George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in India - Gennaio 2022

Trump è il terzo presidente degli Stati Uniti a visitare l'India nell'ultimo decennio e mezzo. Ognuna delle quattro visite presidenziali - Barack Obama ha visitato due volte - ha avuto un contesto. Sebbene la parola più usata dai presidenti sia stata, ovviamente, 'India', tutti i loro discorsi hanno avuto altre due cose in comune: l'invocazione di Swami Vivekananda e le lodi per la comunità indiana americana.

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaIl presidente Trump con il primo ministro Modi e la first lady Melania Trump all'evento Namaste Trump allo stadio Motera di Ahmedabad lunedì. (ANI)

Trump è il terzo presidente degli Stati Uniti a visitare l'India nell'ultimo decennio e mezzo. Ognuna delle quattro visite presidenziali - Barack Obama ha visitato due volte - ha avuto un contesto.

Sebbene la parola più usata dai presidenti sia stata, ovviamente, 'India', tutti i loro discorsi hanno avuto altre due cose in comune: l'invocazione di Swami Vivekananda e le lodi per la comunità indiana americana.



George W Bush, 2006, Purana Qila, Nuova Delhi



Il presidente George W. Bush è venuto in India meno di un anno dopo che lui e il primo ministro Manmohan Singh hanno annunciato l'accordo nucleare India-USA e voleva consolidare i guadagni dalla visita del primo ministro indiano. Ha elogiato le sagge riforme economiche dell'India, ne ha accolto favorevolmente l'ascesa e si è espresso contro il protezionismo, dal momento che molti negli Stati Uniti avevano sollevato preoccupazioni sulla perdita di posti di lavoro a causa dell'esternalizzazione.

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaGeorge W. Bush. (File)

Il presidente Bush ha anche chiesto di togliere i limiti agli investimenti esteri, di rendere le regole più trasparenti e di abbassare le tariffe per ottenere un maggiore accesso al mercato.



Uno dei temi principali del discorso del presidente Bush, comprensibilmente, è stato il terrorismo, ricordando gli attacchi dell'11 settembre 2001 agli Stati Uniti e al Parlamento indiano il 13 dicembre dello stesso anno. I terroristi hanno frainteso i nostri paesi. L'America e l'India amano la nostra libertà e lotteremo per mantenerla, ha affermato famoso.

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaBush 2006. Sebbene la parola più usata dai presidenti sia stata, ovviamente, 'India', tutti i loro discorsi hanno avuto altre due cose in comune: l'invocazione di Swami Vivekananda e le lodi per la comunità indiano-americana.

La visita di Bush è arrivata cinque anni dopo la visita del presidente Bill Clinton. Gli americani avevano a che fare con un'India in cui il primo ministro Singh guidava un governo di coalizione sostenuto dai partiti di sinistra. Dal momento che Bush era in visita dopo la guerra al terrorismo degli Stati Uniti in Afghanistan e l'invasione dell'Iraq, la sua visita è stata caratterizzata da proteste da parte dei leader all'interno del governo, così come da molti gruppi di studenti.

In quell'atmosfera, Bush ha affermato che il modo migliore per contrastare il risentimento era consentire un'espressione pacifica. Ha parlato di diritti umani e del valore della democrazia e ha affermato che il mondo ha bisogno della leadership indiana in quella direzione.



Dal momento che sarebbe andato anche in Pakistan dopo il suo viaggio in India, Bush ha parlato anche della stretta relazione degli Stati Uniti con il Pakistan. Ha detto di credere che un Pakistan prospero e democratico sarebbe un vicino pacifico per l'India e una forza per la libertà e la moderazione nel mondo musulmano.

Il presidente Bush ha anche parlato dei 2 milioni di indiani d'America e ha elogiato il loro contributo.

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaBarack Obama. (Foto d'archivio)

Barack Obama, 2015 e 2010, Siri Fort; Sessione congiunta del Parlamento




patrimonio netto di elizabeth olsen 2017

Obama è l'unico presidente degli Stati Uniti ad aver visitato l'India due volte mentre era in carica; è stato anche il primo presidente degli Stati Uniti ad essere l'ospite principale alle celebrazioni della Festa della Repubblica.

Nel 2015, Obama ha interagito con il neoeletto primo ministro Narendra Modi. Il suo discorso è stato caratterizzato da un invito a lavorare insieme su una vasta gamma di questioni. Un convinto sostenitore del sollevamento delle persone, ha parlato dell'opportunità storica per l'India di aprire la strada per porre fine all'ingiustizia della povertà estrema. Ha anche parlato dell'America che vuole essere il partner dell'India nella prossima ondata di crescita e partner più vicini nel garantire la sicurezza reciproca.




quanto guadagna jamie kennedy

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaBarack Obama 2015. Sebbene la parola più usata dai presidenti sia stata, ovviamente, 'India', tutti i loro discorsi hanno avuto altre due cose in comune: l'invocazione di Swami Vivekananda e le lodi per la comunità indiana americana.

Un sostenitore vocale del cambiamento climatico, Obama ha spinto l'India ad abbracciare combustibili più puliti. Ha anche parlato della dignità intrinseca di ogni essere umano e ha sostenuto l'emancipazione delle donne. Se le nazioni vogliono davvero avere successo nell'economia globale di oggi, non possono semplicemente ignorare i talenti di metà della loro gente. E come mariti, padri e fratelli, dobbiamo fare un passo avanti, perché la vita di ogni ragazza è importante. Ogni figlia merita le stesse possibilità dei nostri figli, ha detto Obama.

Il discorso del presidente Obama ha fatto notizia perché ha parlato di libertà di religione in un momento in cui si verificavano episodi di intolleranza religiosa in India. L'India avrà successo fintanto che non sarà frammentata lungo le linee della fede religiosa - fintanto che non sarà frammentata lungo alcuna linea - e sarà unificata come una nazione, ha affermato famoso.

Express Explained è ora su Telegram. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime

Come il presidente Donald Trump lunedì e il presidente Bush prima di lui, anche il presidente Obama ha parlato di 3 milioni di indiani americani e del loro contributo agli Stati Uniti.

Nel 2010, durante la sua prima visita, il presidente Obama era stato duro con il Pakistan, poiché la visita si svolgeva dopo gli attacchi terroristici di Mumbai e Mumbai era la sua prima tappa in India. Ha detto: Continueremo a insistere con i leader del Pakistan che i rifugi sicuri per i terroristi all'interno dei loro confini sono inaccettabili e che i terroristi dietro gli attacchi di Mumbai devono essere assicurati alla giustizia.

Con Manmohan Singh, Obama ha avuto un rapporto facile, intellettuale, e quello era il contesto in cui si era svolta la visita. Ha anche promesso, per la prima volta, di attendere con impazienza un Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite riformato che includa l'India come membro permanente.

George Bush, Barack Obama, Donald Trump: lettura della visita dei presidenti americani in IndiaLunedì all'evento Namaste Trump allo stadio Motera di Ahmedabad. (ANI)

Donald Trump, 2020, stadio di Motera, Ahmedabad

Un presidente transazionale, Donald Trump è venuto in India per la sua prima visita autonoma in un momento in cui l'India e gli Stati Uniti stanno sviluppando una stretta cooperazione in materia di difesa e sicurezza. Sebbene il commercio rimanga un importante punto critico, le due parti stanno facendo sforzi per appianare i loro problemi. Nel suo discorso, Trump ha elogiato Modi come un leader eccezionale, ma un negoziatore duro.

Il presidente Trump ha menzionato il terrorismo islamico radicale, ma ha anche affermato di avere ottimi rapporti con il Pakistan e ha menzionato i progressi nella repressione dei gruppi terroristici.

Da non perdere da Explained | Stato di avanzamento del commercio e degli investimenti bilaterali USA-India

La visita di Trump arriva in un anno elettorale per lui, e sta osservando abbastanza da vicino il collegio elettorale di 4 milioni di indiani americani, e vuole anche mostrare gli accordi di difesa del valore di $ 3 miliardi come una grande vittoria per i suoi elettori - che è stato in grado di creare lavoro a casa.