanità. Per essere inclusi, i siti devono soddisfare almeno uno dei dieci criteri di selezione.





Questi includono il sito che rappresenta un capolavoro del genio creativo umano, esibendo un importante scambio di valori umani in un arco di tempo o all'interno di un'area culturale del mondo, portando una testimonianza unica o eccezionale della tradizione culturale o per essere un eccezionale esempio di un tradizionale insediamento umano.

Il sito web dell'UNESCO rileva che fino alla fine del 2004 i siti del patrimonio mondiale sono stati selezionati sulla base di sei criteri culturali e quattro naturali. Ma con l'adozione delle Linee guida operative riviste per l'attuazione della Convenzione sul patrimonio mondiale, esiste solo una serie di dieci criteri.



Dopo l'annuncio dell'UNESCO, il primo ministro Narendra Modi ha twittato: Eccellente! Congratulazioni a tutti, specialmente alla gente di Telangana. L'iconico Tempio Ramappa mette in mostra l'eccezionale maestria della grande dinastia Kakatiya. Vi esorto tutti a visitare questo maestoso complesso di templi e a vivere un'esperienza di prima mano della sua grandezza.

Il tempio del XIII secolo prende il nome dal suo architetto, Ramappa. (Twitter/@IndiaatUNESCO)

Come vengono riconosciuti i siti?

Il tempio di Ramappa, un tempio del XIII secolo che prende il nome dal suo architetto, Ramappa, è stato proposto dal governo come unica nomina per il tag del sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO per l'anno 2019. Anche così, il tempio è stato inserito nell'elenco provvisorio dell'UNESCO dal 2014.




lo stipendio di Chip Kelly

Le linee guida operative della Convenzione del Patrimonio Mondiale affermano che un elenco provvisorio è come un inventario delle proprietà che un paese pensa che dovrebbe essere nel sito del patrimonio mondiale. Dopo che l'UNESCO ha inserito una proprietà nella Tentative List, il paese prepara un documento di nomina che sarà considerato dal Comitato del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il tempio si trova nel villaggio di Palampet, che si trova a circa 200 km a nord della capitale di Telangana, Hyderabad. (Twitter/@narendramodi)

A maggio, il governo del Maharashtra ha presentato una candidatura seriale provvisoria alla ricerca dell'etichetta Patrimonio dell'Umanità per 14 forti dell'era del re maratha del XVII secolo Chhatrapati Shivaji Maharaj sul tema dell'architettura militare maratha nel Maharashtra. La nomina seriale è stata inoltrata dall'Archaeological Survey of India all'UNESCO attraverso il Ministero della Cultura. L'UNESCO ha accettato la nomina e ha aggiunto i siti proposti nelle sue Tentative List.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

Perché il tempio di Ramappa è speciale?

Domenica, oltre 17 dei 21 paesi membri hanno sostenuto l'iscrizione. Con questo, l'India ha ora 39 siti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO e l'Archaeological Survey of India (ASI) è ora il custode di 23 siti del patrimonio mondiale.



Il tempio si trova nel villaggio di Palampet, che si trova a circa 200 km a nord della capitale di Telangana, Hyderabad. Il complesso del tempio fu costruito da Racherla Rudra Reddy durante il periodo del sovrano Kakatiya Ganapati Deva. È stato costruito utilizzando arenaria e si ritiene che la sua costruzione, iniziata nel 1213 d.C., sia continuata per oltre quattro decenni.

L'UNESCO nota sul suo sito web che, L'edificio presenta travi e pilastri decorati di granito scolpito e dolerite con un caratteristico e piramidale Vimana (torre a gradini orizzontali) realizzato con mattoni porosi leggeri, i cosiddetti 'mattoni galleggianti', che riducevano il peso del strutture del tetto. Le sculture di alta qualità artistica del tempio illustrano i costumi della danza regionale e la cultura Kakatiyan.



Condividi Con I Tuoi Amici: