Spiegazione: cosa significano i risultati del Super Tuesday per Joe Biden? - Giugno 2022

Nonostante i guadagni di Biden, Bernie Sanders è riuscito a strappare la California, lo stato che invia il maggior numero di delegati alla Convenzione Democratica.

Il candidato presidenziale democratico degli Stati Uniti ed ex vicepresidente Joe Biden si rivolge ai sostenitori con sua moglie Jill al suo fianco durante il suo raduno notturno del Super Tuesday a Los Angeles, California, Stati Uniti, 3 marzo 2020. (Reuters)

Nella critica competizione elettorale del Super Tuesday negli Stati Uniti, l'ex vicepresidente Joe Biden è riemerso come leader nelle primarie presidenziali del partito democratico, raccogliendo più delegati del leader di sinistra Bernie Sanders.

Nei 15 stati e territori degli Stati Uniti in cui si sono svolti i sondaggi, più di un terzo del totale dei delegati del Partito Democratico era in palio, il più alto in un solo giorno di votazioni alle primarie.



Risultati Super Tuesday: Joe Biden risorge

Joe Biden, un ex vicepresidente degli Stati Uniti che ha servito con il presidente Barack Obama nel periodo 2008-2016, per diversi mesi aveva goduto della massima popolarità tra i candidati presidenziali democratici, ma a febbraio ha perso i primi tre concorsi in Iowa, New Hampshire e Nevada stati.




chris tucker e l'attore più pagato

Sabato, tuttavia, le carte in tavola si sono invertite quando Biden ha ottenuto una vittoria decisiva in South Carolina. Quindi, tra questa prima vittoria e il Super Tuesday, la campagna di Biden ha guadagnato un notevole slancio: tre dei suoi rivali democratici, Pete Buttigieg, Amy Klobuchar e Tom Steyer, hanno abbandonato le loro campagne. Due di loro, Buttigieg e Klobuchar, hanno appoggiato Biden, così come un terzo ex avversario, Beto O'Rourke, che si era dimesso a novembre.

Il candidato presidenziale democratico ex vicepresidente Joe Biden, a destra, e sua moglie Jill partecipano a un raduno notturno per le elezioni primarie martedì 3 marzo 2020 a Los Angeles. (AP)

Il Super Tuesday, nonostante i finanziamenti e l'organizzazione della campagna limitati, Biden si è lanciato nella mischia vincendo 9 stati, incluso il Texas ricco di delegati, e ha superato la rivale Elizabeth Warren nel suo stato natale del Massachusetts. La sua campagna è stata notevolmente rafforzata dal sostegno degli elettori afroamericani, che si erano schierati con lui anche in South Carolina.



Express Explained è ora su Telegram. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime

Bernie Sanders rimane forte

Nonostante i guadagni di Biden, Bernie Sanders è riuscito a strappare la California, lo stato che invia il maggior numero di delegati alla Convenzione democratica, dove viene scelto l'eventuale candidato presidenziale del partito.

Il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti, il senatore Bernie Sanders, è accompagnato dai suoi parenti, inclusa sua moglie Jane, mentre si rivolge ai sostenitori durante il suo raduno notturno del Super Tuesday a Essex Junction, Vermont, USA, 3 marzo 2020. (Reuters)

Durante la sua campagna, Sanders è stato in grado di raccogliere fondi considerevoli e continua a mantenere un forte seguito tra gli elettori più giovani e gli elettori latini.




biografia di malaak compton

Da non perdere da Explained: Cosa è andato storto con i caucus democratici dell'Iowa?

Mantiene anche un ruolo guida nei sondaggi di opinione nazionali. Secondo il New York Times, al 2 marzo Sanders aveva una media nazionale dei sondaggi del 29%, a differenza di Biden, che aveva il 17%.


patrimonio netto di jayma mays

Warren e Bloomberg svaniscono

Michael Bloomberg, un magnate dei media ed ex sindaco di New York Cityha annunciato mercoledì che abbandonerà e concluderà la sua campagna presidenziale negli Stati Uniti. Sosterrà Joe Biden insieme a Pete Buttigieg e Amy Klobuchar. Bloomberg abbandona la corsa dopo aver speso più di 500 milioni di dollari per sostenere la sua campagna,APsegnalato.



Anche Elizabeth Warren, una senatrice del Massachusetts, che una volta condusse una potente campagna, ha dovuto affrontare una grave crisi.Non è riuscita a vincere un singolo stato nel suo stato natale, il Massachusetts, ed è arrivata terza dopo Biden e Sanders. Warren deve ancora decidere se restare o abbandonare la campagna.