Spiegato: Perché Dhyan Chand è importante per lo sport indiano? - Ottobre 2022

Dhyan Chand è stata la prima superstar dell'hockey, considerata un mago o un mago del gioco.

Dhyan Chand durante la semifinale olimpica del 1936 contro la Francia. (Wikimedia Commons)

Il premio Rajiv Gandhi Khel Ratna sarà ora prende il nome da Dhyan Chand . Questa ribattezzazione della più alta onorificenza sportiva del paese dopo uno dei nomi leggendari del paese potrebbe essere definita un'affermazione politica o una decisione che non è arrivata un giorno troppo presto, a seconda del modo in cui la si guarda. Ma ciò che non si può negare è la risonanza emotiva che porta il nome di Dhyan Chand e cosa intendeva per l'hockey indiano e gli sport indiani in generale.



Chi era Dhyan Chand?

Semplicemente, è stato la prima superstar dell'hockey, considerato un mago o un mago del gioco. È stato il protagonista principale quando l'India ha vinto tre medaglie d'oro olimpiche consecutive nell'hockey: Amsterdam 1928, Los Angeles 1932 e Berlino 1936. Si dice che abbia entusiasmato il pubblico con le sue abilità sublimi, intricato dribbling e golosa capacità di segnare.

Durante quei tornei, non c'era nessuna squadra che potesse competere con l'India e la maggior parte delle partite ha visto enormi margini di vittoria.





L'India ha battuto i padroni di casa dell'Olanda 3-0 nella finale del 1928, gli Stati Uniti sono stati travolti con un margine quasi inverosimile di 24-1 nella partita per la medaglia d'oro del 1932, mentre la Germania è stata sconfitta 8-1 nella finale del 1936.

In tutto, Dhyan Chand ha giocato 12 partite olimpiche, segnando 33 gol.



Dhyan Chand in azione durante le Olimpiadi di Berlino del 1936. (Twitter/Olimpiadi)

Quali sono alcuni dei racconti e degli aneddoti associati a Dhyan Chand?

Alcune delle storie sull'abilità di Dhyan Chand con una mazza da hockey sono difficili da confermare mentre altre sono decisamente apocrife.

Si dice che una volta la sua sublime abilità e il controllo ravvicinato della palla abbiano suscitato un tale sospetto che il suo bastone è stato rotto per vedere se dentro c'era un magnete. Bisogna ricordare che il gioco è stato giocato su erba naturale in quei giorni in contrasto con l'astro turf ora, e la superficie sarebbe spesso irregolare e irregolare, rendendo difficile il controllo della palla per i comuni mortali.



Durante i Giochi di Berlino del 1936, il cancelliere tedesco Adolf Hitler - un sostenitore della superiorità razziale ariana - era così innamorato dell'opera di Dhyan Chand che gli offrì la cittadinanza tedesca e il posto di colonnello nell'esercito del suo paese, una proposta che l'asso indiano rifiutò.


patrimonio netto courtney henggeler

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Perché il nome evoca una tale emozione?

Dhyan Chand ha suonato durante gli anni pre-indipendenza dell'India, quando la popolazione locale era soggiogata e fatta sentire inferiore dal governo britannico. Quindi, vedere un indiano dominare gli europei in uno sport da loro inventato ha suscitato in loro molto orgoglio.


immagina il patrimonio netto dei draghi

C'è stata una campagna di lunga data che sosteneva che Dhyan Chand fosse insignito del Bharat Ratna, il più alto onore del paese.

Prima dell'indipendenza e per alcuni anni dopo, l'hockey era l'unico sport in cui l'India eccelleva costantemente a livello internazionale e olimpico. Infatti, a partire da Amsterdam 1928, l'India ha vinto sette delle otto medaglie d'oro dell'hockey ai Giochi. A parte il bronzo di wrestling di K D Jadhav a Helsinki 1952, l'India ha dovuto aspettare fino ad Atlanta 1996 e il tennista Leander Paes per una medaglia olimpica in uno sport diverso dall'hockey.



C'erano altri grandi musicisti contemporanei come K D Singh 'Babu', Roop Singh e Balbir Singh, ma il nome di Dhyan Chand veniva sempre preso per primo.

C'è stata una campagna di lunga data che sosteneva che Dhyan Chand fosse insignito del Bharat Ratna, il più alto onore del paese. C'è stato un grande dibattito intorno al momento del ritiro del giocatore di cricket Sachin Tendulkar nel 2013 su quale sportivo, se del caso, meritasse il riconoscimento. Tendulkar è stato infine conferito l'onore, ma le discussioni per Dhyan Chand sono continuate comunque.



Adam Ondra e il 'circo' dei tre formati| Perché il più grande scalatore sportivo è partito senza medaglia

Come è stato riconosciuto Dhyan Chand fino ad ora?

Il suo compleanno, il 29 agosto, viene celebrato come Giornata nazionale dello sport con il presidente che assegna gli Arjuna Awards e gli altri riconoscimenti, incluso quello che ora prende il nome dallo stesso Dhyan Chand.

A lui è già intitolato un premio alla carriera nello sport. Lo stadio nazionale della capitale è stato ribattezzato Major Dhyan Chand National Stadium.

Il primo ministro Narendra Modi rende omaggio floreale al giocatore di hockey indiano Dhyan Chand nel 2016. (File / ANI)

Perché la ridenominazione del premio di venerdì è significativa?

Le otto medaglie d'oro nell'hockey sono state spesso definite come la macina al collo della generazione successiva di giocatori. Il gioco moderno è uno sport completamente diverso da quello praticato nell'era di Dhyan Chand. Gli europei e gli australiani sono diventati molto più abili nel corso dei decenni, mentre il cambio di superficie ha privilegiato la forma fisica, la velocità, la resistenza e la forza fisica.

L'India non era riuscita a entrare tra le prime quattro alle Olimpiadi dai Giochi di Mosca del 1980, colpiti dal boicottaggio. Le generazioni successive potrebbero essersi sentite fuori dal contatto con gli anni d'oro, di cui si poteva solo leggere nei libri o ascoltare nei racconti dei protagonisti e di coloro che hanno assistito all'eroismo.

In tale contesto, le prestazioni delle squadre di hockey maschili e femminili indiane a Tokyo possono riaccendere l'interesse su larga scala per il gioco. L'hockey potrebbe non avere un fandom come il cricket, ma è sicuramente seguito, specialmente quando l'India gioca un torneo importante. Ribattezzare il Rajiv Gandhi Khel Ratna dopo Dhyan Chand può garantire che le generazioni attuali e successive conoscano la superstar originale dell'hockey.