Il caos nel Cricket South Africa influenzerà la partecipazione dei giocatori all'IPL? - Gennaio 2022

Cricket South Africa ha raggiunto il punto più basso con la Confederazione sportiva sudafricana e il Comitato olimpico (SASCOC) che chiede ai suoi funzionari di farsi da parte. Tuttavia, non influisce sulla partecipazione dei giocatori sudafricani alla Premier League indiana.

Sudafrica, cricket sudafricano, tabellone di cricket sudafricano sospeso, notizie sul cricket sudafricanoLa sospensione di Cricket South Africa è una grave battuta d'arresto per la comunità del cricket. (Twitter/@OfficialCSA)

Cricket South Africa ha raggiunto il punto più basso con la Confederazione sportiva sudafricana e il Comitato olimpico (SASCOC) che chiede ai suoi funzionari di farsi da parte. Tuttavia, non influisce sulla partecipazione dei giocatori sudafricani alla Premier League indiana.

Perché è stato chiesto al consiglio e al dirigente di Cricket South Africa di farsi da parte?



L'amministratore delegato ad interim del SASCOC, Ravi Govender, ha dichiarato a Reuters che è stato preso un passo radicale per rimuovere la negatività e i problemi di governance attorno al CSA, in modo che in futuro possano essere più efficaci ed efficienti nel loro mandato.



Da quando Chris Nenzani ha assunto la carica di presidente del consiglio di amministrazione, c'è stato caos amministrativo e instabilità finanziaria. Era presumibilmente dittatoriale, motivo per cui CSA ha avuto quattro amministratori delegati negli ultimi tre anni (Haroon Lorgat, Thabang Moroe, Jacques Faul e Kugandrie Govender). Il quotidiano Maverick aveva riferito che non vi era alcuna responsabilità finanziaria, la leadership di Nenzani stava causando divisioni razziali nella squadra e il collasso della leadership. CSA non è solo colpevole quando si tratta di cattiva gestione finanziaria, che colpisce tutti gli aspetti del business, ma a quanto pare Nenzani ha creato un cuneo tra CSA e giocatori, si legge in un rapporto.

Il sito web iol.co.za ha scritto: Graeme Smith, nominato direttore a tempo pieno di Cricket, ha descritto un cancro all'interno dell'organizzazione quando descriveva la sua leadership amministrativa, qualcosa di cui Nenzani deve avere molte responsabilità. La sua dispensa è caduta su giocatori, sponsor e organizzazione dei giocatori. Il consiglio non è nemmeno riuscito a lanciare la sua ambiziosa T20 Global League. Sotto pressione crescente, il presidente ha dovuto dimettersi poche settimane fa, prima di completare il suo mandato.



La scorsa settimana, 30 importanti giocatori delle squadre nazionali maschili e femminili hanno firmato una lettera aspra criticando il consiglio di amministrazione per il rinvio dell'assemblea generale annuale della CSA che era stata programmata per il 5 settembre. Il SASCOC ha ritenuto che fosse ora di fermare il marciume.


patrimonio netto di josh peck 2015

Anche in Spiegato | In che modo l'assenza di Suresh Raina influenzerà il CSK nell'IPL 2020

Allora, chi gestisce il cricket nel paese?



Al momento, è ancora il CSA. Ma le loro mani saranno legate una volta che il SASCOC istituirà una task force, che ha condotto un incontro positivo. L'incontro ha presentato un passo avanti verso un approccio collaborativo nell'interesse del buon governo e delle operazioni esecutive, ha affermato CSA in una dichiarazione martedì.

Il fatto che costituirebbero l'indagine dell'inchiesta senza consultare o chiedere consiglio al consiglio dei membri del CSA è un chiaro esempio di isolamento e alienazione del consiglio.

Sudafrica, cricket sudafricano, tabellone di cricket sudafricano sospeso, notizie sul cricket sudafricanoDichiarazione CSA sulle risoluzioni SASCOC.

Il Consiglio del SASCOC... ha deciso che, al fine di facilitare il lavoro del gruppo di lavoro, il Consiglio di amministrazione di CSA e quei dirigenti senior che servono ex officio nel consiglio di amministrazione sono diretti a dimettersi dall'amministrazione di CSA a piena retribuzione in attesa dell'esito dell'indagine del gruppo di lavoro, ha detto SASCOC nella sua lettera.



Ha anche spiegato le ragioni dell'inchiesta. C'è stata un'enorme quantità di pubblicità negativa relativa all'amministrazione del cricket in Sud Africa e in particolare sono state sollevate varie preoccupazioni in merito alla funzionalità del consiglio di amministrazione e all'alta dirigenza del cricket, si legge nell'ordine.

Non siamo d'accordo con le ragioni degli interventi di SASCOC e continueremo a impegnarci con loro come facciamo con i nostri altri principali stakeholder come l'ICC, i nostri giocatori e i nostri sponsor. Non c'è acquisizione, nessuna task team e nessuna direttiva del governo in questo senso. CSA si impegna a risolvere la questione con SASCOC il prima possibile in modo che il nostro rapporto con loro sia stabilizzato per garantire che il gioco del cricket sia protetto così come gli interessi dei nostri sponsor, partner, giocatori, personale e più ampie parti interessate, Cricket South Lo ha detto l'Africa in una nota.



Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime

Quale sarà la posizione di ICC? Continuerà a riconoscere CSA o a sostenere la decisione di SASCOC?

L'ICC, finora, non ha preso alcuna posizione. Tuttavia, l'articolo 2.4 della costituzione ICC spiega che: Il Membro deve gestire i propri affari in modo autonomo e garantire che non vi siano interferenze del governo (o altro ente pubblico o semipubblico) nella sua governance, regolamentazione e/o amministrazione di Cricket nel suo Cricket Paese di gioco (anche nelle questioni operative, nella selezione e gestione delle squadre e nella nomina di allenatori o personale di supporto).

Tuttavia, data la gravità delle accuse, l'ICC potrebbe approfondire la crisi e non seguire semplicemente il manuale. Significa, tecnicamente, che CSA è ancora l'organo di governo ufficiale del cricket sudafricano, secondo il manuale ICC. Se l'ICC de-riconosce il consiglio, come ha fatto durante il picco dell'era dell'apartheid, rimarrebbe sospeso.

CSA rimane un membro a pieno titolo dell'ICC in regola e il suo consiglio di amministrazione e la direzione esecutiva continueranno a garantire che adempia al suo mandato di promuovere il gioco non solo in Sud Africa ma in tutto il continente con la sede dell'African Cricket Union che opera dalla nostra stessa sede a Johannesburg. Vale la pena mettere a verbale che CSA ha avuto ancora una volta un audit pulito e non qualificato e ha registrato un profitto per l'anno passato nonostante un deficit di budget. Ha anche assicurato tre sponsorizzazioni principali in un momento in cui il mondo finanziario è sotto stress immenso, ha affermato la CSA in una nota.

L'interferenza del governo può portare a un divieto internazionale?

Sì. Nel 2019, l'ICC ha sospeso il vicino Zimbabwe del Sudafrica per non essere stato in grado di mantenere lo sport libero da interferenze politiche.

Anche in altri sport è una pratica comune. Uno dei principi chiave della Carta Olimpica è che le federazioni nazionali devono preservare la propria autonomia e resistere alle pressioni politiche. Nel 2012, il Comitato Olimpico Internazionale ha sospeso l'India per quella che è stata percepita da loro come un'interferenza del governo nella gestione degli organismi sportivi del paese. Anche la FIFA ha regole simili.

Cosa succede in caso di sospensione?

Un Paese sospeso non può competere in eventi internazionali e il suo finanziamento è bloccato. Ad esempio, l'ICC ha congelato i finanziamenti dello Zimbabwe quando li ha sospesi l'anno scorso e ha anche bandito le squadre del paese dagli eventi internazionali.

Leggi anche | Cosa porta Lasith Malinga agli indiani di Mumbai e cosa significa la sua perdita per il franchise in questa stagione

Se l'ICC vieta il Sudafrica, i suoi giocatori possono partecipare all'IPL?

Un contratto IPL è solitamente un accordo tripartito tra il giocatore e i due board, uno è il BCCI e l'altro il board interno del giocatore. Così come con lo Zimbabwe durante il regime di Robert Mugabe, il Sudafrica potrebbe impegnarsi in serie bilaterali che non sono eventi affiliati alla CPI. Quindi, essendo IPL un torneo regolamentato dalla BCCI, la partecipazione dei giocatori sudafricani non sarebbe ostacolata a meno che, ovviamente, la BCCI non decida di non farlo, il che è molto improbabile.

Un funzionario ICC ha detto: CSA avrà l'ultima parola sui suoi giocatori di cricket che giocano nell'IPL. ICC non avrà obiezioni in quanto IPL è un torneo nazionale.

Come stanno reagendo i giocatori?

L'ex capitano dell'Inghilterra Kevin Pietersen è rimasto scioccato, anche se empatico. Dio mio! Quello che sta succedendo al cricket in SA è catastrofico. Mi dispiace molto per le tante persone fantastiche che lavorano in quell'organizzazione e per tutti i giocatori che stanno soffrendo a causa di questo disastro. Lo sport unisce SA! Questo spettacolo dell'orrore sta finendo il cricket.