Spiegato: le osservazioni della Corte Suprema sul diritto del tribunale sono l'ultimo punto critico tra legislatura e magistratura - Luglio 2022

Il procuratore generale per l'India KK Venugopal, che aveva difeso l'ordinanza sulla riforma dei tribunali in tribunale, lunedì ha detto durante un evento che varrebbe la pena aspettare e guardare la nuova rissa.

La Corte Suprema dell'India (Express Photo/File)

Le osservazioni del Presidente della Corte Suprema dell'India NV Ramanamettere in discussione la legge approvata la scorsa settimanarelativo al processo di nomina dei membri del tribunale ha innescato un nuovo stallo tra il legislatore e la magistratura sui poteri e sui limiti del legislatore.

Il Tribunal Reforms Act, 2021, approvato nel Lok Sabha il 2 agosto e nel Rajya Sabha il 9 agosto, oltre ad abolire almeno sette tribunali d'appello in vari statuti, contiene disposizioni relative al mandato, ai criteri di età e alla ricerca -Comitato di selezione per le nomine dei tribunali. Queste disposizioni, che modificano il processo di nomina dei membri del tribunale, sono state introdotte in precedenza attraverso l'ordinanza 2021 sulla riforma dei tribunali (razionalizzazione e condizioni di servizio).




quanto guadagna jesse tyler ferguson

spiegato| Riforme giudiziarie: cosa abolito, cosa succede alle cause pendenti

A luglio, un tribunale di tre giudici della Corte suprema con un verdetto 2:1 nell'Associazione degli avvocati di Madras contro l'Unione dell'India ha dichiarato incostituzionali disposizioni simili dell'ordinanza in quanto interferiscono con l'indipendenza della magistratura.



Imparzialità, indipendenza, equità e ragionevolezza nel processo decisionale sono i tratti distintivi della magistratura, come aveva affermato il banco composto dai giudici Nageswara Rao, Ravindra Bhat e Hemant Gupta. Mentre i giudici Rao e Bhat formavano la maggioranza, il giudice Gupta dissentì, sostenendo i cambiamenti.

Tra le spinose disposizioni della legge c'è il criterio dell'età minima di 50 anni per la nomina degli avvocati come membri dei tribunali e il mandato di quattro anni che l'emendamento prevede. Mentre la corte ha ritenuto arbitrari i limiti, il governo ha sostenuto che la mossa porterà un pool di avvocati specializzati in talenti tra cui scegliere.



Per inciso, il verdetto aveva anche discusso la possibilità di una legislazione che annullasse le indicazioni del tribunale. L'annullamento di una decisione della Corte senza rimuovere il difetto evidenziato nella sentenza segnerebbe la campana a morto dello stato di diritto. Lo stato di diritto cesserebbe di avere significato, perché allora il governo avrebbe la possibilità di sfidare una legge e tuttavia farla franca, aveva detto la corte.

Il procuratore generale per l'India KK Venugopal, che aveva difeso l'ordinanza sulla riforma dei tribunali in tribunale, lunedì ha detto durante un evento che varrebbe la pena aspettare e guardare la nuova rissa.

Ora questo significa che a un certo punto, si chiede anche il Parlamento, non abbiamo alcun potere se la magistratura interferisce fino a questo punto? È una questione di politica, quattro o cinque anni. La politica non può essere interferita con. Allo stesso modo 50 anni, ha detto Venugopal. Stava parlando a un evento organizzato in memoria dell'ex avvocato generale del Kerala, K M Damodaran.



A parte la sentenza dell'Ordine degli avvocati di Madras, anche in altri casi SC e Parlamento sono stati ai ferri corti sulla questione della razionalizzazione dei tribunali.

Nel caso Roger Mathew v Union of India, un Constitution Bench di cinque giudici guidato dall'allora CJI Ranjan Gogoi ha annullato un emendamento alla legge finanziaria 2017, approvato come un disegno di legge sul denaro, che ha alterato la struttura e il funzionamento di vari tribunali.


zenzero zee coniuge

Il banco, che comprendeva anche i giudici Ramana e D Y Chandrachud, ha ordinato al governo di formulare nuove norme sulla nomina dei membri del tribunale.



L'Ordine degli avvocati di Madras aveva in altri due casi, nel 2010 e nel 2015, impugnato diverse disposizioni relative all'istituzione del Tribunale nazionale per il diritto societario. In due sentenze, il comitato di vigilanza aveva interpretato le disposizioni relative alla nomina dei membri per allinearsi all'indipendenza della magistratura.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta