Spiegato: come sono stati abilitati i voli notturni all'aeroporto di Srinagar - Luglio 2022

Venerdì è decollato dall'aeroporto di Srinagar il primo volo notturno di un operatore commerciale. Cosa è successo all'inizio delle operazioni notturne all'aeroporto di Srinagar?

Aeroporto di Srinagar, atterraggio notturno, voli notturni di Srinagar, orari dei voli di Srinagar, GoAir Srinagar, Indian ExpressGoAir ha operato il primo volo notturno da Srinagar a Delhi il 19 marzo 2021. (Twitter/@goairlinesindia)

Venerdì è decollato dall'aeroporto di Srinagar il primo volo notturno di un operatore commerciale. L'avvio delle operazioni di volo dopo il tramonto è principalmente legato a due fattori: fattibilità tecnica e autorizzazioni da parte delle autorità.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Cosa è successo all'inizio delle operazioni notturne all'aeroporto di Srinagar?

Ad agosto 2018,un volo di provaè atterrato all'aeroporto di Srinagar dopo il tramonto, dimostrando che l'aeroporto è sicuro per l'atterraggio notturno. Nel caso di Srinagar, un aggiornamento del sistema di illuminazione della pista dell'aeroporto e un'estensione delle ore di guardia da parte dell'aeronautica indiana, a cui appartiene l'aeroporto, hanno dato il via al processo. L'aeroporto internazionale di Sheikh ul-Alam a Srinagar appartiene all'aeronautica indiana e l'Autorità aeroportuale dell'India (AAI) gestisce l'enclave civile che comprende un terminal passeggeri e un piazzale civile.



Come viene presa la decisione di iniziare le operazioni notturne in un aeroporto?

Di solito è l'AAI, che gestisce la maggior parte degli aeroporti in India, che ne prende in considerazione uno in particolare per fornire servizi di atterraggio notturno, una volta che le compagnie aeree hanno mostrato interesse per le operazioni post-tramonto. Dopo l'autorizzazione dell'autorità di regolamentazione della sicurezza aerea, le compagnie aeree sono state autorizzate a operare voli fino alle 22:00. In precedenza, l'ultimo volo era atterrato a Srinagar alle 17:15. L'ultimo volo di andata da Srinagar è decollato intorno alle 17:45. Il volo GoAir di venerdì per Delhi è decollato alle 19:15.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express




kevin federline age

In che modo la decisione di estendere le ore di volo all'aeroporto di Srinagar aiuterà la città?

Secondo Ranjan Prakash Thakur, segretario principale delle industrie e del commercio di Jammu & Kashmir, con questo sviluppo, la domanda a lungo attesa degli operatori turistici e di viaggio è stata soddisfatta e contribuirà in modo sostanziale alla crescita economica del Jammu e Kashmir poiché il settore del turismo costituisce il nucleo dell'economia qui,PTIsegnalato.

Quali strutture tecniche sono necessarie per rendere possibili i voli notturni?




patrimonio netto di macklemore

Il requisito tecnico più significativo per l'atterraggio notturno è che il sistema di illuminazione di avvicinamento alla pista includa una serie di barre luminose con luci stroboscopiche installate all'estremità della pista. Tale sistema serve una pista dotata di un sistema di atterraggio strumentale o ILS. ILS utilizza una serie di aiuti alla navigazione per aiutare i piloti a far atterrare l'aereo se non riescono a stabilire un contatto visivo con la pista. È anche importante che gli operatori aeroportuali dispongano di un'illuminazione lungo il bordo della pista in modo che i piloti che atterrano di notte siano in grado di stabilire un contatto visivo e allineare l'aeromobile con il centro della pista.

C'è qualche obbligo da parte delle compagnie aeree?

La semplice installazione del sistema di illuminazione negli aeroporti non è sufficiente. Le compagnie aeree devono utilizzare aeromobili conformi ai sistemi più recenti e ingaggiare piloti addestrati per effettuare atterraggi strumentali. La maggior parte delle principali compagnie aeree che volano frequentemente fuori da aeroporti che presentano condizioni di scarsa visibilità, infatti, hanno l'aeromobile in questione. Generalmente, tuttavia, tendono ad addestrare solo quei piloti che voleranno regolarmente in questi aeroporti.