Spiegato: qual è il controverso Ministero della virtù e del vizio dei talebani? - Gennaio 2022

Storicamente, il ministero è noto per i suoi furgoni di pattuglia che hanno imposto una dura interpretazione della legge della Sharia mentre vagavano per le strade dell'Afghanistan. Tuttavia, i talebani insistono 'questa volta non è la stessa cosa'.

Talibani, notizie talibane, notizie sullDonne afgane passano davanti a un salone di bellezza chiuso a Kabul, in Afghanistan, sabato 11 settembre 2021. (AP)

Come i resoconti dei media confermano che il Il nuovo governo ad interim dei talebani sta per riportare il suo controverso Ministero per la Propagazione della Virtù e la Prevenzione del Vizio, c'è una rinnovata preoccupazione per i diritti umani nel paese, specialmente quelli delle donne.

Un tabloid quotidiano americano ha citato un certo Mohammad Yousuf, che è responsabile della zona centrale dell'Afghanistan, dicendo che i miscredenti sarebbero stati puniti secondo le regole dell'Islam per i peccati maggiori.



Ad esempio, se qualcuno uccide intenzionalmente una persona, verrà uccisa a sua volta, mentre uccidere involontariamente comporterebbe un'altra punizione come pagare una multa.



Allo stesso modo, Yousuf ha aggiunto che il furto comporterebbe il taglio della mano dell'autore e il rapporto illegale farebbe lapidare i criminali.

Yousouf, tuttavia, ha spiegato ulteriormente che sono necessari quattro testimoni per avere la stessa storia riguardo all'incidente e che la Corte Suprema trascurerà tutte queste questioni. Se saranno giudicati colpevoli, li puniremo, ha detto.



Che cos'è il Ministero della virtù e del vizio?

Il Washington Postha riferito la scorsa settimana che il governo tutto maschile aveva nominato un religioso, Mohamad Khalid, a capo del ministero restaurato.

Storicamente, il ministero è noto per i suoi furgoni di pattuglia che imponevano una dura interpretazione del legge della sharia mentre vaga per le strade dell'Afghanistan. Proibiva la musica, eseguiva esecuzioni pubbliche, frustava e umiliava pubblicamente le donne e insisteva su un rigoroso codice di abbigliamento.

Tuttavia, Yousuf ha insistito sul fatto che questa volta non è la stessa cosa e il governo punta a essere un fattore guida. Userà la forza solo se le persone si abbandonano a ripetute violazioni, ha detto Yousuf.



Un resoconto dei media del 1998 di un importante quotidiano britannico afferma che il ministero aveva ordinato alla gente di Kabul di oscurare le finestre del pianterreno delle loro case per impedire agli uomini di passaggio di vedere le donne all'interno. Il ministero aveva anche minacciato di perquisire casa per casa i televisori, dopo averli messi fuori legge.

da non perdere| Chi sono gli Haqqani Network, il gruppo più potente del governo talebano?

Altri rapporti delineano punizioni orribili per le donne ritenute colpevoli di diversi crimini. Il ministero ha assicurato che le ragazze restassero fuori dagli istituti di istruzione, mentre le donne accusate di adulterio venivano lapidate a morte. In altri casi, se mostravano le caviglie o se non erano accompagnati da un guardiano maschio, venivano picchiati con i manganelli.

Agli uomini non era permesso sfoggiare barbe sottili e anche gli aquiloni volanti o le carte da gioco erano fuorilegge. L'omosessualità era punibile con la morte.




quanto vale Joe Budden

Il ministero ha imposto tempi di preghiera rigorosi, durante i quali tutte le attività commerciali dovevano essere chiuse.

Taliban, notizie talebane, notizie Afghanistan, governo talebano in Afghanistan, ministero afgano della virtù e del vizio, Indian ExpressCombattenti talebani pattugliano un mercato nella città vecchia di Kabul, in Afghanistan, martedì 14 settembre 2021. (AP Photo/Bernat Armangue)

Dopo l'invasione americana dell'Afghanistan, il presidente Hamid Karzai sciolse il ministero del vizio e della virtù. Tuttavia, un dipartimento meno potente ha continuato a esistere sotto il ministero dell'Hajj e degli affari religiosi, senza alcun meccanismo di applicazione. L'allora viceministro, Qazi Sulaiman Hamad, aveva definito le responsabilità dei dipartimenti come tali: trascurare le questioni della lotta alla corruzione e dell'igiene adeguata, sostenere i principi dell'Islam e scoraggiare la violenza contro le donne.



Anche in Spiegato| Cosa hanno detto finora i talebani sull'istruzione delle donne?

Altri paesi hanno una 'polizia morale'?

L'Afghanistan guidato dai talebani non è l'unico paese islamico ad istituire un ministero per la polizia morale. L'Arabia Saudita ha un Comitato per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio (CPVPV), che segue un metodo simile di polizia con furgoni di pattuglia e pone l'accento su rigidi codici di abbigliamento per le donne.

È stato solo nel 2016 che il governo dell'Arabia Saudita ha frenato i poteri di CPVPV a seguito di molte critiche per il suo rigoroso codice morale. Secondo l'agenzia di stampa Reuters, non era più consentito perseguire, interrogare, richiedere l'identificazione o arrestare i sospetti. Sarebbero invece tenuti a segnalare gli incidenti alle autorità interessate che poi applicherebbero la legge.

In effetti, la polizia religiosa aveva regole simili a quelle dei talebani. Hanno imposto restrizioni su film e musica, vietato l'alcol e la mescolanza di uomini e donne e costretto i negozi a chiudere durante i tempi di preghiera.

Secondo un importante quotidiano arabo, il CPVPV era noto per aver fatto irruzione nei saloni di bellezza, bruciato libri e inflitto punizioni come radersi la testa e frustare. Tuttavia, il 2016 ha inaugurato un cambiamento tanto necessario, facendo spazio ai diritti delle donne.

Taliban, notizie talebane, notizie Afghanistan, governo talebano in Afghanistan, ministero afgano della virtù e del vizio, Indian ExpressLe donne stanno all'interno di un auditorium presso il centro educativo dell'Università di Kabul durante una manifestazione a sostegno del governo talebano a Kabul, Afghanistan, sabato 11 settembre 2021. (AP Photo/Felipe Dana)

Anche l'Iran impone la polizia morale attraverso il Gasht-e Ershad o la pattuglia di orientamento. La pattuglia è famigerata per le sue molestie nei confronti delle donne e per l'applicazione di un rigido codice di abbigliamento. Può trattenere le donne mentre pattugliano le strade se si scopre che indossano l'hijab in modo improprio, senza velo o parlando con uomini non imparentati. Una volta sono stati multati per le unghie dipinte, sotto l'ex presidente Mahmoud Ahmadinejad. Agli uomini non è permesso tagliarsi i capelli in modo improprio e i barbieri che fanno 'tagli di capelli occidentali' vengono chiusi.

Secondo ilTempi di Israele, i trasgressori possono essere multati e condannati fino a due mesi di carcere.

L'ex presidente Hassan Rouhani aveva una visione moderata della legge islamica e ha sempre insistito per tenere a freno i poteri della pattuglia di orientamento. Tuttavia, la dichiarazione è stata continuamente accolta dall'opposizione dei conservatori del paese.

Nel 2016, Rouhani aveva criticato l'uso di 7.000 poliziotti morali sotto copertura a Teheran, che non erano autorizzati ad arrestare nessuno ma potevano inviare segnalazioni di violazioni dell'hijab alla polizia. Nel 2018, aveva condannato la violenza da parte della pattuglia di orientamento, dopo che i video delle guardie che picchiavano le donne per l'hijab improprio erano diventati virali sui social media. Tuttavia, la pattuglia di guida rimane fuori dal controllo del presidente ed è supervisionata dal leader supremo Ayatollah Ali Khamenei. SecondoReuters, il governo ha voce in capitolo nelle sue politiche attraverso il ministero dell'Interno.


Courtney Henggeler House

Tuttavia, la pattuglia di orientamento negli ultimi anni ha dovuto affrontare l'opposizione pubblica poiché le donne in Iran hanno protestato contro il rigido codice di modestia.

In un respingimento, l'Iran nel 2019 ha lanciato un servizio di messaggistica di testo a Teheran, consentendo ai tutori autoproclamati del quartiere di segnalare alla polizia violazioni della condotta pubblica. Ha anche aggiunto 2.000 nuove unità di polizia morale, secondo il Telegraph, nella provincia di Gilan per sfidare la regola dell'hijab. Le telecamere sono state installate sulle autostrade per sorvegliare eventuali conducenti donne che rimuovevano il loro hijab nelle loro auto.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta