Spiegato: perché un ufficiale sikh può citare in giudizio il Corpo dei Marines degli Stati Uniti? - Gennaio 2022

Il tenente Sukhbir Singh Toor è il primo marine sikh a cui è stato permesso di indossare il turbante in tempo di pace, ma con alcune limitazioni imposte a lui.

Secondo una stima ci sono quasi 100 sikh che prestano servizio nell'esercito e nell'aeronautica degli Stati Uniti che indossano barbe e turbanti. (Fonte: Pixabay/Rappresentanza)

Un ufficiale sikh può citare in giudizio il Corpo dei Marines degli Stati Uniti per le restrizioni sull'uso del turbante in uniforme. Il tenente Sukhbir Singh Toor è il primo marine sikh a cui è stato permesso di indossare il turbante in tempo di pace, ma con alcune limitazioni imposte a lui.

Qual è il caso del tenente Sukhbir Singh Toor?

Figlio di immigrati indiani, il tenente Toor è cresciuto in Ohio e Washington. È stato un membro del Corpo dei Marines per cinque anni ed è stato dopo diverse rappresentazioni e petizioni che gli è stato finalmente dato il permesso dal Corpo la scorsa settimana di indossare un turbante con la sua uniforme quotidiana. Questa è la prima volta nella storia del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, che ha 246 anni, che una tale concessione è stata fatta a un individuo. Tuttavia, la decisione di consentirgli di indossare il turbante è arrivata con alcune restrizioni che non sono state gradite a Toor.



Lt Sukhbir Singh Toor, Sikh Marine, turbante Sikh Marine, custodia per turbante Sikh Marine, Marines degli Stati Uniti, Indian ExpressPrimo tenente Sukhbir Toor in una struttura di addestramento del Corpo dei Marines a Twentynine Palms, California, 24 settembre 2021. (Mark Abramson/The New York Times)

Quali sono le restrizioni sul turbante poste dal Corpo dei Marines degli Stati Uniti?

Il Corpo dei Marines ha disposto che mentre il tenente Toor può indossare il turbante con la sua uniforme quotidiana e in occasioni cerimoniali, non potrà indossarlo in condizioni di battaglia o durante esercizi di addestramento che simulano condizioni di battaglia. Secondo un portavoce del Corpo dei Marines degli Stati Uniti citato inIl New York Times, questo è stato fatto per mantenere l'uniformità nella forza combattente che era molto essenziale. Il portavoce ha affermato che è necessario creare un forte legame tra i membri delle squadre quando ci sono persone che muoiono in battaglia.



Come ha reagito il tenente Toor alla decisione?

Il tenente Toor sta considerando di citare in giudizio il Corpo dei Marines degli Stati Uniti per le restrizioni sull'uso dei turbanti posti su di lui. Secondo le notizie, ha affermato che la decisione lo mette in conflitto con la sua religione e il suo desiderio di servire il suo paese. La decisione di consentire anche a lui di indossare il turbante è arrivata dopo lunghe rappresentazioni presso le autorità del Corpo dei Marines per un periodo di tempo. Secondo una stima ci sono quasi 100 sikh che prestano servizio nell'esercito e nell'aeronautica degli Stati Uniti che indossano barbe e turbanti.

Lt Sukhbir Singh Toor, Sikh Marine, turbante Sikh Marine, custodia per turbante Sikh Marine, Marines degli Stati Uniti, Indian ExpressIl Corpo dei Marines ha permesso al tenente Toor di indossare un turbante in abiti quotidiani nelle normali stazioni di servizio, ma non mentre è schierato in una zona di conflitto, o quando indossa l'uniforme in un'unità cerimoniale. (Helen Orr/The New York Times)

Qual è la storia dei sikh nelle forze armate statunitensi e nell'uso di articoli religiosi?

Uno dei primi sikh a servire nell'esercito degli Stati Uniti fu Bhagat Singh Thind, che prestò servizio nella prima guerra mondiale. Tuttavia, all'epoca era un cittadino indiano e gli fu concesso il permesso di indossare un turbante. Gli fu concessa la cittadinanza statunitense nel 1936. Negli anni '80 fu posta una restrizione all'uso di orsi sportivi e all'uso di turbanti, entrambi essenziali per i sikh praticanti, a seguito della quale i gruppi di difesa dei sikh presero a bastonate per conto dei sikh che prestavano servizio nelle forze armate statunitensi e che volevano indossare articoli di fede. Un'eccezione è stata infine fatta nel 2009 nel caso del capitano Kamaljeet Singh Kalsi, un medico dell'esercito americano a cui è stato permesso di sfoggiare la barba e indossare un turbante, ma ancora una volta con restrizioni.



I regolamenti nell'esercito degli Stati Uniti sono stati modificati nel 2017 e il secondo tenente Kanwar Singh è diventato il primo ufficiale sikh a tenere la barba e indossare un turbante in base alle nuove normative. Nel febbraio 2020, anche la US Force ha ceduto e ha cambiato i suoi regolamenti consentendo a un aviatore sikh di indossare un turbante e la barba. Tuttavia, la Marina degli Stati Uniti, la Guardia Costiera e la Space Force appena costituita devono ancora fare concessioni simili.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta