BCG protegge dal coronavirus? Nuovo dibattito sul vecchio vaccino - Ottobre 2022

Usato da secoli contro la tubercolosi, il vaccino BCG è di nuovo sotto i riflettori. Uno studio sostiene un legame tra la bassa diffusione di COVID-19 e l'ampia copertura di BCG, un altro lo respinge. Uno sguardo a BCG e alla nuova discussione.

Spiegato: Nuovo dibattito sul vecchio vaccinoIl vaccino BCG, avviato in India come progetto pilota in due centri nel 1948, è stato diffuso in massa nel 1955-56 e rimane parte dell'attuale Programma di immunizzazione universale. (Foto rappresentativa/Archivio Express)

Per milioni di persone cresciute in India fino agli anni '60 (quando è arrivato il vaccino contro il vaiolo), il BCG è stato l'unico vaccino, quello che ha letteralmente introdotto il concetto di vaccino nel paese. Un lancio limitato è iniziato nel 1948 nel tentativo di ridurre il carico di tubercolosi e ha continuato ad essere esteso in tutto il paese. Leggi in Tamil



Questo antico vaccino BCG protegge anche dal nuovo coronavirus (SARS-CoV2)? Questa è una domanda di cui la comunità scientifica mondiale ha discusso negli ultimi giorni, da quando uno studio in attesa di revisione paritaria ha fatto l'affermazione, e un altro gruppo di ricercatori l'ha poi confutata. Uno sguardo al vaccino e agli argomenti nei due studi:

Il vaccino, il suo background

Il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) è un ceppo vivo attenuato derivato da un isolato di Mycobacterium bovis ed è stato ampiamente utilizzato in tutto il mondo come vaccino per la tubercolosi. Un vaccino vivo attenuato significa che utilizza un agente patogeno la cui potenza come produttore di malattie è stata artificialmente disabilitata, ma i cui caratteri identificativi essenziali, che aiutano il corpo a sviluppare una risposta immunitaria, sono rimasti invariati.





L'incontro indiano con il vaccino BCG è anche la storia di come i vaccini sono entrati nell'India post-indipendenza. In un articolo del 2014 sull'Indian Journal of Medical Research su una 'Breve storia di vaccini e vaccinazioni in India', il dott. Chandrakant Lahariya, che è associato all'Organizzazione mondiale della sanità, ha scritto: Nel maggio 1948, il governo indiano ha emesso un comunicato nota in cui si affermava che la tubercolosi stava 'assumendo proporzioni epidemiche' nel paese e che aveva deciso 'dopo un'attenta valutazione' di introdurre la vaccinazione BCG su scala limitata e sotto stretto controllo come misura per controllare la malattia. Un laboratorio di vaccini BCG presso il King Institute, Guindy, Madras (Chennai), Tamil Nadu, è stato istituito nel 1948. Nell'agosto 1948, sono state condotte le prime vaccinazioni BCG in India. Il lavoro su BCG era iniziato in India come progetto pilota in due centri nel 1948.


quanto guadagna george rr martin

Nel 1955-56, la campagna di massa aveva coperto tutti gli stati dell'India. BCG rimane parte del paniere di vaccini inclusi nel Programma di immunizzazione universale.



Leggi | Focolaio di coronavirus: in 3 giorni, i casi raddoppiano in tutta l'India, il 25% legato a Tablighi si incontra

coronavirus, focolaio di coronavirus, casi di coronavirus in punjab, nizamuddin, tablighi jamaat, notizie di coronavirus, notizie di indian expressI ricercatori hanno affermato che il vaccino BCG fornisce immunità contro un gran numero di malattie respiratorie.

Collegamento COVID-19, come affermato

I ricercatori del New York Institute of Technology (NYIT) hanno analizzato la diffusione globale di COVID-19, l'hanno correlata con i dati dell'Atlante mondiale BCG che mostra quali paesi hanno una copertura vaccinale BCG e sono giunti alla conclusione che i paesi con una politica per la protezione universale La vaccinazione BCG ha avuto un numero inferiore di casi rispetto a quelli come gli Stati Uniti, dove la vaccinazione BCG universale è stata interrotta dopo che l'incidenza della tubercolosi è diminuita, e l'Italia.



L'Italia, dove la mortalità da COVID-19 è molto alta, non ha mai implementato la vaccinazione BCG universale. Il Giappone invece ha avuto uno dei primi casi di COVID-19 ma ha mantenuto un basso tasso di mortalità pur non attuando le forme più rigorose di isolamento sociale. Il Giappone (ha) implementato la vaccinazione BCG dal 1947. Anche l'Iran è stato pesantemente colpito dal COVID-19 e ha iniziato la sua politica di vaccinazione universale BCG solo nel 1984, lasciando potenzialmente senza protezione chiunque abbia più di 36 anni. Perché il COVID-19 si è diffuso in Cina nonostante avesse una politica BCG universale dagli anni '50? Durante la Rivoluzione Culturale (1966-1976), le agenzie di prevenzione e cura della tubercolosi furono sciolte e indebolite. Ipotizziamo che ciò avrebbe potuto creare un pool di potenziali host che sarebbero stati colpiti e diffusi da COVID-19. Attualmente, tuttavia, la situazione in Cina sembra migliorare, hanno scritto i ricercatori del dipartimento di scienze biomediche del NYIT.


patrimonio netto di vicki lawrence 2017

Leggi anche | Quanto siamo lontani dai farmaci COVID-19, dal vaccino?



I ricercatori hanno affermato che si dice che il vaccino fornisca immunità contro un gran numero di malattie respiratorie. Tuttavia, hanno sostenuto studi di controllo randomizzati con il vaccino per vedere l'estensione dell'immunità che può fornire contro il nuovo coronavirus, che non era noto al mondo fino a dicembre 2019.

È stato dimostrato che la vaccinazione con BCG produce un'ampia protezione contro le infezioni virali e la sepsi, aumentando la possibilità che l'effetto protettivo del BCG possa non essere direttamente correlato alle azioni su COVID-19 ma su infezioni concomitanti o sepsi associate. Tuttavia, abbiamo anche scoperto che la vaccinazione con BCG era correlata con una riduzione del numero di infezioni segnalate da COVID-19 in un paese, il che suggerisce che il BCG potrebbe conferire una protezione specifica contro COVID-19, hanno scritto i ricercatori del NYIT.



Critica dell'affermazione

A pochi giorni dallo studio del NYIT, i ricercatori del McGill International TB Centre di Montreal hanno scritto una critica, mettendo in dubbio, tra le altre cose, la sua metodologia, l'estensione della diffusione globale del COVID-19 al momento dello studio e alcune delle presunzioni fatte . Hanno messo in dubbio la premessa che una correlazione sia essenzialmente di causa ed effetto senza altre possibili spiegazioni.

Hanno scritto: C'è pericolo nel citare che ci sono prove che un vaccino secolare può aumentare l'immunità negli individui, fornendo protezione non specifica ad altre malattie e, per estensione, proteggendo contro COVID-19 o riducendo la gravità della sua presentazione in base a questo sola analisi. Accettare questi risultati alla lettera ha il potenziale di compiacersi in risposta alla pandemia, in particolare nei LMIC (paesi a basso e medio reddito). Basta guardare come questo è già stato descritto nei notiziari di diversi LMIC; i pericoli di tali rappresentazioni disinformare il pubblico non dovrebbero essere sottovalutati, ad esempio, in paesi come l'India, l'ampia copertura BCG offerta dalla loro politica di vaccinazione universale può creare un falso senso di sicurezza e portare all'inazione.



Una delle affermazioni avanzate dai ricercatori della McGill è che quando è stata eseguita l'analisi del NYIT, la diffusione di COVID-19 non era realmente avvenuta nei LMIC. È successo dopo. Ad esempio, i casi di COVID-19 in India sono aumentati da 195 il 21 marzo a 1.071 il 31 marzo. In Sudafrica, i casi sono aumentati da 205 il 21 marzo a 1.326 il 31 marzo, hanno osservato. I casi dell'India hanno superato i 2.500 venerdì.


Fiona Shaw marito

Ha affermato il dottor KS Reddy, esperto di salute pubblica e presidente della Public Health Foundation of India: I confronti tra paesi di programmi nazionali di vaccinazione BCG di lunga data e ininterrotti suggeriscono un beneficio nel ridurre la gravità dell'epidemia di COVID-19, in contrasto con coloro che non hanno tali programmi o sono iniziati in ritardo. Non esiste un effetto antivirale diretto, ma il BCG potrebbe essere un immunopotenziatore che consente all'organismo di resistere meglio al virus. Tuttavia, la correlazione non è una prova di causalità e abbiamo bisogno di prove più forti che potrebbero essere disponibili negli studi di prevenzione avviati in alcuni paesi.

Ecco una rapida guida al Coronavirus di Express Explained per tenerti aggiornato: Cosa può causare la ricaduta di un paziente COVID-19 dopo il recupero? |Il blocco del COVID-19 ha ripulito l'aria, ma questa potrebbe non essere una buona notizia. Ecco perché|La medicina alternativa può funzionare contro il coronavirus?|È stato preparato un test di cinque minuti per il COVID-19, potrebbe farlo anche l'India|Come l'India sta costruendo la difesa durante il blocco|Perché solo una frazione di quelli con coronavirus soffre in modo acuto| In che modo gli operatori sanitari si proteggono dall'infezione? | Cosa serve per allestire i reparti di isolamento?