In poche parole: cos'è un 'disastro nazionale'? - Gennaio 2022

Tra le richieste per la dichiarazione delle inondazioni del Kerala come un disastro nazionale, uno sguardo a come il governo classifica le calamità e come tale classificazione aiuta a determinare l'entità dei soccorsi e dei finanziamenti centrali.

In poche parole: cosUn uomo dell'esercito rilascia materiale di soccorso domenica a Chengannur, in Kerala. (Foto AP)

La devastazione causata dalle inondazioni in Kerala ha portato a richieste da parte dei leader politici del Kerala - della sinistra al governo e del Congresso - affinché le inondazioni siano dichiarate una calamità nazionale. Il presidente del Congresso Rahul Gandhi ha fatto la stessa richiesta venerdì, quando ha twittato: Caro Primo Ministro, per favore dichiara che le inondazioni del #Kerala sono un disastro nazionale senza alcun ritardo. Sono in gioco le vite, i mezzi di sussistenza e il futuro di milioni di persone. Sebbene in passato il governo abbia esaminato proposte per definire un disastro nazionale, non esiste un criterio fisso per definire qualsiasi calamità in quanto tale. Uno sguardo a come vengono effettivamente classificate le calamità e cosa significa sul campo:

LEGGI | Dopo 6 giorni di diluvio, gli aiuti raggiungono la casa di salute mentale abbandonata con 400 pazienti



In che modo la legge definisce un disastro?



Secondo il Disaster Management Act del 2005, per disastro si intende una catastrofe, un incidente, una calamità o un evento grave in qualsiasi area, derivante da cause naturali o provocate dall'uomo, o da incidente o negligenza che si traduca in una perdita sostanziale di vite umane o sofferenza o danno umano e distruzione di proprietà, danno o degrado dell'ambiente, ed è di natura o entità tale da essere al di là della capacità di adattamento della comunità dell'area interessata. Un disastro naturale include terremoti, inondazioni, frane, cicloni, tsunami, inondazioni urbane, ondate di caldo; un disastro causato dall'uomo può essere nucleare, biologico e chimico.

LEGGI | Il lavoro instancabile di volontari senza volto per raggiungere le persone in difficoltà nel Kerala, colpito dall'alluvione



Come si può classificare uno di questi come un disastro nazionale?

Non vi è alcuna disposizione, esecutiva o legale, per dichiarare una calamità naturale come calamità nazionale. In risposta a un'interrogazione in Parlamento durante la recente sessione dei monsoni, MoS (Home) Kiren Rijiju ha affermato: Le linee guida esistenti del Fondo statale di risposta ai disastri (SDRF)/Fondo nazionale di risposta ai disastri (NDRF), non contemplano la dichiarazione di un disastro come ' calamità nazionale». Nel marzo 2001, l'allora MoS (Agricoltura) Shripad Naik aveva detto al Parlamento che il governo aveva trattato il terremoto del Gujarat del 2001 e il super ciclone del 1999 in Odisha come una calamità di gravità senza precedenti.


patrimonio netto di dennis hof 2018

LEGGI | Una guida passo passo su come donare al fondo di soccorso del Kerala CM



I volontari di Mumbai segregano il materiale di soccorso per le inondazioni donato dal pubblico in generale da inviare in Kerala, domenica. (Foto espressa di Ganesh Shirsekar 19/08/2018)

C'è mai stato un tentativo di definire una calamità nazionale?

Nel 2001, il Comitato nazionale per la gestione dei disastri, sotto la presidenza dell'allora Primo Ministro, è stato incaricato di esaminare i parametri che dovrebbero definire una calamità nazionale. Tuttavia, il comitato non ha suggerito alcun criterio fisso. Nel recente passato, ci sono state richieste da parte degli stati di dichiarare alcuni eventi come disastri naturali, come l'alluvione dell'Uttarakhand nel 2013, il ciclone Hudhud nell'Andhra Pradesh nel 2014 e le inondazioni dell'Assam del 2015.

LEGGI | Il numero nei campi di soccorso raddoppia durante la notte, il primo ministro Modi annuncia aiuti crore di Rs 500



In che modo, allora, il governo classifica i disastri/calamità?

La decima Commissione delle finanze (1995-2000) ha esaminato una proposta secondo cui un disastro può essere definito una calamità nazionale di gravità più rara se colpisce un terzo della popolazione di uno stato. Il panel non ha definito una calamità di rara gravità, ma ha affermato che una calamità di rara gravità dovrebbe essere necessariamente valutata caso per caso tenendo conto, tra l'altro, dell'intensità e dell'entità della calamità, del livello di l'assistenza necessaria, la capacità dello stato di affrontare il problema, le alternative e la flessibilità disponibili nell'ambito dei piani per fornire soccorsi e soccorsi, ecc. Le inondazioni improvvise nell'Uttarakhand e il ciclone Hudhud sono state successivamente classificate come calamità di natura grave.



L'équipe medica porta i medicinali in località remote del Kerala. (Foto: Johnson TA)

Cosa succede se una calamità è così dichiarata?

Quando una calamità viene dichiarata di rara gravità/grave natura, viene fornito sostegno al governo statale a livello nazionale. Il Centro prende in considerazione anche un'ulteriore assistenza da parte della NDRF. Viene istituito un Fondo di soccorso in caso di calamità (CRF), con il corpus condiviso 3:1 tra Centro e Stato. Quando le risorse del CRF sono inadeguate, viene presa in considerazione un'assistenza aggiuntiva dal National Calamity Contingency Fund (NCCF), finanziato al 100% dal Centro. Anche l'agevolazione per la restituzione di prestiti o per la concessione di nuovi prestiti alle persone colpite a condizioni agevolate, è considerata una volta che la calamità è stata dichiarata grave.

LEGGI | Pinarayi Vijayan spiega: perché affrontare le inondazioni in Kerala è una sfida più grande

Come viene deciso il finanziamento?

Secondo la National Policy on Disaster Management, 2009, il National Crisis Management Committee guidato dal Segretario di Gabinetto si occupa di grandi crisi che hanno ramificazioni gravi o nazionali. Per calamità di natura grave, squadre centrali interministeriali sono inviate negli Stati colpiti per la valutazione dei danni e l'assistenza necessaria. Un gruppo interministeriale, guidato dal ministro degli Interni dell'Unione, studia la valutazione e raccomanda l'importo dell'assistenza da parte del NDRF/Fondo nazionale per le calamità (NCCF). Sulla base di ciò, un comitato di alto livello composto dal ministro delle finanze in qualità di presidente e dal ministro dell'Interno, dal ministro dell'agricoltura e dal vicepresidente della commissione per la pianificazione come membri approva l'assistenza centrale.

LEGGI | Le ferrovie annunciano il costo di trasporto gratuito per l'invio di materiale di soccorso

Quanti fondi ha erogato il Centro nell'ambito del NDRF?


ragazzo di famiglia cherry chevapravatdumrong

Secondo una risposta in Parlamento di Rijiju lo scorso gennaio, il Centro ha rilasciato Rs 3.460,88 crore nel 2014-15, Rs 12.451,9 crore nel 2015-16 e Rs 11.441,30 crore nel 2016-17 sotto la NDRF a vari stati. Nel 2017-18 fino al 27 dicembre, aveva erogato Rs 2.082,45 crore. I dati statali presentati da Rijiju hanno mostrato che gli importi più alti per il 2016-17 sono stati rilasciati in Karnataka (Rs 2.292,50 crore), Maharashtra (Rs 2.224,78 crore) e Rajasthan (Rs 1.378,13 crore).

Come classificano i disastri gli altri paesi?

Negli Stati Uniti, la Federal Emergency Management Agency (FEMA) coordina il ruolo del governo nella gestione dei disastri. Quando un incidente è di tale gravità ed entità che una risposta efficace va oltre le capacità dei governi statali e locali, il governatore o il capo dell'esecutivo di una tribù può richiedere assistenza federale ai sensi dello Stafford Act. In casi speciali, il presidente degli Stati Uniti può dichiarare un'emergenza senza richiesta di un governatore. Lo Stafford Act autorizza il Presidente a fornire assistenza finanziaria e di altro tipo ai governi locali e statali, ad alcune organizzazioni private senza scopo di lucro e agli individui in seguito alla dichiarazione di emergenza dello Stafford Act (limitata) o di disastro maggiore (più grave).