Nuova ricerca: test che utilizza il grafene dimostrato di rilevare il coronavirus in laboratorio - Ottobre 2022

Negli esperimenti, i ricercatori hanno combinato fogli di grafene, che sono più di 1.000 volte più sottili di un francobollo, con un anticorpo progettato per colpire la proteina spike sul coronavirus.

Un muro è dipinto alla Sukhamoy HS School di Agartala. (Foto espresso: Abhishek Saha)

I ricercatori dell'Università dell'Illinois di Chicago (IUIC) hanno utilizzato con successo il grafene per rilevare il virus SARS-CoV-2 in esperimenti di laboratorio.



Negli esperimenti, i ricercatori hanno combinato fogli di grafene, che sono più di 1.000 volte più sottili di un francobollo, con un anticorpo progettato per colpire la proteina spike sul coronavirus. Hanno quindi misurato le vibrazioni a livello atomico di questi fogli di grafene quando esposti a campioni positivi e negativi al Covid nella saliva artificiale. Questi fogli sono stati testati anche in presenza di altri coronavirus, come MERS-CoV.

I ricercatori hanno scoperto che le vibrazioni del foglio di grafene accoppiato all'anticorpo cambiavano se trattato con un campione positivo al Covid, ma non quando trattato con un campione negativo al Covid o con altri coronavirus.





I cambiamenti vibrazionali, misurati con un dispositivo chiamato spettrometro Raman, erano evidenti in meno di cinque minuti.


patrimonio netto di keven undergaro

I loro risultati sono stati pubblicati sulla rivista ACS Nano dell'American Chemical Society.



C'è un chiaro bisogno nella società di modi migliori per rilevare in modo rapido e accurato il Covid e le sue varianti, e questa ricerca ha il potenziale per fare davvero la differenza, ha affermato il sito web dell'UIC, citando l'autore senior del documento, il professor Vikas Berry.

Fonte: Università dell'Illinois Chicago