Pubblicato il libro sulla Casa Bianca dell'ex consigliere di Donald Trump, John Bolton - Potrebbe 2022

Nel suo resoconto, il presidente si è schierato con i nemici e si è insospettito del governo stesso. Sono questi modelli comportamentali, sostiene Bolton, che hanno portato Trump sulla strada dell'impeachment.

Bolton dice che la strada è aperta per lJohn Bolton, un falco iraniano di lunga data, ha sottolineato che gli Stati Uniti si sono riservati il ​​diritto di attaccare in un secondo momento. Ha anche detto che lunedì dovrebbe essere annunciata una nuova serie di sanzioni contro l'Iran. (Foto AP/Evan Vucci, File)

Il libro di John Bolton, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti Trump dal 2018-2019,La stanza dove è successo: un ricordo della Casa Biancaè stato pubblicato da Simon e Schuster India. La stanza menzionata nel titolo costituisce il punto cruciale di questo libro di memorie della Casa Bianca, che descrive in dettaglio il funzionamento dell'amministrazione Trump.


patrimonio netto di danny avidan

Il pronto accesso di Bolton a Donald Trump informa il libro mentre racconta i suoi giorni trascorsi nello Studio Ovale. Il risultato è un resoconto senza esclusione di colpi del presidente, che secondo Bolton si preoccupava solo di essere rieletto e non della nazione. Ho difficoltà a identificare qualsiasi decisione significativa di Trump durante il mio mandato che non sia stata guidata da calcoli di rielezione, scrive.



Il pronto accesso di Bolton a Donald Trump informa il libro mentre raccontava i suoi giorni trascorsi nello Studio Ovale. (Foto AP/Alex Brandon)

Secondo il suo resoconto, il presidente tendeva a schierarsi con i nemici e si insospettiva del governo stesso. Sono questi modelli comportamentali, sostiene Bolton, che hanno portato Trump sulla strada dell'impeachment. Le differenze tra questa presidenza e le precedenti che avevo servito erano sbalorditive, scrive Bolton, che in passato ha lavorato per Reagan e Bush.




carota top instagram

Bolton aggiunge inoltre che per Trump le politiche estere sono come chiudere un affare immobiliare, che riguarda i suoi interessi più di quelli di chiunque altro. Di conseguenza, gli Stati Uniti erano mal equipaggiati per affrontare le minacce e finirono in una posizione vulnerabile.

Il suo lavoro era stato pieno di crisi e attraverso il suo libro fa luce su di esse e sul modo in cui le ha affrontate e tentate di risolverle. Ha anche infuso umorismo ironico nella sua narrativa.