Emilia Clarke rivela il libro che ha aiutato a piangere la morte di suo padre - Febbraio 2023

L'attore 34enne ha parlato di un libro in particolare che l'ha aiutata a soffrire per suo padre e a comprendere più profondamente la vita e la morte.

emilia clarkeEmilia Clarke ha letto molti libri durante il lockdown. (Fonte: emilia_clarke/Instagram)

Emilia Clarke è un'appassionata lettrice a cui piace leggere tutto il tempo. Parlando al programma Cultural Frontline della BBC, il Game of Thrones ha detto l'attore, io di solito vivo nelle librerie... sono infelice se non sono nel mezzo di un libro.



L'attore 34enne ha parlato di un libro in particolare che l'ha aiutata a soffrire per suo padre e a comprendere più profondamente la vita e la morte: Perché non hai fatto quello che ti è stato detto? da saggisti e romanzieri in ritardo Jenny Diski.

Il libro, una raccolta di 33 dei migliori saggi dell'autore, è stato pubblicato postumo. Diski è morto nel 2016 a 68 anni.






Craig Ferguson Anne Hogarth

Il lavoro di saggistica, che è uno studio sulla natura umana, è stato trovato da Clarke per caso alla sua porta. Senza poter entrare in una libreria mi sono iscritto a un servizio di abbonamento libri, quindi ogni mese mi viene consegnato un libro e sono molto emozionato di non sapere cosa sia. E questo era uno di quelli, disse.

Leggi anche| Perché Jhumpa Lahiri inizia il suo nuovo romanzo con una punta di cappello a morte

Parlando del libro, ha detto, ero così assorbito dalla sua scrittura che era irreale.



Ha aggiunto, ho perso mio padre quattro anni fa e sembra ancora ieri. E dopo la sua morte, penso molto alla morte e considero molto la sua. E così leggere la sua interpretazione (mortalità) è stato davvero tonico per l'anima.

Clarke ha anche consigliato i saggi ai suoi follower su Instagram. Il suo post ha attirato l'attenzione del dottor Ian Patterson, l'accademico e poeta sposato con Diski.



Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @emilia_clarke

È stato davvero meraviglioso vedere la foto di te con in mano il libro, e all'improvviso sono tornato a quando Jenny era ancora viva e stavamo guardando Game of Thrones, secondo quanto riportato da Patterson a Clarke dall'outlet.



Condividi Con I Tuoi Amici: