Spiegazione: tra i sondaggi di Assam, uno sguardo ai divieti di trasporto e campagna di EVM - Gennaio 2022

Le elezioni in Assam sono state contrassegnate da polemiche che hanno coinvolto gli EVM nel veicolo di un candidato e l'allentamento di un divieto di campagna per il ministro Himanta Biswa Sarma. Uno sguardo al protocollo della Commissione elettorale e ai precedenti

Funzionari elettorali con EVM durante la prima fase del voto in Assam. Le urne in Assam si sono concluse martedì. (AP)

La scorsa settimana, le elezioni dell'Assemblea in Assam – che si sono concluse martedì – hanno visto la Commissione elettorale al centro di due polemiche. Nella prima, una macchina per il voto elettronico (EVM)è stato trovato in un veicolo privatoappartenente al coniuge di un candidato BJP. La seconda polemica ha riguardato la decisione della CEper rilassare la sua decisionebandire il ministro del BJP Himanta Biswa Sarma per 48 ore dalla campagna. Entrambi hanno suscitato forti reazioni politiche con il Congresso che ha accusato la Commissione di non aver adempiuto ai suoi doveri.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta




josh saviano sposato

Cosa è successo esattamente nella controversia EVM?

La polemica è scoppiata dopo la seconda fase del voto conclusasi in Assam. A poche ore dalla fine delle votazioni del 1° aprile, sui social media è apparso un video che mostra i seggi elettorali che trasportano un EVM in un veicolo di proprietà di un candidato del BJP. La macchina è stata utilizzata per votare nel seggio elettorale 149 della Indira M V School nella sede dell'Assemblea Ratabari nella Barak Valley, e l'auto apparteneva alla moglie di Krishnendu Paul, un concorrente del BJP nella vicina sede di Patharkandi.



Secondo la CE, l'auto in cui il seggio stava originariamente trasportando l'EVM si era rotta verso le 21:00 mentre si dirigeva verso la camera blindata. Sebbene il presidente avesse richiesto all'ufficiale di settore un veicolo sostitutivo e gli fosse stato assicurato uno, lui e tre suoi colleghi alla fine si sono fatti dare un passaggio in un veicolo privato senza verificare a chi appartenesse. Si sono resi conto del loro errore solo dopo che un gruppo di 50 persone ha intercettato l'auto vicino a Kanaishil nel distretto di Karimganj. Il seggio elettorale è stato attaccato e tenuto in ostaggio per quasi un'ora dalla folla fino a quando l'ufficiale elettorale distrettuale e l'SP del distretto di Karimganj sono arrivati ​​sul posto.

La CE ha riconosciuto che gli agenti, viaggiando in un veicolo privato, avevano violato il protocollo di trasporto per EVM interrogati e di riserva, e ha sospeso sei agenti per la decadenza. Pur affermando che il sigillo dell'EVM era intatto, la CE ha ordinato lo scrutinio per il seggio elettorale 149.



Qual è il protocollo della CE per il trasporto di EVM?

Il protocollo di trasporto della Commissione per gli EVM interrogati e di riserva impone che le macchine per il voto, in nessun caso, debbano essere tenute in custodia privata o in un luogo privato. E inoltre, che tutti gli EVM, dopo che il voto è stato completato, dovrebbero essere sempre sotto la copertura della polizia armata. Quindi la decisione del seggio di chiedere un passaggio in un veicolo privato equivaleva a prendere l'EVM (utilizzato nel seggio elettorale 149 di sede Ratabari) e quindi era una violazione delle regole della CE.

Quante volte accadono tali errori?

Tali errori non sono nuovi. Ultimamente, ce ne sono stati parecchi in diverse elezioni dell'Assemblea. È difficile dire se questi errori siano aumentati o vengano notati facilmente a causa della portata dei social media. L'incidente più importante si è verificato il 27 novembre 2018 durante le elezioni dell'Assemblea del Madhya Pradesh, quando quattro funzionari elettorali hanno portato gli EVM in un hotel contro le indicazioni della CE. I quattro ufficiali sono stati immediatamente sostituiti, ma non è stato ordinato alcun scrutinio poiché le macchine in questione facevano parte delle scorte di riserva e non erano utilizzate per il voto nello stato.

Lo stesso anno, durante le elezioni dell'Assemblea del Rajasthan, la CE ha rimosso l'ufficiale di ritorno di Pali dopo che, secondo quanto riferito, un EVM è stato trovato a casa di un candidato del BJP. In un altro incidente, EC ha sospeso due funzionari dopo che una macchina per il voto sigillata è stata trovata sulla strada nel distretto di Baran, nel Rajasthan. La macchina faceva parte delle scorte di riserva.



ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Cosa è successo nella seconda polemica in Assam?

La scorsa settimana, la CE ha vietato a Himanta Biswa Sarma di condurre una campagna per 48 ore per violazione del Codice di condotta. La decisione di bandirlo è stata presa su una denuncia del Congresso secondo cui Sarma aveva apertamente minacciato di mandare in prigione il capo del Partito Popolare di Bodoland (BPF), Hagrama Mohilary, abusando della National Investigation Agency. In queste elezioni, BPF fa parte dell'alleanza guidata dal Congresso.

Nel suo discorso a una manifestazione tenutasi il 28 marzo, Sarma aveva detto: Se Hagrama Mohilary fa l'estremismo con (ribelli) Batha andrà in prigione. Questo è un discorso diretto... Ho già molte prove. Questo caso viene affidato alla NIA (Agenzia Investigativa Nazionale)… E non mi interessa nessun Hagrama.. Tagrama. Questi casi di recupero di armi saranno contati uno per uno dopo le elezioni. La CE lo ha escluso dalla campagna in quanto riteneva che la sua dichiarazione fosse una violazione del codice di condotta. Tuttavia, in meno di un giorno, la Commissione ha ridotto il divieto a 24 ore, il che ha suscitato molte critiche.



Himanta Biswa Sarma del BJP a un raduno ad Hajo domenica. (Foto PTI)

Ma allora perché la CE ha allentato questo divieto a 24 ore successive?

La decisione di ridurre la pena di Sarma è arrivata dopo che lui ha presentato una rappresentanza alla CE sollecitando un ripensamento: …Vorrei affermare umilmente che durante tutta la mia carriera in politica, in particolare durante le mie campagne elettorali, non ho attaccato nessuno a livello personale e inoltre, non ha mai violato alcuna norma del Model Code of Conduct emanato dalla Commissione elettorale indiana.

Ha detto che un divieto nell'ultima tappa delle elezioni causerebbe perdite irreparabili e pregiudizi a lui e al suo partito dal momento che il suo seggio andrà alle urne il 6 aprile. La Commissione ha accettato le sue scuse e ha dimezzato il divieto.



È senza precedenti?

La decisione è decisamente rara. L'unica altra volta che la CE ha revocato un divieto è stato sette anni fa, durante i sondaggi di Lok Sabha del 2014. All'epoca, la CE ha revocato il divieto alla campagna elettorale del leader del BJP Amit Shah nell'Uttar Pradesh dopo aver assicurato alla commissione elettorale che non avrebbe fatto dichiarazioni in violazione del codice di condotta. Questa è stata la prima volta che la CE ha usato i suoi poteri straordinari ai sensi dell'articolo 324 per vietare a qualcuno di fare campagna elettorale. Il divieto era stato imposto a Azam Khan, leader del partito Shah e Samajwadi. Mentre Shah si è scusato, Khan è rimasto ribelle e quindi il rilassamento è stato fatto solo nel caso del primo.

Tuttavia, dopo ciò, sebbene la CE abbia escluso diverse persone dalla campagna elettorale per aver violato il MCC, il caso di Sarma è solo il secondo esempio in cui la CE ha parzialmente annullato il divieto.


moglie di Dan Harmon

La Commissione ha reagito alle critiche dei partiti politici?

Tradizionalmente, la CE si astiene dal rispondere alle accuse mosse dai partiti politici. Tuttavia, ultimamente, ha fatto alcune eccezioni con il Congresso Trinamool poiché il partito ha regolarmente accusato la CE di agire per volere del BJP.

Nel caso delle due controversie in Assam, la CE non ha reagito all'accusa del Congresso secondo cui il panel aveva singolarmente mancato di adempiere ai propri obblighi di preservare la purezza del processo elettorale. Tuttavia, parlando a questo giornale in via ufficiosa, un alto funzionario della CE ha affermato che l'incidente dell'EVM è stato casuale e la Commissione ha ordinato un sondaggio per affrontare eventuali dubbi che potrebbero essere sorti nella mente del pubblico. Quanto a Sarma, l'ufficiale ha affermato che la Commissione non può penalizzare un candidato se si è scusato ed ha espresso rammarico.