Spiegazione: chi è Ghislaine Maxwell e quali sono le accuse contro di lei? - Gennaio 2022

Ghislaine Maxwell, una socialite britannica ed ex fidanzata del defunto Jeffrey Epstein, è accusata di far parte di un racket per traffico sessuale dal pedofilo condannato Epstein ed è stata arrestata nel luglio 2020 negli Stati Uniti dove si era nascosta.

Ghislaine MaxwellAudrey Strauss, procuratore ad interim degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York, parla insieme a William F. Sweeney Jr., assistente del direttore in carica dell'ufficio di New York, in una conferenza stampa annunciando le accuse contro Ghislaine Maxwell per il suo ruolo nella sfruttamento sessuale e abuso di ragazze minorenni di Jeffrey Epstein a New York City. (Foto: Reuters)

Venerdì, socialite britannicaGhislaine Maxwellsi è dichiarata non colpevole delle accuse federali di traffico sessuale che sono state mosse contro di lei il mese scorso.

Le accuse sono legate al caso che coinvolge lei e il defunto Jeffrey Epstein, in cui si presume che Maxwell sia stato coinvolto nel reclutamento e nello sfruttamento sessuale di ragazze. Maxwell è apparsa nella corte federale di Manhattan venerdì, facendo la sua prima apparizione di persona in tribunale da quando è stata arrestata nel luglio 2020. Attualmente si trova in una prigione di New York in attesa di processo.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Chi è Ghislaine Maxwell?

Maxwell, una socialite britannica ed ex fidanzata di Epstein, è accusata di far parte di un racket per traffico sessuale dal pedofilo condannato Epstein ed è stata arrestata nel luglio 2020 negli Stati Uniti dove si era nascosta. Maxwell aveva una relazione con il miliardario Epstein negli anni '90, durante i quali si presume che lei lo abbia aiutato a sfruttare sessualmente le ragazze.

Quando Epstein, un ex magnate degli affari, è stato arrestato nel luglio 2019, l'entità dello scandalo ha suscitato una protesta globale, per quello che è stato visto come un esempio di abuso di potere plutocratico.



Nel marzo di quest'anno, sono state presentate due nuove accuse federali statunitensi contro Maxwell, quella di essere parte di una cospirazione per traffico sessuale e traffico sessuale di un minore. Prima che queste due accuse fossero aggiunte all'atto d'accusa, Maxwell ne aveva già affrontate altre sei. Finora ha negato tutte queste accuse.


debbe dunning steve timmons

Leggi anche|Ghislaine Maxwell perde la terza offerta su cauzione

Ma i pubblici ministeri sostengono che Maxwell abbia aiutato Epstein a governare e reclutare ragazze di appena 14 anni. Inoltre, l'accusa afferma che intorno al 1994, almeno fino al 1997 Maxwell ha assistito, facilitato e contribuito all'abuso di ragazze minorenni da parte di Epstein, aiutandolo a reclutare, adescare e infine abusare delle vittime che erano note a Maxwell e che erano di età inferiore ai 18. L'accusa prosegue affermando che, come parte del loro piano, Maxwell ed Epstein hanno allettato e indotto le vittime minorenni a recarsi nelle residenze di Epstein in diversi stati che Maxwell sapeva che alla fine avrebbero portato ad abusi sessuali.

Significativamente, tra il 1994 e il 1997, Maxwell ha avuto una relazione intima e professionale con Epstein ed è stato persino pagato da lui per prendersi cura di alcune delle sue proprietà, menziona l'accusa. Finora tre vittime minori sono state incluse nell'accusa, ma è stata modificata a marzo, dopo di che sono state aggiunte altre due accuse contro di lei dopo che una quarta presunta vittima è stata aggiunta al caso. Secondo la BBC, se viene condannata per tutte le accuse potrebbe essere condannata a una pena detentiva fino a 80 anni.



Come è stato portato alla luce il caso?

Epstein è stato accusato dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti di gestire un racket in cui ragazze di appena 14 anni sono state attirate nelle sue residenze, dove le avrebbe abusate. Epstein avrebbe fatto sì che le ragazze gli facessero massaggi nudi e seminudi e si impegnassero in atti sessuali con lui.

La sua cerchia di amici è nota per aver incluso il presidente Donald Trump, l'ex presidente Bill Clinton e il principe reale britannico Andrew.

Nel 2008, i pubblici ministeri federali hanno firmato un controverso accordo di non persecuzione con Epstein, a causa del quale ha ricevuto una leggera condanna a 18 mesi, anch'essa ridotta di cinque mesi.



In questo schizzo dell'aula di tribunale, Ghislaine Maxwell, all'estrema destra, appare nel tribunale federale di Manhattan seduta accanto al suo avvocato Bobbi C. Sternheim, il secondo da sinistra, insieme a sua sorella Isabel Maxwell, all'estrema sinistra, durante la sua udienza su un atto d'accusa precedente, venerdì, 23 aprile 2021, a New York. (Foto AP)

Nel 2017, Alexander Acosta, uno dei pubblici ministeri che ha negoziato il patteggiamento con Epstein, è stato nominato segretario del lavoro nel governo Trump. A seguito di questo e ampio rapporto investigativo da parte del Miami Herald, il caso è tornato all'attenzione, e la questione è stata sollevata anche prima di un'udienza al Senato. Il movimento #MeToo si è aggiunto alla protesta pubblica contro Epstein.

Poi, nel febbraio 2019, un tribunale ha stabilito che l'accordo di non persecuzione, firmato all'insaputa delle vittime di Epstein, violava la legge federale. Il processo è stato riaperto lo stesso mese.



Nel luglio dello stesso anno, il 66enne Epstein è stato arrestato con molteplici accuse, tra cui il traffico sessuale. Un mese dopo, si è ucciso nella sua cella di prigione. Il giorno del suo arresto, fotografie oscene di ragazze sono state trovate in una cassaforte all'interno di una delle case di Epstein, sollevando interrogativi sulla gestione del suo caso da parte del Dipartimento di Giustizia, secondo quanto riportato dal New York Times.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Sebbene la sua morte abbia effettivamente concluso il processo penale, le presunte vittime hanno chiesto che le indagini contro i complici continuassero.

Nel novembre 2019, lo scandalo ha raggiunto il principe Andrea, il figlio minore della regina Elisabetta II, che ha dovuto affrontare un nuovo controllo sulle accuse di aver fatto sesso con un minore e per i suoi legami con Epstein, dopo di che Andrew si è allontanato dai suoi doveri reali.