Spiegato: perché un'azienda olandese sta acquistando BillDesk per $ 4,7 miliardi? - Gennaio 2022

Secondo le stime, BillDesk e Paytm insieme controllavano una grossa fetta del traffico del gateway di pagamento indiano. Tuttavia, gli investitori di BillDesk erano sul mercato per trovare un acquirente negli ultimi due anni.

Secondo Prosus, l'acquisizione di BillDesk darà un enorme vantaggio a PayU in India.

La società olandese Prosus, una divisione della multinazionale sudafricana Naspers, ha annunciato martedì che l'unità indiana della sua attività fintech PayUacquisirà il 100 per centonel fornitore di pagamenti digitali BillDesk per $ 4,7 miliardi. Con questo, Prosus cercherà di aumentare la propria attività di pagamento in India.

Cos'è BillDesk e perché ha venduto?

BillDesk, con sede a Mumbai, è una delle più grandi piattaforme di gateway di aggregazione di pagamenti nel paese. Gli aggregatori di pagamenti essenzialmente riuniscono vari sistemi di pagamento come carta di credito/debito, net banking, UPI, portafogli, ecc. su un'unica piattaforma che i commercianti online possono offrire ai propri clienti. Secondo le stime, BillDesk e Paytm insieme controllavano una grossa fetta del traffico del gateway di pagamento indiano. Tuttavia, gli investitori di BillDesk erano sul mercato per trovare un acquirente negli ultimi due anni di fronte alla crescente concorrenza di una ventina di giocatori tra cui Paytm, Infibeam CCAvenues, PayU, Razorpay, ecc.



A differenza di molti dei suoi concorrenti che operano su una strategia di crescita in perdita, BillDesk ha realizzato profitti molto tempo fa. Per la fine dell'anno a marzo 2021, la società ha registrato un utile netto di 271 crore di rupie, o circa 37 milioni di dollari, rendendola un obiettivo primario per altre attività di pagamento che cercano di crescere in modo inorganico.




biografia di jeannie noth

Fonte: Venture Intelligence

Cosa c'è dentro per PayU?

L'unità Prosus è presente in diversi segmenti di pagamento tra cui gateway di pagamento, portafoglio, servizi di credito e persino nello spazio delle società finanziarie non bancarie. Lungo il suo percorso, la società ha acquisito o investito diverse startup fintech tra cui CitrusPay nel 2016, ZestMoney e PaySense nel 2017 e Wibmo nel 2019. PayU ha acquisito PaySense lo scorso anno.

Secondo Prosus, l'acquisizione di BillDesk darà un enorme vantaggio a PayU in India e si aspetta che l'entità post-accordo gestisca 4 miliardi di transazioni all'anno, quattro volte il livello attuale di PayU in India.



Gli esperti suggeriscono che questo consolidamento potrebbe rivelarsi utile per la società, dato che l'offerta pubblica iniziale della più grande società di pagamenti indiana Paytm è proprio dietro l'angolo.

Anche in Spiegato| Perché Maruti Suzuki aumenterà i prezzi per la terza volta quest'anno?

Come è strutturato lo spazio dei pagamenti in India?

Secondo il rapporto annuale FY21 della Reserve Bank of India (RBI), il numero di transazioni per i pagamenti digitali al dettaglio è cresciuto di oltre l'80% da 24 miliardi nel 2018-19 a 44 miliardi nel 2020-21.

Nei prossimi tre anni, RBI prevede che più di 200 milioni di nuovi utenti adotteranno pagamenti digitali con una media annua di transazioni pro capite dieci volte maggiore da 22 a 220. Anche lo spazio delle transazioni digitali, come altri segmenti online, ha visto un'impennata durante la pandemia.




patrimonio netto di david cassidy 2016

L'acquisizione di BillDesk da parte di PayU segna la più grande uscita che coinvolge una startup indiana attraverso un'acquisizione. Supera l'acquisto di Aakash Educational Services da 950 milioni di dollari da parte di Byju ad aprile, l'acquisto di Freecharge da 400 milioni di dollari di Snapdeal nel 2015 e l'acquisizione di WhiteHat Jr da parte di Byju per 300 milioni di dollari l'anno scorso.

Questo accordo dà un'uscita agli investitori di BillDesk che includono General Atlantic, Temasek Holdings e la società di reti di carte Visa.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta