Spiegazione: perché la NASA sta inviando orsi d'acqua e calamaretti alla Stazione Spaziale Internazionale? - Potrebbe 2022

Gli orsi d'acqua e il calamaro bobtail saranno coinvolti in esperimenti a bordo del laboratorio galleggiante. Arriveranno allo stato semicongelato, prima di essere scongelati, rianimati e coltivati ​​in uno speciale sistema di biocoltura.

Spiegazione: perché la NASA sta inviando orsi dQuesti calamaretti luminosi al buio andranno nello spazio. (Immagine: NASA)

Il 3 giugno, la NASA invierà 128 calamari fosforescenti e circa 5.000 tardigradi (chiamati anche orsi d'acqua) alla Stazione Spaziale Internazionale per scopi di ricerca.

Gli animali acquatici, che saranno lanciati a bordo della 22a missione di rifornimento cargo di SpaceX alla ISS, fanno parte di esperimenti che potrebbero aiutare gli scienziati a progettare misure di protezione migliorate per gli astronauti che intraprendono viaggi spaziali di lunga durata. Gli esperimenti mirano anche a comprendere meglio come i microbi benefici interagiscono con gli animali, portando potenzialmente a scoperte nel miglioramento della salute umana sulla Terra.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta




valore netto di ron white

Ricerca a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Una stazione spaziale è essenzialmente un grande veicolo spaziale che rimane nell'orbita terrestre bassa per lunghi periodi di tempo. È come un grande laboratorio nello spazio e consente agli astronauti di salire a bordo e rimanere per settimane o mesi per condurre esperimenti in microgravità.



La ISS è nello spazio dal 1998 ed è nota per la cooperazione esemplare tra le cinque agenzie spaziali partecipanti che la gestiscono: NASA (Stati Uniti), Roscosmos (Russia), JAXA (Giappone), ESA (Europa) e CSA (Canada).

Per oltre 20 anni dal suo lancio, gli esseri umani hanno continuamente vissuto e condotto indagini scientifiche sull'ISS da 150 miliardi di dollari in condizioni di microgravità, riuscendo a fare scoperte nella ricerca non possibili sulla Terra.

Secondo la NASA, il laboratorio galleggiante ha ospitato più di 3.000 ricerche e indagini educative di ricercatori in 108 paesi e aree, svolgendo ricerche all'avanguardia in varie discipline, tra cui biologia, fisiologia umana e scienze fisiche, materiali e spaziali.



spiegato| Perché la Russia vuole lasciare la Stazione Spaziale Internazionale?

Allora, perché gli animali marini sono necessari all'ISS?

Gli orsi d'acqua e i calamari saranno coinvolti in esperimenti a bordo del laboratorio galleggiante e arriveranno in uno stato semi-congelato prima di essere scongelati, rianimati e coltivati ​​in uno speciale sistema di biocoltura, secondo la CNN.

Uno di questi studi riguarda il modo in cui si comporteranno gli orsi d'acqua, minuscoli animali (lunghi circa 1 mm) che possono adattarsi a condizioni estreme sulla Terra, tra cui alta pressione, temperatura e radiazioni, in un ambiente di volo spaziale. I ricercatori saranno in grado di studiare da vicino la loro robustezza e possibilmente identificare i geni che consentono loro di diventare così resilienti.



Imparando come gli orsi acquatici possono sopravvivere in condizioni di bassa gravità, sarebbe possibile progettare tecniche migliori per mantenere in salute gli astronauti nelle missioni spaziali di lunga durata.

Gli scienziati vogliono anche esaminare come le condizioni di microgravità influenzino la relazione tra il calamaro bobtail – che è anche piccolo (3 mm di lunghezza) – e i microbi benefici, come parte di uno studio chiamato UMAMI, abbreviazione di Understanding of Microgravity on Animal-Microbe Interactions.



I microbi svolgono un ruolo cruciale nel normale sviluppo dei tessuti animali e nel mantenimento della salute umana e la ricerca consentirà agli scienziati di comprendere meglio come i microbi benefici interagiscono con gli animali in assenza di gravità.

Nel corpo umano, i microrganismi contribuiscono a una varietà di funzioni, tra cui la digestione, lo sviluppo del sistema immunitario e la disintossicazione delle sostanze chimiche dannose. Un'interruzione nella nostra relazione con questi microbi può portare alla malattia.


Johnny Weir marito

Secondo la NASA, questa ricerca potrebbe portare a importanti scoperte. Sulla Terra, potremmo essere in grado di trovare modi per proteggere e persino migliorare la complessa relazione tra animali e microbi benefici, garantendo una salute e un benessere umani migliori. Nello spazio, i risultati aiuteranno le agenzie spaziali a sviluppare misure migliori per proteggere gli astronauti dalle alterazioni avverse dei microbi ospiti nelle missioni di lunga durata.