Incontra Stanislav Petrov che "ha salvato da solo il mondo dalla guerra nucleare". Conosci la sua storia ispiratrice - Novembre 2021

Negli anni '80 l'Unione Sovietica (ora divisa in 15 paesi) e gli Stati Uniti furono coinvolti nella guerra fredda e le tensioni geopolitiche in tutto il mondo erano incredibilmente alte al momento. La minaccia della guerra nucleare e l'incredibile lotta per il potere tra le due superpotenze del mondo sono state anche una delle principali cause della guerra fredda tra le due nazioni.


patrimonio netto mason kardashian

All'epoca, l'Occidente guidava il movimento capitalista e la ricostruzione di gran parte dell'Europa insieme alla Russia.



La guerra nucleare era anche alle porte dell'umanità e l'ultimo chiodo sulla bara fu quasi martellato quando il sistema di allarme rapido dell'Unione Sovietica riportò falsamente il lancio di numerosi missili balistici intercontinentali dagli Stati Uniti il ​​26 settembre 1983.



Stanislav Petrov è stato l'unico a realizzare il falso allarme e ha salvato da solo il mondo dalla guerra nucleare su vasta scala.

L'incidente nucleare sovietico del 1983 causò molti disordini nel mondo e arrivò in un momento in cui i rapporti tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica erano incredibilmente tesi. Al contrario, l'Unione Sovietica era uno stato marxista-leninista che applicava le opinioni comuniste nel mondo.




cherry chevapravatdumrong marito

I tempi erano molto difficili al momento e la guerra poteva scoppiare in qualsiasi momento tra i due superpoteri. Una guerra tra i due significava una guerra totale in tutto il mondo e molti esperti credevano di poter causare un'altra guerra mondiale.

Fortunatamente, il tenente colonnello delle forze di difesa sovietica Stanislav Petrov era a portata di mano per evitare il pericolo e salvare il mondo dalla potenziale guerra nucleare.

L'incidente di allarme nucleare sovietico del 1983 e il successivo eroismo di Stanislav Petrov

Dopo che il rilevamento missilistico precoce sovietico diede un falso allarme sui missili lanciati dagli Stati Uniti diretti verso l'Unione Sovietica, l'ufficiale in servizio presso il Serpukhov-15, che era il centro di comando per i satelliti sovietici di allerta precoce, decise di non segnalare il primo avvertimento di un intercontinentale missile balistico considerandolo un errore nel sistema.



Petrov ha salvato il mondo intero dalla guerra nucleare su vasta scala

Decise quindi che tutti i rapporti forniti dalla macchina erano falsi allarmi dato che solo un piccolo numero di missili veniva schierato e Petrov credeva che se gli Stati Uniti avessero lanciato un attacco su vasta scala sarebbe stato un enorme attacco che avrebbe distrutto tutte le possibili contromisure dell'Unione Sovietica in un colpo solo.

Il leader sovietico aveva deciso che la reazione appropriata all'attacco degli Stati Uniti sarebbe stata una rappresaglia immediata con i missili nucleari. Credevano anche nella distruzione reciprocamente assicurata in cui entrambe le parti coinvolte in una guerra nucleare si sarebbero attaccate a vicenda e avrebbero causato l'annullamento reciproco.

Quanto hanno speso gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica per le armi nucleari?

La guerra fredda è costata un sacco di soldi a tutte le parti. Solo gli Stati Uniti hanno speso circa 5, 5 trilioni di dollari per la produzione, la ricerca e l'applicazione di armi nucleari dal 1940 al 1996. Analogamente, il costo dello smaltimento dei rifiuti radioattivi è di ulteriori 320 miliardi di dollari.




peter reckell salute

Gli Stati Uniti testano le loro testate nucleari in un'isola

Abbattendo il costo dell'importo speso dagli Stati Uniti, hanno speso $ 409 miliardi per lo sviluppo, il test e la costruzione. Allo stesso modo, hanno anche speso $ 831 miliardi in comunicazioni e comando. Quindi hanno speso circa 937 miliardi di dollari per creare difese contro gli attacchi nucleari.

Oltre a ciò, anche l'Unione Sovietica ha speso molto per i suoi militari. La loro spesa nel solo 1988 fu di $ 33 miliardi.



Fatti interessanti su Stanislav Petrov

  • Stanislav Petrov è nato Stanislav Yevgrafovich Petrov il 7 settembre 1939 a Vladivostok, Russia SFSR, Unione Sovietica e morì il 19 maggio 2017 a Fryazino, Federazione Russa.
  • Petrov ha ricevuto $ 1.000 insieme al World Citizen Award dalla Association of World Citizens con sede a San Francisco.
  • Non fu valutato o premiato dall'esercito sovietico, infatti, fu elogiato dal generale Yury Votintsev ma fu richiamato dopo aver archiviato documenti errati.