In poche parole: perché una famosa marca di borotalco è nei guai — di nuovo? - Luglio 2022

Un tribunale degli Stati Uniti ha condannato Johnson & Johnson a pagare 72 milioni di dollari di danni per una morte per cancro alle ovaie legata all'uso del suo borotalco. È un prodotto ampiamente utilizzato anche in India: provoca il cancro?

Jacqueline Fox e suo figlio Marvin Salter si vedono in questa foto di famiglia non datata pubblicata il 24 febbraio. La Fox è morta lo scorso anno di cancro alle ovaie. (Fonte: Reuters)Jacqueline Fox e suo figlio Marvin Salter si vedono in questa foto di famiglia non datata pubblicata il 24 febbraio. La Fox è morta lo scorso anno di cancro alle ovaie. (Fonte: Reuters)

Qual è la controversia sul talco per bambini a base di talco di Johnson & Johnson, ampiamente utilizzato dalle madri nei paesi di tutto il mondo?

La scorsa settimana un tribunale degli Stati Uniti ha ordinato a Johnson & Johnson di pagare 72 milioni di dollari di danni alla famiglia di una donna la cui morte per cancro alle ovaie era legata al suo uso prolungato della polvere. Ben oltre 1.000 persone hanno intentato cause simili. Reuters ha riferito che Jacqueline Fox dell'Alabama aveva usato il borotalco per l'igiene femminile per oltre 35 anni, prima di essere diagnosticato tre anni fa con un cancro alle ovaie. È morta nell'ottobre 2015 all'età di 62 anni. L'avvocato di famiglia è stato citato come dicendo che Johnson & Johnson sapevano fin dagli anni '80 del rischio, ma hanno continuato a mentire al pubblico, mentendo alle agenzie di regolamentazione.



Cosa contiene il talco?



È fatto di talco, che è un minerale composto principalmente da magnesio, silicio e ossigeno. Assorbe bene l'umidità; di conseguenza, mantiene la pelle asciutta e previene le eruzioni cutanee. J&J afferma che non c'è niente di sbagliato nel suo prodotto. Ma il caso ampiamente riportato ha lasciato le persone, in particolare i genitori di bambini, preoccupate. Il prodotto è ampiamente utilizzato in India per i bambini che indossano i pannolini. Le preoccupazioni avevano spinto i medici negli Stati Uniti molti anni fa a sconsigliare l'uso del talco quando si fanno i pannolini ai bambini.

[articolo correlato]



Quindi, il talco provoca il cancro?


emily hatfield geoff ramsey

Sebbene alcuni studi abbiano suggerito un legame tra talco e cancro ovarico, gli scienziati devono ancora raggiungere una risposta definitiva. Alcuni talco, nella sua forma naturale, contengono amianto e l'American Cancer Society afferma che è importante distinguere tra talco che contiene amianto e talco privo di amianto, aggiungendo che il talco contenente amianto è generalmente accettato come in grado di causare cancro se inalato. L'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), che fa parte dell'Organizzazione mondiale della sanità, classifica il talco che contiene amianto come cancerogeno per l'uomo e afferma che l'uso perineale (genitale) di polvere per il corpo a base di talco potrebbe essere potenzialmente cancerogeno per l'uomo .

Gli studi hanno esaminato un possibile legame tra talco e cancro ovarico e i risultati sono stati contrastanti. Alcuni studi hanno suggerito che il talco potrebbe causare il cancro alle ovaie se le particelle di polvere, applicate all'area genitale o su assorbenti igienici, diaframmi o preservativi, dovessero viaggiare attraverso le tube di Falloppio fino all'ovaio, afferma l'American Cancer Society.



Tuttavia, non è stato riportato alcun aumento del rischio di cancro ai polmoni con l'uso di talco cosmetico. Anche l'uso del talco non è stato fortemente collegato ad altri tumori, afferma l'American Cancer Society. In sintesi, mentre non esiste ancora una risposta chiara su un collegamento talco-cancro, coloro che hanno preoccupazioni possono evitarli o limitarne l'uso, affermano gli esperti. Un'alternativa è utilizzare prodotti cosmetici a base di amido di mais.

Cosa ha da dire J&J?


top 5000 carrie henn

Questa non è la prima volta che la major dei prodotti per l'infanzia è coinvolta in una controversia sui problemi di sicurezza.



Nell'ottobre 2013, una giuria statunitense ha scoperto che l'uso della polvere per il corpo di J&J è stato un fattore nello sviluppo del cancro ovarico della querelante Deane Berg. In quel caso, tuttavia, non ha riconosciuto il risarcimento. Alcuni anni prima, la Campaign for Safe Cosmetics, un gruppo di controllo statunitense senza scopo di lucro, aveva affermato dopo una serie di test di laboratorio che lo shampoo per bambini di J&J conteneva la formaldeide cancerogena, costringendo l'azienda a impegnarsi a eliminare le sostanze chimiche tossiche da tutti i suoi prodotti per bambini.

Nel 2013, J&J ha perso la licenza per produrre borotalco nel suo stabilimento di Mulund a Mumbai. La Food and Drug Administration (FDA) indiana ha ordinato l'archiviazione di un caso dopo aver scoperto che i prodotti in polvere per bambini erano sterilizzati con ossido di etilene, etichettato come irritante e componente cancerogeno. L'Alta Corte di Bombay, tuttavia, ha consentito all'azienda di riprendere successivamente la produzione nello stabilimento.



Dopo il caso nel Missouri, negli Stati Uniti, la scorsa settimana, J&J ha dichiarato in una dichiarazione che non ha responsabilità maggiori della salute e della sicurezza dei consumatori... ma crede fermamente che la sicurezza del talco cosmetico sia supportata da decenni di prove scientifiche, Reuters segnalato. In un'e-mail inviata aquesto sito web, ha dichiarato un portavoce di J&J India, 'Abbiamo risposto con prove della scienza che garantisce la sicurezza. Ora dobbiamo andare oltre la scienza ed essere reattivi nei confronti dei nostri consumatori perché si tratta davvero della loro tranquillità.

Cosa dovrebbero fare i consumatori adesso?

Dipende molto dagli individui e dalle coppie con bambini e dai consigli che i loro medici danno loro. Per coloro che sentono il bisogno di usare il borotalco, molti esperti sembrano ritenere che vada bene fintanto che il bambino non lo respira. Altri consigli di buon senso che i pediatri hanno includono non spruzzare o usare un soffio per applicare la polvere, che potrebbe lanciare particelle nell'aria e usare piuttosto le mani per tamponare il bambino; non applicare la polvere sul viso; e di applicare la polvere solo sulla pelle asciutta.