Oxford University Press chiuderà il suo ramo di stampa a causa del 'continuo calo delle vendite' - Ottobre 2022

Il suo sito web afferma che nel 1478 il primo libro fu stampato a Oxford, sebbene il suo diritto di stampare libri sia stato riconosciuto per la prima volta nel 1586 'in un decreto della Star Chamber'

Oxuniprint chiuderà il 27 agosto e 20 posti di lavoro andranno persi. (Fonte: Wikimedia Commons)

Dopo essere stata in funzione per secoli, Oxford University Press sta interrompendo il suo braccio di stampa. Un rapporto in Il guardiano lo conferma e afferma che Oxuniprint chiuderà il 27 agosto e 20 posti di lavoro andranno persi. La chiusura, afferma il rapporto, è stata determinata dal continuo calo delle vendite, aggravato da fattori legati alla pandemia.



Oxuniprint è l'ultima iterazione della divisione di stampa di OUP che esiste da secoli. L'idea di Oxford University Press come stampa è sempre stata fondamentale per quello che facciamo. Non si tratta solo del contenuto, anche se ovviamente è importante, ma anche della qualità delle nostre pubblicazioni come artefatti culturali. È molto più difficile controllare questa qualità quando i libri e le riviste cartacee sono prodotti da qualcun altro, ha affermato nel rapporto il dott. Jude Roberts, presidente della sezione sindacale Unite della Oxford University Press.

La stampa ha detto che cercheranno di trovare ruoli alternativi per loro. Ma il fatto è che il lavoro che fanno questi ragazzi è così specifico, è così altamente qualificato in questa particolare area, e non facciamo niente di quel lavoro ora senza di loro, quindi è difficile immaginare dove potrebbero essere collocati altrove in la stampa. È assolutamente terribile, ha detto Roberts, aggiungendo che circa 20 persone perderanno il lavoro.





Questa decisione fa seguito a una recente revisione aziendale delle nostre operazioni. Questa non è stata una decisione facile per noi, e ringraziamo il team per il supporto e la dedizione all'OUP e ai suoi clienti, nel corso degli anni, come ha affermato un portavoce dell'OUP.

Il suo sito web afferma che nel 1478 il primo libro fu stampato a Oxford, sebbene il suo diritto di stampare libri sia stato riconosciuto per la prima volta nel 1586 in un decreto della Star Chamber. Ciò è stato ulteriormente rafforzato nella Grande Carta assicurata dall'arcivescovo Laud dal re Carlo I, che ha autorizzato l'Università a stampare 'ogni sorta di libri'.