Spiegato: cosa ha portato alla crisi di Puducherry del Congresso e al fattore Kiran Bedi? - Gennaio 2022

Gli ultimi sviluppi a Puducherry erano parte integrante di strategie simili che il BJP aveva applicato in Kerala e Tamil Nadu, in vista dei prossimi sondaggi.

Il leader del Congresso Rahul Gandhi con il Primo Ministro di Puducherry V Narayanasamy in un incontro pubblico durante la sua campagna elettorale in vista dei sondaggi di Puducherry, a Puducherry, mercoledì 17 febbraio 2021. (PTI foto/R Senthil Kumar)

dimissioni diun altro Congresso MLA, A John Kumar, dell'assemblea di Puducherry di martedì, sembra aver spinto il governo del Congresso-DMK al di sotto della soglia di maggioranza nel territorio dell'Unione. La coalizione di governo e l'alleanza di opposizione NR Congress-AIADMK-BJP hanno ora 14 MLA ciascuno alla Camera che ha una forza effettiva attuale di 28. La scossa al Congresso è arrivata un giorno prima della visita di Rahul Gandhi a Puducherry. Ora, l'opposizione chiede le dimissioni del governo 'di minoranza' del Congresso.

Questi sviluppi sono insoliti?



La natura peculiare della politica di Puducherry e le dimensioni di ogni sede dell'assemblea spiegano cosa rende più facile per i legislatori qui spostare la loro lealtà, specialmente quando negli ultimi quattro anni è successo molto di più all'AIADMK al potere nel vicino stato del Tamil Nadu.



In media, un MLA di Puducherry rappresenta da 20.000 a 25.000 elettori, che è grande solo quanto un rione medio di una società cittadina in India. E le transazioni politiche qui sono in gran parte 'personali' che 'politiche', con i politici che hanno un rapporto personale significativo con le persone nelle loro località più piccole, per lo più basate su fattori comunitari e di casta, oltre a un po' di politica.

Anche se la maggioranza della popolazione di Puducherry parla Tamil e diverse politiche, schemi e aree come l'istruzione sono influenzate dal Tamil Nadu, anche la partecipazione di DMK e AIADMK a Puducherry è stata molto limitata, poiché entrambe le parti non avevano quasi un interesse speciale negli affari di Puducherry . In un minuscolo territorio dell'Unione con appena 30 seggi eletti MLA, che sono sparsi tra Puducherry (23), Karaikal nel Tamil Nadu, Mahe nel Kerala e Yanam nell'Andhra Pradesh, Puducherry è stata tradizionalmente una roccaforte del Congresso.



ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express


stipendio di john krasinski

Gli ultimi sviluppi a Puducherry erano parte integrante di strategie simili che il BJP aveva applicato in Kerala e Tamil Nadu, in vista dei prossimi sondaggi. Come in Tamil Nadu, dove il BJP ha gestito un'alleanza e un controllo sull'alleanza dominante AIADMK entro quattro anni, anche il BJP è stato il beneficiario dell'ultima crisi di Puducherry. Due dei quattro parlamentari che si sono dimessi dal Congresso di Puducherry hanno già aderito al BJP, incluso un ministro. Un altro MLA, Kumar, si unirà presto. E tre MLA nominati nell'assemblea rappresentano i membri del BJP, grazie all'ex vicegovernatore Kiran Bedi che li ha nominati.


quanto guadagna brad pitt

Kiran Bedi a Nuova Delhi nel 2015 (Archivio Espresso)

Kiran Bedi è stato una delle ragioni dell'ultima crisi?

Ciò che aveva scosso lo status quo nella politica di Puducherry era senza dubbio l'ingresso di Bedi come tenente governatore. Il suo ruolo è stato ampiamente svolto negli ultimi quattro anni come un sedicente poliziotto che come governatore. È stata spesso accusata di aver interrotto il processo di governance svolto dal governo eletto.



Sebbene Bedi non abbia avuto un ruolo diretto nella crisi del Congresso, può essere facilmente ritenuta responsabile per aver reso i leader del partito al governo stanchi e irritati con la sua polizia.

Quando Bedi ha sfidato i poteri del governo eletto e spesso è intervenuta e ha interferito in ogni piccola questione relativa alla governance, è anche accreditata per aver snellito l'amministrazione e reso trasparenti molte operazioni di governo, rovinando i sogni di un sistema politico corrotto stabilito al potere il cui compito principale sarebbe recuperare i soldi che hanno investito per acquistare e vincere posti.

Bedi ha reso difficile recuperare i loro 'investimenti'. Ma le sue azioni hanno spesso fatto deragliare le gerarchie amministrative, portando al caos al livello amministrativo superiore. Alcuni dei leader si sono resi conto che far parte del Congresso o del DMK non li avrebbe aiutati a lungo termine poiché il governatore, almeno per i prossimi quattro anni, sarebbe stato controllato da Delhi, ha affermato un alto burocrate.



Questo è esattamente il motivoè stata rimossaprima dei sondaggi... Perché durante una stagione cruciale dei sondaggi che richiede molte manovre politiche, Bedi avrebbe giocato come una persona dura anche per il BJP, ha aggiunto.

Leggi anche|'Qualunque cosa sia stata fatta, era un dovere sacro': Kiran Bedi dopo essere stato rimosso come Puducherry L-G Il primo ministro di Puducherry V Narayanasamy accompagnato da due dei suoi ministri di gabinetto e membro del parlamento del Territorio dell'Unione V Vaithilingam consegna un memorandum al presidente Ram Nath Kovind chiedendo il richiamo del tenente governatore Kiran Bedi, a Nuova Delhi, mercoledì 10 febbraio 2021. (Foto PTI)

Era possibile per il governo Congress-DMK evitare questa crisi?

Anche in un giorno in cui il suo governo aveva perso la maggioranza, la notizia della rimozione di Bedi come governatore è stata una tregua per CM Narayansamy. Martedì sera aveva persino convocato una conferenza stampa per esprimere la sua felicità. Ha detto che Raj Nivas ha lavorato come quartier generale del BJP negli ultimi quattro anni e mezzo. È una vittoria per la gente del territorio dell'Unione, ha detto.



Intervista Espressa|'Qualsiasi danno doveva essere fatto, lei (Kiran Bedi) l'ha fatto': V Narayanasamy

Narayansamy ha avuto molte battaglie da combattere come CM. Quando Bedi è stato l'ostacolo per l'attuazione dei programmi di welfare e dei processi amministrativi di base, sapeva che anche il suo partito si stava indebolendo. Fonti vicine a lui hanno detto che sapeva che i suoi leader erano stati avvicinati da agenti con enormi offerte, che i suoi stretti collaboratori nel governo erano costretti a tenere colloqui con i rivali. Ma non è mai stato aggressivo, né con Bedi né nella gestione dei problemi nel partito. Non solo Narayanasamy non era assertivo, ma era anche troppo fiducioso per il suo stretto cameratismo con la famiglia Gandhi e M K Stalin, il capo del suo primo alleato, DMK.


chris tucker madre

Alcune ore prima della visita di Rahul Gandhi a Puducherry mercoledì, un capo del Congresso ha detto che Rahul avrebbe dovuto visitarli prima. Il suo viaggio di oggi è stato quello di infondere speranza nelle menti di tutti i leader confusi. Ma era troppo tardi. Abbiamo perso la maggioranza, ha detto.

Un leader anziano di DMK ha incolpato Narayansamy per il suo approccio freddo sia nell'affrontare Bedi che nei problemi interni del partito. Lui era figo, noi no. Sapendo che questo stava arrivando, gli abbiamo suggerito mesi fa di dimettersi e affrontare i sondaggi per scongiurare questa crisi. Ma non si è mai preoccupato delle minacce davanti a lui. Se si fosse dimesso in un momento in cui il tenente Guv Bedi stava seminando il caos nell'amministrazione del governo, sarebbe stato giustificato. Né Narayanasamy né l'alto comando del Congresso si sono presi la briga di prendere in considerazione queste minacce fino all'ultimo momento, ha affermato il leader del DMK.

E dopo?

Narayansamy ha affermato che il suo governo continua a godere della maggioranza. L'opposizione a Puducherry ha detto che incontrerà presto il governatore per chiedere un'azione se il governo del Congresso si rifiuta di dimettersi.

Poiché il futuro del governo del Congresso, l'unico governo controllato dal partito del Congresso nell'India meridionale, rimane incerto, diverse fonti hanno affermato che gestiranno la maggioranza utilizzando le stesse risorse utilizzate dal BJP per indebolirli o continueranno a governare lo stato fino a quando il governo viene sciolto da Delhi.