Spiegazione: cosa significa l'acquisto di UrbanLadder da parte di Reliance Retail per entrambe le aziende? - Gennaio 2022

La controllata di Reliance Industries Ltd, Reliance Retail Ventures Ltd, ha acquistato il 96% del capitale della società di arredamento per la casa online UrbanLadder per Rs 182,12 crore. Quali sono i dettagli dell'accordo? Cosa significa l'accordo per Reliance Retail? Come si configura il mercato al dettaglio di mobili online?

Reliance Retail ha anche l'opzione di acquisire la quota residua, portando la propria partecipazione al 100% del capitale sociale di UrbanLadder. (File foto/PTI)

La controllata di Reliance Industries Ltd, Reliance Retail Ventures Ltd, ha acquistato il 96% del capitale della società di arredamento per la casa online UrbanLadder per Rs 182,12 crore. Questa è la quarta acquisizione della società quest'anno dopo il Kannan Departmental Store di Coimbatore a marzo e le attività di e-pharmacy Netmeds e Future Retail ad agosto.

Quali sono i dettagli dell'accordo?

Reliance Retail ha acquistato la quota del 96% di UrbanLadder con sede a Bengaluru dai suoi investitori esistenti, tra cui Sequoia Capital India, Kalaari Capital e Steadview Capital, che hanno investito cumulativamente circa 115 milioni di dollari (circa 700-750 crore di Rs) dal lancio della società in 2012. Ciò rappresenta un significativo ribasso nella valutazione di UrbanLadder, che era solo secondo al suo Pepperfry nel segmento dei mobili online. Reliance Retail ha anche l'opzione di acquisire la quota residua, portando la propria partecipazione al 100% del capitale sociale di UrbanLadder. Ha affermato che investirà ulteriormente Rs 75 crore in UrbanLadder e che questo investimento aggiuntivo dovrebbe essere completato entro dicembre 2023.



Cosa significa l'accordo per Reliance Retail?

L'accordo contribuisce ai piani di Reliance di costruire un portafoglio di vendita al dettaglio più forte che supporti il ​​suo gioco di e-commerce. Secondo la società, acquisizioni come queste abilitano le nuove iniziative commerciali e digitali del gruppo e ampliano il bouquet di prodotti di consumo forniti dal gruppo, migliorando al contempo il coinvolgimento e l'esperienza degli utenti attraverso le sue offerte di vendita al dettaglio. Con il suo portafoglio esistente di servizi digitali tra cui telecomunicazioni, pagamenti elettronici, commercio online, streaming di contenuti, ecc., queste acquisizioni aprono le porte all'integrazione verticale di servizi che gli esperti ritengono consentirebbe a Reliance di mantenere un cliente all'interno del proprio ecosistema per tutto ciò che un utente consuma in linea. L'accordo offre anche a Reliance Retail l'accesso a un rivenditore di mobili online in crescita, che ha visto il suo fatturato crescere di quasi 10 volte in tre anni fino a Rs 434 crore per l'anno finanziario 2018-19. Express Explained è ora su Telegram



Cosa significa l'accordo per UrbanLadder?

Durante il 2018-19, UrbanLadder ha registrato un profitto di Rs 49 crore, il primo dal suo inizio nel 2012. Questo è stato preceduto da perdite nette di Rs 118,66 crore e Rs 457,97 crore rispettivamente nel 2017-18 e nel 2016-17. L'acquisizione significa che la società può ora smettere di preoccuparsi di finanziamenti per finanziare le sue perdite. Secondo le fonti, per ora la società continuerà a operare come marchio separato all'interno dell'ecosistema Reliance con il CEO e co-fondatore Ashish Goel che continuerà a ricoprire il suo incarico per il momento.

Da non perdere da Explained | Perché lo stato dell'economia indiana è quello che ne fai?



Come si configura il mercato al dettaglio di mobili online?

La crescita della vendita al dettaglio di mobili online è stata effettivamente il risultato del lavoro svolto da due società, Pepperfry e UrbanLadder, e gli esperti del settore prevedevano che queste società, insieme ad altre più piccole, crescessero ulteriormente con l'aumento dell'urbanizzazione e della penetrazione di Internet in India. Tuttavia, con il successo del modello omnicanale, in cui le piattaforme online hanno iniziato a creare negozi fisici per affrontare il problema del 'touch and feel' nell'e-tailing di mobili, le aziende di mobili tradizionali come Nilkamal e Godrej hanno presto iniziato a consolidare la loro posizione, in termini di del valore lordo della merce, utilizzando lo stesso modello. Ciò ha stabilito uno scenario in cui le piattaforme di arredamento online sarebbero sembrate interessanti per le aziende convenzionali nel segmento dell'arredamento come componente aggiuntivo.

Nel 2016, il Future Group di Kishore Biyani ha acquisito la società di arredamento online FabFurnish e un anno dopo ha assorbito completamente l'azienda e il marchio ha cessato le attività. Nel febbraio di quest'anno, il produttore di prodotti chimici Pidilite Industries ha investito 40 milioni di dollari in Pepperfry, che annovera Goldman Sachs, Bertelsmann India Investments, tra i suoi principali investitori. Riguardo all'investimento in Pepperfry, Pradip Menon, CFO di Pidilite Industries, aveva affermato: Avere una partecipazione azionaria, ovviamente significa che avremo una collaborazione molto stretta con queste piattaforme e quindi porteremo quelle intuizioni alla nostra organizzazione e che possono formare una strategia parte come il il mercato si sposta gradualmente, anche se in maniera molto ridotta, verso una sorta di piattaforma in cui i mobili pronti per la produzione, ecc., diventano più popolari.


ghiaccio t networth