Spiegazione: come stanno prendendo piede le richieste di impeachment contro Donald Trump - Dicembre 2022

Dall'inizio della sua presidenza, gli appelli ostinati all'impeachment di Trump da parte di vari individui e gruppi hanno accompagnato le sfide esistenti che Trump ha dovuto affrontare.

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, Impeachment Trump, Impeachment Donald Trump, Repubblicano, Democratici, Nancy Pelosy, Elezioni presidenziali statunitensi, Elezioni statunitensi, Russia, Trump, Indian Express, Express ha spiegatoIl presidente Donald Trump arriva a una manifestazione elettorale alla U.S. Bank Arena, giovedì 1 agosto 2019, a Cincinnati. (Foto AP/John Minchillo)

Questa settimana è diventato chiaro che più democratici erano favorevoli all'apertura di un'inchiesta di impeachment totale contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, facendo così pressione sulla presidentessa Nancy Pelosi affinché prendesse il voto della Camera piena. Nonostante la sua tumultuosa presidenza finora, Trump è riuscito a eludere queste sfide e perseverare nella più alta carica degli Stati Uniti, anche quando sembrava che le procedure di impeachment fossero certe in varie fasi da quando è entrato in carica nel 2017.



Dall'inizio della sua presidenza, gli appelli ostinati all'impeachment di Trump da parte di vari individui e gruppi hanno accompagnato le sfide esistenti che Trump ha dovuto affrontare. Tuttavia, queste chiamate hanno raggiunto un crescendo questa settimana con quasi la metà del caucus democratico - membri del Congresso democratico nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, la camera bassa del Congresso degli Stati Uniti - che ora sostengono pubblicamente i procedimenti di impeachment contro Trump.


quanto guadagna dante basco





Perché ora ci sono richieste aperte per l'impeachment?

Sebbene gli elettori democratici negli Stati Uniti abbiano apertamente protestato contro la presidenza di Trump fin dall'inizio, con l'hashtag #TrumpImpeachmeantParty di tendenza negli Stati Uniti subito dopo che è diventato presidente, i leader del partito non sono stati disposti a chiedere apertamente l'impeachment fino a poco tempo fa.

Diversi fattori erano alla base di questa riluttanza da parte della leadership del partito, nonostante il sostegno degli elettori democratici ordinari. I leader democratici hanno evitato di rispondere pubblicamente alle domande riguardanti potenziali procedimenti di impeachment, indipendentemente dalle opinioni che avevano espresso in privato. Nancy Pelosi, presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti - la sua posizione è quella del presidente - pur critica nei confronti della condotta e delle politiche di Trump, si era rifiutata di discutere le procedure di impeachment contro il presidente. Non siamo qui per parlare di (impeachment). Siamo qui per parlare di responsabilità nei confronti del popolo americano. Stiamo parlando di verità e conseguenze, ha affermato Pelosi in una conferenza stampa congiunta insieme ad altri membri della classifica nel febbraio 2017.



Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, Impeachment Trump, Impeachment Donald Trump, Repubblicano, Democratici, Nancy Pelosy, Elezioni presidenziali statunitensi, Elezioni statunitensi, Russia, Trump, Indian Express, Express ha spiegatoLa presidente della Camera Nancy Pelosi della California e i Democratici della Camera arrivano per una conferenza stampa nei primi 200 giorni del 116° Congresso presso i gradini della facciata orientale della Camera del Campidoglio a Washington. (Foto AP/Andrew Harnik)

Due anni dopo, Pelosi è ancora riluttante a discutere l'impeachment di Trump, affermando che la Camera dei rappresentanti deve continuare le indagini sui suoi presunti misfatti prima di spingere per un procedimento ufficiale di impeachment. Mentre la maggior parte dei democratici, come Pelosi, era riluttante a perseguire procedimenti ufficiali, molti hanno ricevuto la spinta di cui avevano bisogno nel maggio di quest'anno, quando il consigliere speciale Robert Mueller ha pubblicato il suo rapporto sull'indagine sull'interferenza russa nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016. Il rapporto di Mueller affermava che un presidente in carica degli Stati Uniti non poteva essere accusato di un crimine e che non aveva scagionato Trump da atti illeciti e intralcio criminale alla giustizia.

In che modo il rapporto Mueller ha dato impulso alle richieste di impeachment?

Dopo che Mueller ha testimoniato pubblicamente questo luglio, durante un'udienza di sette ore davanti al Congresso degli Stati Uniti, i Democratici hanno iniziato a intensificare le loro richieste di impeachment. La testimonianza non ha rivelato in particolare alcuna nuova informazione, ma questa volta Mueller ha dichiarato pubblicamente ciò che il suo rapporto aveva affermato che Trump avrebbe potuto essere accusato di illeciti dopo la fine della sua presidenza.



Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, Impeachment Trump, Impeachment Donald Trump, Repubblicano, Democratici, Nancy Pelosy, Elezioni presidenziali statunitensi, Elezioni statunitensi, Russia, Trump, Indian Express, Express ha spiegatoRobert Mueller, il consigliere speciale che indaga sull'ingerenza russa nelle elezioni, al Campidoglio di Washington. (Doug Mills/The New York Times)

Uno dei motivi per cui è stato difficile avviare i procedimenti di impeachment contro Trump nonostante le proteste pubbliche è stato perché il Partito Repubblicano aveva ottenuto il controllo della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti e del Senato degli Stati Uniti, rispettivamente la camera bassa e quella alta, nel 2017 e nel 2018. Anche oggi, se la Camera dei Rappresentanti approva articoli di impeachment?—la serie di accuse che avviano il procedimento di impeachment?, una condanna contro Trump sarebbe improbabile perché non riceverà il necessario sostegno di due terzi del Senato degli Stati Uniti controllato dai repubblicani che è disperato per proteggere Trump e i propri interessi.

È opinione degli osservatori politici che sarebbe nell'interesse di Trump essere rieletto alle elezioni presidenziali del 2020. Secondo le disposizioni del codice penale degli Stati Uniti, la prescrizione per le accuse federali di ostruzione alla giustizia è di cinque anni. Se Trump fosse rieletto per un secondo mandato come presidente, non sarebbe perseguito per i crimini su cui si concentra il rapporto Mueller, perché un secondo mandato scadrebbe nel 2025, dopo la scadenza dei termini di prescrizione.



Durante le udienze pubbliche di luglio in cui Mueller ha testimoniato davanti al Congresso degli Stati Uniti, Mike Quigley, rappresentante degli Stati Uniti per l'Illinois e membro del Partito Democratico, gli ha chiesto specificamente di uno scenario in cui un presidente sotto inchiesta serve oltre la prescrizione. Mueller ha affermato di non avere una risposta a questa (domanda), ma non era nemmeno d'accordo con la convinzione di Quigley che il presidente degli Stati Uniti sia al di sopra della legge, lasciando aperta la possibilità che Trump venga accusato di crimini dopo aver lasciato l'incarico.

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, Impeachment Trump, Impeachment Donald Trump, Repubblicano, Democratici, Nancy Pelosy, Elezioni presidenziali statunitensi, Elezioni statunitensi, Russia, Trump, Indian Express, Express ha spiegatoIl presidente Donald Trump cammina per parlare ai media come prima di lasciare la Casa Bianca a Washington, giovedì 1 agosto 2019, per il breve viaggio alla base aeronautica di Andrews, nel Maryland, e per un raduno elettorale a Cincinnati. (Foto AP/Carolyn Kaster)

Come funziona il processo di impeachment?

Secondo la rivista TIME, l'impeachment è un processo in due parti, in cui nella prima parte, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti approva gli articoli di impeachment?, L'insieme delle accuse per accusare formalmente un presidente in carica di cattiva condotta. Dopo che la Camera dei rappresentanti è passata al secondo passaggio per votare per mettere sotto accusa il presidente, il Senato degli Stati Uniti tiene un processo che determina se il presidente deve essere rimosso dall'incarico.



I presidenti degli Stati Uniti sono già stati messi sotto accusa?

L'impeachment di un presidente in carica negli Stati Uniti non è senza precedenti né lo sono gli appelli pubblici ad avviare procedimenti di impeachment. Nella storia degli Stati Uniti, l'impeachment di un presidente in carica è avvenuto due volte ed entrambe le volte il presidente non è stato rimosso dall'incarico. Secondo l'Ufficio dello storico della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, la Costituzione degli Stati Uniti conferisce alla Camera dei rappresentanti l'unico potere di impeachment... degli ufficiali federali e conferisce al Senato l'unico potere di provare tutti gli impeachment... Nella procedura costituzionale di impeachment e rimozione, la Camera svolge il ruolo di un gran giurì che accusa un ufficiale sospettato di tradimento, corruzione o altri gravi crimini e delitti...

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, Impeachment Trump, Impeachment Donald Trump, Repubblicano, Democratici, Nancy Pelosy, Elezioni presidenziali statunitensi, Elezioni statunitensi, Russia, Trump, Indian Express, Express ha spiegatoIl presidente Donald Trump saluta i sostenitori prima di parlare a una manifestazione elettorale giovedì 1 agosto 2019 a Cincinnati. (Foto AP/Alex Brandon)

Uno dei due presidenti messi sotto accusa nella storia degli Stati Uniti fu Andrew Johnson, il cui mandato durò dall'aprile 1865 al marzo 1869. Dopo la fine della guerra civile americana nel 1865, Johnson pose il veto a diversi progetti di legge che riteneva non fossero nell'interesse del sud. Tra i progetti di legge a cui ha posto il veto, uno era il Freedmen's Bureau Acts che dava agli afroamericani l'accesso a beni di prima necessità come cibo, riparo, terra e assistenza sanitaria. Un altro disegno di legge posto il veto da Johnson è stato il Quattordicesimo Emendamento che ha dato la cittadinanza agli ex schiavi. A causa della condotta di Johnson e dei disaccordi con vari rami del governo, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato il Tenure of Office Act, una legge federale che limita i poteri del presidente degli Stati Uniti. Tuttavia, l'ultima goccia per il Congresso degli Stati Uniti furono i ripetuti tentativi di Johnson di rimuovere l'allora Segretario alla Guerra Edwin Stanton. Johnson è stato messo sotto accusa ma ha evitato di essere condannato e rimosso dall'incarico. La sua presidenza terminò nel marzo 1869.



Nel 1998, Bill Clinton è stato messo sotto accusa dopo essere stato accusato di aver mentito sotto giuramento e ostruzione alla giustizia a seguito di una causa intentata da Paula Jones, un'impiegata del governo, che ha riferito che Clinton l'aveva sottoposta a molestie sessuali. Fu durante l'indagine sulla denuncia di Jones che vennero alla luce più rapporti, uno secondo cui Clinton aveva approfittato della sua posizione per impegnarsi in rapporti sessuali inappropriati con Monica Lewinsky, una stagista della Casa Bianca. I procedimenti sono stati ritardati a causa del bombardamento di quattro giorni dell'Iraq guidato dagli Stati Uniti e dal Regno Unito, ma il 19 dicembre 1998 Clinton è stato messo sotto accusa. Nel febbraio 1999, il Senato degli Stati Uniti ha assolto Clinton dagli articoli di impeachment, l'insieme delle accuse che avviano il procedimento di impeachment. Le accuse di spergiuro e ostruzione alla giustizia sono state respinte dal Senato, concludendo che il Senato ha dichiarato la Clinton non colpevole, senza alcuna condanna. Le licenze legali di Clinton sono state revocate e gli è stato vietato di esercitare la professione legale dopo aver lasciato l'ufficio presidenziale. È stato anche sospeso dall'ordine degli avvocati della Corte suprema degli Stati Uniti ma non radiato dall'albo perché ha lasciato volontariamente l'ordine.


quanto vale jim harbaugh

Anche altri presidenti nella storia degli Stati Uniti hanno affrontato minacce di impeachment, tra cui Barack Obama, alcuni dei quali di natura politicamente motivati, ad altri che comportano denunce credibili. Tuttavia, lo scenario socio-politico in corso negli Stati Uniti indica che è improbabile che Donald Trump diventi il ​​terzo presidente degli Stati Uniti ad essere messo sotto accusa o addirittura a essere ritenuto responsabile dei suoi crimini di ostruzione alla giustizia.