Tassi di interesse tagliati, non tagliati: conviene investire in piccoli risparmi? - Gennaio 2022

Molti ritengono che l'ordine di tagliare i tassi di interesse, sebbene ritirato, sia un'indicazione delle cose a venire; gli investitori dovrebbero notare in che modo si sono mossi i tassi

Gli investitori dovrebbero prendere atto della direzione in cui si stanno muovendo i tassi di interesse sui piccoli schemi di risparmio e sui depositi bancari e, di conseguenza, prendere una decisione a lungo termine.

Entro 24 ore dall'annuncio di ataglio netto di 40-110 punti basenei tassi di interesse su vari piccoli regimi di risparmio, il governoha ritirato il suo ordinedi giovedì. Molti ritengono, tuttavia, che il rollback potrebbe essere temporaneo e i tassi annunciati mercoledì sono un'indicazione di dove sono diretti. Gli investitori dovrebbero prendere nota della direzione in cui si sono mossi i tassi di interesse sui piccoli schemi di risparmio e sui depositi bancari e, di conseguenza, prendere una decisione a lungo termine.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Cosa ha annunciato il governo e cosa è cambiato?

Nell'annuncio di mercoledì, i tassi di interesse sono stati abbassati dal 7,1% al 6,4% sul fondo di previdenza pubblico (PPF), dal 6,8% al 5,9% sul certificato di risparmio nazionale (NSC), dal 7,6% al 6,9% sul piano di risparmio per le bambine Sukanya Samriddhi Yojana, e dal 4% al 3,5% sui piccoli risparmi, per il primo trimestre 2021-22.



I piccoli tassi di risparmio sono legati ai rendimenti dei titoli di stato di riferimento, che sono diminuiti nell'ultimo anno poiché la Reserve Bank of India ha tagliato i tassi per sostenere l'economia.

Il rollback è arrivato entro 24 ore. Il ministro delle finanze Sitharaman ha twittato: I tassi di interesse dei piccoli schemi di risparmio del governo indiano (Government of India) continueranno ad essere ai tassi che esistevano nell'ultimo trimestre del 2020-2021, ovvero i tassi che prevalevano a marzo 2021. Ordini emessi dalla supervisione deve essere ritirato.



Come si dovrebbe leggere questo?

I banchieri affermano che mentre il governo potrebbe aver rinviato il taglio dei tassi per ora, la scritta è sul muro. In un momento in cui i tassi dei prestiti immobiliari sono inferiori al 7%, non ci si possono aspettare tassi di interesse fissi intorno al 7-8% su piccoli strumenti di risparmio, ha affermato un banchiere che non ha voluto essere nominato.

Molti ritengono che il governo potrebbe annunciare nuovamente le aliquote ridotte, nei prossimi due mesi con effetto retroattivo dal 1 aprile 2021 o nel prossimo trimestre a partire dal 1 luglio.

Gli economisti affermano anche che dal momento che il governo centrale utilizza il piccolo fondo di risparmio per finanziare il suo deficit e sta cercando di ridurre il costo del finanziamento del deficit, andrà a ridurre i piccoli tassi di risparmio e ciò potrebbe accadere per il prossimo trimestre.



Mentre un taglio dei tassi significherebbe che il governo vuole che le persone spendano e forniscano slancio all'economia, ciò porterebbe a un'ulteriore razionalizzazione dei tassi sui depositi fissi da parte delle banche in futuro e ridurrebbe ulteriormente i rendimenti. Un tasso più basso significherebbe un tasso di rendimento reale negativo sulla maggior parte degli strumenti di debito poiché l'inflazione si aggira intorno al 5%.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Conviene investire in piccoli strumenti di risparmio mentre i tassi sono più alti?

I consulenti finanziari affermano che non c'è molto da fare poiché il governo dovrebbe annunciare i tagli nei prossimi mesi. Il meglio che un investitore può fare è investire in un piccolo strumento di risparmio ad alto rendimento con una frequenza di capitalizzazione trimestrale, poiché in tal caso guadagnerà un tasso più elevato per almeno questo trimestre, a condizione che il governo non annunci le tariffe riviste a maggio con effetto retroattivo dal 1 aprile, ha affermato Surya Bhatia, fondatore di Asset Managers.




quanto guadagna frankie muniz

Per gli strumenti per i quali il tasso di interesse è composto annualmente, non c'è molto che gli investitori possano fare ora. Anche se il governo annunciasse una revisione dei tassi dopo un trimestre, molto probabilmente i tassi su tali strumenti entreranno in vigore dal 1° aprile 2021.

Quale dovrebbe essere la tua strategia di investimento del debito per ora?

Poiché è probabile che i tassi di interesse rimarranno bassi per qualche tempo, c'è la sensazione che non si debba investire in schemi di debito a lungo termine. Non si dovrebbe investire in schemi di lunga durata e si dovrebbe investire per 2-3 anni. Una volta che i rendimenti salgono, si può optare per fondi o schemi di più lunga durata, ha affermato Bhatia.



I gestori di fondi affermano che gli investitori obbligazionari possono optare per fondi di breve durata e fondi di durata gestiti attivamente. Un gestore di fondi che non ha voluto essere nominato ha affermato che i tassi di pronti contro termine sono scesi dal 5,15% al ​​4% dal 31 dicembre 2019, il rendimento delle obbligazioni societarie (CB) con rating AAA a 3 anni è sceso dal 6,8% al circa il 5,2%, il che significa che c'è stata una trasmissione significativa in documenti di alta qualità. Tuttavia, nello stesso periodo, mentre il rendimento delle CB con rating AA a 3 anni è passato dal 7,85% al ​​7,96%, il rendimento delle CB con rating A a 3 anni è sceso dal 9,47% al 9,21%.

Gli investitori possono optare per una strategia di gestione della durata attiva e guardare a fondi di breve e media durata e fondi obbligazionari a durata dinamica per un migliore ritorno sul portafoglio di debito, ha affermato un gestore di fondi.

Tuttavia, poiché gli investimenti nel debito sono diventati poco attraenti a causa dei bassi tassi di interesse sui depositi fissi e anche su altri strumenti, gli esperti affermano che le azioni sembrano ancora più attraenti poiché il vantaggio composto a lungo termine non farà altro che aumentare il divario.

Se investi in uno schema azionario per i prossimi cinque anni e genera anche un modesto premio rispetto a un investimento di debito, genererà un rendimento significativamente più elevato a causa della capitalizzazione e della maggiore efficienza fiscale.

Come vengono determinate le tariffe e in che modo tagliarle aiuta il governo?

trimestralmente, in linea con l'andamento dei titoli di Stato di riferimento di analoga scadenza, i tassi di interesse sui piccoli risparmi vengono rideterminati.


valore netto violento j

Il rendimento di un titolo di Stato a 10 anni, ad esempio, è sceso da circa il 6,8% di aprile 2020 a circa il 6,1% di oggi. Nell'ultimo anno, i rendimenti dei titoli di Stato di riferimento oscillano tra il 5,7% e il 6,2%. Ciò fornisce al governo il margine di manovra per tagliare i tassi sui piccoli schemi di risparmio in futuro. Mentre un abbassamento dei tassi di interesse aiuterà il governo a ridurre i costi degli interessi, danneggerebbe gli investitori, in particolare gli anziani e la classe media. I piccoli risparmi sono emersi come una fonte chiave per finanziare il disavanzo pubblico, soprattutto dopo che la pandemia ha portato a un aumento del disavanzo pubblico, rendendo necessario più prestiti. Nelle stime riviste per il 2020-21, il governo ha stimato che avrebbe raccolto Rs 4,8 lakh crore attraverso piccoli risparmi, contro le stime di bilancio di Rs 2,4 lakh crore. Nel 2021-22, i prestiti attraverso piccoli risparmi sono stati fissati a Rs 3,91 lakh crore. Tassi più bassi su una base più alta del debito del governo centrale aiutano a tenere sotto controllo i costi di indebitamento.

Come si è mossa l'inflazione e le banche tagliano i tassi sui prestiti in linea con i tagli ai depositi?

Gli ultimi dati sull'inflazione al dettaglio hanno mostrato che il numero principale è salito a un massimo di tre mesi del 5,03% a febbraio da un minimo di 16 mesi del 4,06% a gennaio. Alla luce di ciò, alcuni dei piccoli prodotti di risparmio potrebbero non produrre molto in termini di tassi di interesse reali. L'annuncio di mercoledì è arrivato sullo sfondo di un'analoga riduzione dei tassi complessivi sui depositi da parte delle banche commerciali.

Da marzo 2020 a febbraio 2021, i tassi sui depositi a medio termine sono diminuiti di 144 punti base, secondo gli ultimi dati RBI. Il tasso di prestito medio ponderato sui nuovi prestiti in rupia sanzionati dalle banche commerciali programmate ha registrato un calo di 112 punti base da marzo 2020. Tuttavia, il calo dei tassi sui depositi è stato più rapido rispetto ai tassi sui prestiti. La RBI ha osservato che l'aggiustamento dei tassi di deposito è accelerato all'indomani del Covid-19 a causa della persistente liquidità in eccesso in un contesto di debole domanda di credito.

Nello stesso periodo, il costo marginale mediano a un anno del tasso di prestito basato sui fondi (MCLR) è diminuito cumulativamente di 94 bps, indicando una riduzione del costo complessivo dei fondi.