Rivelazioni del libro 'Protecting Diana': l'ex guardia del corpo descrive il piano della principessa Diana di trasferirsi negli Stati Uniti e altro ancora - Dicembre 2022

  Protezione delle rivelazioni del libro di Diana
La principessa Diana nel 1995. Mike Forster/Daily Mail/Shutterstock
6

Uno sguardo dietro le quinte. Ex guardia del corpo Lee Sansum ha condiviso storie sul suo tempo per cui ha lavorato principessa Diana nel suo nuovo libro, Proteggere Diana: la storia di una guardia del corpo.

'Il mio tempo con la principessa, è stato solo un breve periodo della mia vita, ma ha avuto un impatto maggiore sulla mia vita per sempre', in esclusiva Sansum detto Noi settimanali prima del rilascio di martedì 30 agosto. 'Penso che a causa del 25° anniversario della sua morte in arrivo, le persone siano interessate alla principessa in tutto il mondo'.

Diana morì nel 1997 all'età di 36 anni in un tragico incidente d'auto. La guardia del corpo, dal canto suo, 'non dimenticherà mai' di aver incontrato Diana per la prima volta quando è stata assunta per lavorare una delle sue vacanze in seguito alla sua separazione da Principe Carlo .


patrimonio netto di courteney cox 2016

“Prima di andare a St. Tropez, sapevo già che la principessa sarebbe arrivata. Nessun altro lo ha fatto, tranne il team di sicurezza', ha detto Noi . “Era una donna straordinaria e ciò che ha davvero attirato la mia attenzione è che era solo una normale donna con i piedi per terra e non era quello che mi aspettavo. Non so cosa mi aspettassi. Amava i suoi ragazzi. Si potrebbe dire che teneva alle persone, a tutto il personale, a tutti quelli che incontrava. Sorrise; lei li trattava gentilmente. Era divertente. Abbiamo avuto delle ottime conversazioni e lei era una persona normale'.

Sansum ha detto Noi che è 'addestrato a vedere le comunicazioni non verbali nelle persone' ed è 'abbastanza bravo a capire se qualcuno nasconde qualcosa o c'è un'agenda', ma Diana era 'solo una donna straordinaria e adorabile'.

Ha continuato: “Era una madre premurosa. Amava i suoi ragazzi. Adorava guardarli giocare. Adorava giocare con loro. Adorava guardare Harry [essere un] ragazzo un po' cattivo. Penso che li chiamiamo ragazzi cattivi, [ma] li chiamo un bambino libero e penso che anche lei fosse un bambino libero'.

principe William aveva 15 anni quando sua madre morì, mentre il principe Harry aveva solo 12 anni.

'Sapeva, si divertiva a guardarlo mentre si preparava alle sue piccole buffonate e spruzzare i paparazzi con la sua moto d'acqua, cosa che gli ho insegnato a fare', ha detto Sansum. 'Era chiaro che amava i suoi ragazzi'.

Secondo l'autore, Diana previsto di trasferirsi in America prima della sua morte per allontanarsi dai media britannici.

“Era piuttosto irremovibile sul fatto che in America piacesse alla stampa. Alla gente piaceva e a lei piaceva il posto', ha detto Noi . “So che molte persone hanno detto che era depressa. Era ansiosa. Era paranoica. Beh, sai una cosa? Ho capito perché. Non poteva godersi la vita. Le cose non erano normali. Non aveva nessuno a cui rivolgersi'.

Sansum ha notato che Diana non ha parlato con lui della sua relazione con il principe Carlo.

“[Una volta] c'era una foto sul giornale in uno dei tabloid britannici dell'epoca che mostrava una foto della principessa: una foto adorabile. E poi ne hanno avuto uno Camilla , che non era una bella foto. E penso che il titolo fosse: 'Ha scelto questo per quello'', ha ricordato Noi . “È stato un commento molto crudo e abbiamo visto quel giornale quella mattina e quando la principessa è scesa per una chiacchierata al mattino sulla spiaggia, cosa che faceva, sai, le ho detto: 'Hai visto il titoli?' perché sapevo che avrebbe suscitato i paparazzi. Questo è stato l'unico motivo per cui ho fatto il commento e la principessa ha detto: 'Beh, è ​​una sua scelta'. Sono andato avanti'. Non ho nemmeno commentato ulteriormente. E ho pensato, sai, che bel commento.

Proteggere Diana è ora disponibile. Scorri per saperne di più dal libro: