Inestimabile e rubato: i più grandi furti d'arte di questo secolo - Giugno 2022

Mentre la docuserie Netflix 'This is a Robbery' riporta l'attenzione sul famigerato furto d'arte di Boston del 1990, ecco un elenco di alcuni degli altri crimini sensazionali di questo tipo.

'Il ragazzo con il panciotto rosso' di Cézanne. (Foto: Wikimedia Commons)

All'inizio del 18 marzo 1990, la mattina dopo il giorno di San Patrizio, due uomini vestiti da agenti di polizia entrarono nell'Isabella Stewart Gardner Museum di Boston. Ottantuno minuti dopo, sono usciti con 13 opere del valore di $ 500 milioni, tra cui opere del maestro olandese del XVII secolo Rembrandt, dei francesi Edgar Degas e Édouard Manet, e 'The Concert' dell'olandese Johannes Vermeer, che è considerato uno delle opere d'arte mancanti più costose.

Più di tre decenni dopo, le cornici vuote da cui sono state tagliate le tele continuano ad essere appese al museo, il mistero rimane irrisolto, l'indagine dell'FBI è ancora attiva e c'è una ricompensa di 10 milioni di dollari per le informazioni sui ladri e le opere d'arte. Non sono stati effettuati arresti.




dove cameron chirurgia plastica

Una docuserie Netflix in quattro parti chiamata 'This is a Robbery', diretta da Colin Barnicle, getta ora nuova luce sulla rapina e include fotografie inedite della scena del crimine. Il furto rimane uno dei più grandi e intriganti del suo genere, compresi alcuni degli altri - sia risolti che irrisolti - che ne sono seguiti.



2000

In uno dei furti d'arte più elaborati della storia, i ladri hanno fatto esplodere due auto in tutta Stoccolma per deviare le risorse della polizia mentre derubavano il Museo Nazionale di Belle Arti.



I ladri sono entrati nel museo con mitragliatrici, recuperando rapidamente un autoritratto di Rembrandt e due dipinti di Renoir, e si sono ritirati su un motoscafo dal lungomare del museo.

Mentre la polizia ha arrestato tutti gli uomini coinvolti nella rapina in poche settimane, i lavori sono apparsi in seguito, a partire dal recupero di 'Conversation with the Gardener' di Renoir nel 2001 durante un raid antidroga. Entro il 2005, tutte e tre le opere erano state segnalate come recuperate.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



2004

Una versione de 'L'urlo' del maestro norvegese Edvard Munch, così come la sua 'Madonna', sono state derubate in pieno giorno nell'agosto 2004, da due uomini che sono entrati al Museo Munch di Oslo con una pistola e ne sono usciti con le opere.

I dipinti sono stati recuperati nel 2006, mesi dopo l'arresto di sei sospetti per furto.



Un'altra versione di 'The Scream' era stata rubata il giorno dell'apertura delle Olimpiadi invernali del 1994 a Lillehammer, quando due ladri sono entrati nel Museo Nazionale di Oslo e hanno tagliato un filo che teneva la tela sul muro e sono fuggiti con il dipinto incorniciato.

I ladri hanno lasciato un biglietto che diceva: Mille grazie per la cattiva sicurezza!



Il governo ha rifiutato di pagare il milione di dollari richiesto dai ladri, adducendo la mancanza di prove che la richiesta fosse genuina. L'opera è stata infine recuperata intatta tre mesi dopo in un hotel nella piccola città portuale norvegese di Asgardstrand.

Nel 1996, quattro uomini furono condannati e condannati per il furto.

Il 'campo di papaveri a Vetheuil' di Monet. (Foto: Wikimedia Commons)

2008

Opere d'arte stimate per un valore di 84 milioni di sterline - 'Il ragazzo con il panciotto rosso' di Cézanne, 'Il campo di papaveri a Vetheuil' di Monet, 'Ludovic Lepic e le sue figlie' di Edgar Degas e 'Rami di castagno in fiore' di Vincent van Gogh - sono state rubate da Zurigo Emil Buehrle Collection nel 2008, in quello che è stato descritto come uno dei più grandi furti d'arte in Europa.

Tre uomini mascherati sono entrati nel museo quando era aperto ai visitatori, e mentre uno di loro ha trattenuto il personale del museo all'ingresso con una pistola, gli altri due sono entrati nella sala espositiva e hanno rubato le opere.

Mentre le opere di van Gogh e Monet sono state ritrovate nel giro di pochi giorni in un veicolo abbandonato in un parcheggio, il Cézanne è stato rintracciato in Serbia nel 2012 quando quattro uomini serbi sono stati arrestati per furto.

2010

Intorno alle 3 del mattino del 20 aprile 2010, Vjeran Tomic, un appassionato scalatore soprannominato 'Uomo Ragno' dai media francesi, salì su una vetrata del Museo d'Arte Moderna di Parigi, tagliò un lucchetto e ruppe il vetro per entrare nel museo situato vicino agli Champs Elysées e alla Torre Eiffel.

Arrestato l'anno successivo, ha detto di essere entrato solo per 'Natura morta con candelabro' di Fernand Léger, ma alla fine ha portato con sé altre quattro opere: 'Colomba con piselli' di Pablo Picasso, 'Pastorale' di Henri Matisse, 'Ulivo vicino' di George Braque Estaque' e 'Donna con ventaglio' di Amedeo Modigliani.

Mentre Tomic è stato condannato a otto anni di carcere, anche i suoi complici Jean-Michel Corvez, che avrebbe ordinato la rapina, e Yonathan Birn, che secondo quanto riferito ha nascosto i dipinti, sono stati condannati alla prigione. I tre sono stati anche condannati a pagare alla città di Parigi 104 milioni di euro di risarcimento, oltre ad altre multe.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

2020

All'inizio di questo mese, la polizia olandese ha arrestato un sospetto per aver rubato 'The Parsonage Garden at Nuenen in Spring' di van Gogh e 'Two Laughing Boys' di Frans Hals dai musei dei Paesi Bassi quando erano chiusi a causa della pandemia di Covid-19.


oliver coopersmith wikipedia

Il van Gogh è stato trasportato su una moto da un ladro che ha fracassato la porta di vetro del Singer Laren Museum, che aveva prestato il dipinto dal Groninger Museum di Groningen.

L'Hal è stato rubato ad agosto dal museo Hofje van Mevrouw van Aerden di Leerdam, nell'ovest del paese. L'olio del 1626, raffigurante ragazzi che ridono con un boccale di birra, era stato precedentemente rubato dal museo nel 2011 e nel 1988. In entrambe le occasioni è stato recuperato nel giro di pochi mesi.

Il 'Ritratto di signora' di Gustav Klimt mancava da quasi due decenni dopo essere stato rubato dalla Galleria d'Arte Moderna di Piacenza, in Italia, nel 1997

Capolavori rubati

* Probabilmente l'opera d'arte più famosa al mondo, la 'Monna Lisa' di Leonardo da Vinci, fu rubata dal Louvre nel 1911 da un impiegato italiano del museo, che credeva che l'opera dovesse essere reclamata dalla sua patria. L'opera tornò al museo nel 1913.

* Nel 1969, i ladri uscirono con la 'Natività con San Francesco e San Lorenzo' di Caravaggio dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo, Italia. Manca ancora l'opera.

* Il 'Ritratto di signora' di Gustav Klimt mancava da quasi due decenni dopo essere stato rubato dalla Galleria d'Arte Moderna di Piacenza, in Italia, nel 1997. Nel 2019, l'opera è stata trovata dal giardiniere del museo in un sacco della spazzatura dietro un pannello a parete. Due uomini hanno confessato di aver commesso il delitto e hanno affermato di averlo restituito in dono alla città.