Sospensione di Internet: cosa dice il Regolamento, cosa sottolinea il CS - Gennaio 2022

Le Regole, emanate ai sensi dell'Indian Telegraph Act, 1885, stabiliscono che solo il ministro degli Interni dell'Unione o uno stato può emettere un ordine e che l'ordine deve includere i motivi della decisione.

Chiudere Internet: come, quando e dove è successo in IndiaChiudere Internet: come, quando e dove è successo in India

Il 9 gennaio, la Corte Suprema ha notevolmente rafforzato i controlli sul potere del governo dichiudi Internet. Un aspetto importante del verdetto riguarda le Regole approvate nel 2017 che delineano come e quando il governo può imporre gli arresti. Prima che venissero notificate le norme sulla sospensione temporanea dei servizi di telecomunicazione (pubblica emergenza o sicurezza pubblica), non esistevano processi codificati per bloccare i servizi di telecomunicazione e Internet nel paese.

Cosa dicono le Regole?

Le Regole, emanate ai sensi dell'Indian Telegraph Act, 1885, stabiliscono che solo il ministro degli Interni dell'Unione o uno stato può emettere un ordine e che l'ordine deve includere i motivi della decisione. L'ordine deve essere inoltrato a un comitato di revisione il giorno successivo alla sua emissione e deve essere riesaminato dal comitato entro cinque giorni per valutarne la conformità con la Sezione 5(2) del Telegraph Act, in base al quale il governo ha il potere di bloccare la trasmissione di messaggi durante un'emergenza pubblica o per la sicurezza pubblica.



Nel caso del governo centrale, il comitato di revisione è composto dal segretario di Gabinetto e dai segretari dei dipartimenti degli affari giuridici e delle telecomunicazioni. Nel caso degli stati, il comitato comprende il segretario principale, il segretario, il responsabile della memoria legale o legale, gli affari legali e un segretario del governo statale (diverso dal ministro degli Interni). In circostanze inevitabili, l'ordine può essere emesso da un funzionario con il grado di Segretario congiunto o superiore, autorizzato dal Centro o dal Segretario di Stato per l'Interno.



I fornitori di servizi di telecomunicazione devono designare funzionari nodali per gestire tali richieste.

Leggi anche |Chiudere Internet: come, quando, dove sta accadendo in India



Quali leggi disciplinavano questo settore prima della notifica del Regolamento 2017?

Gli arresti di Internet sono stati ordinati sottoSezione 144del codice di procedura penale, che conferisce ai magistrati distrettuali ampi poteri in situazioni di pericolo. Anche dopo il 2017, molti arresti locali vengono emessi in base a questa legge. La sezione 69(A) dell'IT (Amendment) Act, 2008 conferisce al governo il potere di bloccare determinati siti web, non Internet nel suo insieme.

Il Centro non ha mai ordinato la chiusura di Internet a livello nazionale. Tuttavia, l'India è in cima alla lista degli arresti di Internet a livello globale. Secondo il tracker del Software Freedom Law Center, ci sono stati 381 arresti dal 2012, 106 dei quali nel 2019. L'arresto in corso in Kashmir è il più lungo di sempre in qualsiasi paese democratico.



In che modo le Regole figuravano nel caso della Corte Suprema?

La firmataria Vrinda Grover ha sostenuto che la chiusura di Internet in Kashmir non era conforme alle Regole. Il Regolamento prevede che la sospensione sia temporanea; inoltre, gli ordini non fornivano i motivi delle restrizioni. Il firmatario ha sostenuto che l'ordine rivendica un pericolo per l'ordine pubblico, in contrasto con un pericolo per l'ordine pubblico specificato nel Regolamento.

La corte ha affermato che, poiché le Regole richiedono che l'ordine sia conforme alla Sezione 5 (2) del Telegraph Act, l'ordine deve essere effettuato durante un'emergenza pubblica o nell'interesse della sicurezza pubblica. Inoltre, la sospensione deve essere necessaria e inevitabile.

A sostegno dello stesso, lo Stato deve valutare l'esistenza di un rimedio alternativo meno invadente, ha affermato il tribunale. Detto ciò, possiamo notare che le… Regole di sospensione presentano alcune lacune, che devono essere prese in considerazione dal legislatore.



Editoriale espresso | Il governo sta rispondendo alla sentenza SC, ma sembra lento e riluttante a ripristinare i diritti fondamentali

Il Collegio ha anche affermato che lo Stato dovrebbe rendere disponibili gli ordini liberamente, anche se le Regole di sospensione non lo specificano. Le Regole inoltre non specificano un limite di tempo per lo spegnimento, nonostante l'uso di Temporaneo nel titolo. La panchina ha deciso che una sospensione a tempo indeterminato è inammissibile.




stipendio di justin timberlake

Alla fine, il tribunale ha ordinato al governo di rivedere il suo ordine, stabilendo che la libertà di parola e di commercio su Internet è un diritto fondamentale.

Legge e tecnologia raramente si mescolano come olio e acqua. C'è una critica coerente che lo sviluppo della tecnologia non è soddisfatto da un movimento equivalente nella legge. In questo contesto, dobbiamo notare che la legge dovrebbe assorbire lo sviluppo tecnologico e di conseguenza modellare le sue regole in modo da soddisfare le esigenze della società. Il mancato riconoscimento della tecnologia nella sfera del diritto è solo un disservizio all'inevitabile.