Spiegato: in mezzo a Covid-19, dovresti attingere al Fondo di previdenza dei dipendenti? - Gennaio 2022

Tra perdite di posti di lavoro, tagli agli stipendi, fine della moratoria del prestito e una proposta di divisione del pagamento degli interessi sul fondo di previdenza, dovresti ritirarti dal tuo fondo di previdenza? Dipende dalle tue esigenze e da come influisce sulla tua storia creditizia

Tassi di interesse EPF, ritiro EPF, EPFO, EPFO ​​spiegato, indiano expressFuori dall'ufficio dell'EPF a Chandigarh. (Foto/File espresso)

La casamoratoria sui prestiti terminata il 31 agosto, e i mutuatari dovranno iniziare a pagare i loro EMI su casa, auto, prestiti personali e di altro tipo per il mese di settembre, con scadenza a ottobre. Per coloro che hanno perso il lavoro o hanno subito un taglio significativo dei loro stipendi, la fine della moratoria è motivo di preoccupazione in quanto richiederebbe loro di iniziare a rimborsare i prestiti in mezzo a flussi di cassa inadeguati. Mentre ilLa Corte Suprema ha diretto banche e istituzioni finanziarieche i conti non dichiarati attività deteriorate (NPA) fino al 31 agosto non devono essere dichiarati, quindi fino a nuovo ordine, i mutuatari dovrebbero essere consapevoli del fatto che i prestiti devono essere rimborsati e ritardare il pagamento comporterà solo un onere aggiuntivo.

Mentre i fondi liquidi sotto forma di depositi fissi sono qualcosa che i mutuatari stressati avrebbero già preso in considerazione di utilizzare, attingere al corpus pensionistico - fondo di previdenza per i dipendenti - che molti avrebbero pensato anche impensabile, ha iniziato ad attraversare la mente delle persone.



Questa settimana, il Consiglio centrale dei fiduciari dell'Organizzazione del Fondo di previdenza per i dipendenti (EPFO) ha raccomandato di dividere il pagamento del tasso di interesse dell'8,5% per il periodo 2019-20 in due parti.



Qual è la recente decisione sull'EPF e cosa significa?

Citando circostanze eccezionali derivanti dal Covid-19, il Central Board of Trustees dell'EPFO ha raccomandato di dividere in due parti il ​​pagamento del tasso di interesse dell'8,5% raccomandato per il 2019-20. L'EPFO accrediterà immediatamente l'8,15% ai suoi oltre sei crore di abbonati per l'anno. Il restante 0,35%, che è legato ai suoi investimenti azionari, sarà soggetto al rimborso delle sue quote investite in fondi negoziati in borsa o ETF entro il 31 dicembre.

Ciò significa effettivamente che l'ente del fondo pensione è in grado di effettuare solo un pagamento parziale degli interessi, pari a circa 58.000 crore di rupie, in questo momento, secondo un membro della CBT. La componente dello 0,35%, o circa Rs 2.700 crore, verrà trattenuta apparentemente a causa di problemi di liquidità.



All'8,5%, il tasso di interesse EPF è ai minimi da sette anni. Se il rimborso delle quote ETF non dovesse avvenire come previsto, il tasso dell'8,15% sarebbe il più basso dal 1977-78, quando era dell'8%. Il 5 marzo, pur raccomandando il tasso dell'8,5% per il 2019-20, il Board non aveva menzionato il rimborso delle quote ETF per soddisfare il payout. La proposta di tasso di interesse modificato sarà ora inviata al Ministero delle Finanze per la ratifica.


quanto guadagna jeffrey garten

Editoriale | In un ambiente incerto, l'EPFO deve allinearsi ai tassi di interesse nell'economia più ampia, evitare i rischi

Tassi di interesse EPF, ritiro EPF, EPFO, EPFO ​​spiegato, indiano expressTasso di interesse EPF, nel corso degli anni

Dovresti ritirarti dal tuo EPF?

Indipendentemente dalle variazioni dei tassi di interesse, gli investitori dovrebbero accettare la richiesta di prelievo a seconda delle loro necessità. Profondamente radicato nella mente degli investitori come fondo per la pensione, è un corpus che le persone non vogliono toccare. I pianificatori finanziari affermano che anche coloro che si sono ritirati dal fondo per varie esigenze finanziarie non amano parlarne poiché da qualche parte si riflette sulla propria condizione finanziaria e sulla loro pianificazione finanziaria inetta.



I pianificatori finanziari, tuttavia, affermano che gli individui non devono esitare a ritirarsi dall'EPF se vedono che la loro storia creditizia potrebbe essere in gioco. Prelevare fondi dal proprio fondo di previdenza non dovrebbe essere visto come un tabù.

Se non hai opzioni e pensi che la tua storia creditizia possa essere compromessa a causa dell'indisciplina nel rimborso del prestito, allora dovresti optare per i prelievi EPF, ha affermato Vishal Dhawan, fondatore e CEO, Plan Ahead Wealth Advisors. Notando che l'impatto sulla storia del credito è un elemento importante e può influire sulla capacità del mutuatario di ottenere un prestito da un istituto finanziario in futuro, ha affermato Dhawan, non immergersi nei soldi della pensione ma lasciare che la storia del credito venga influenzata non è una buona idea. Dopo essersi tuffati nel gattino EPF, gli individui possono in seguito seguire un approccio disciplinato con maggiori contributi per ricostruirlo quando le finanze si normalizzeranno.

Se il rating Cibil è una considerazione che i mutuatari dovrebbero considerare, è anche importante notare che se il tuo EPF sta guadagnando interessi inferiori rispetto agli interessi in uscita sul tuo prestito esistente, deve essere utilizzato per rimborsare il prestito in questo momento. È un gioco da ragazzi. Qualsiasi bene che guadagna interessi inferiori rispetto al prestito in uscita dovrebbe essere utilizzato per rimborsare e ridurre l'onere del debito, ha affermato Surya Bhatia, fondatore di Asset Managers.




quanto guadagna roger taylor

Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime

Quanto puoi prelevare e per quali scopi?

Prima del pensionamento, le regole dell'EPFO consentono di prelevare fondi per vari motivi. Mentre si può prelevare l'intero importo se si è disoccupati per più di due mesi, l'EPFO consente anche il prelievo per vari scopi, tra cui il rimborso del capitale del mutuo per la casa (fino al 90% del corpus EPF), l'emergenza medica, la ristrutturazione della casa, il matrimonio e l'istruzione superiore dei bambini. Per il rimborso del mutuo per la casa si può recedere se ha maturato cinque anni di servizio.



Anche da Spiegati i tuoi soldi |Dovresti continuare il tuo SIP?

Quale sarà l'onere fiscale in caso di recesso?

Se si perde il lavoro e si prelevano fondi dal fondo di previdenza, l'onere fiscale è nullo. Inoltre, se uno si ritira da PF dopo cinque anni di lavoro continuativo (anche presso due diverse organizzazioni con il saldo EPF che è stato trasferito dal vecchio al nuovo datore di lavoro) non si ha alcuna responsabilità fiscale. Tuttavia, in caso di recesso prima del compimento dei cinque anni di servizio, il TDS verrà detratto con l'aliquota del 10% sul recesso.

``

Perché l'EPF dovrebbe essere l'ultima risorsa?

È un risparmio che si continua ad accumulare senza rendersene conto. Inoltre, nell'ambiente attuale, è lo strumento di debito più redditizio. Per il 2019-20, il tasso di interesse è stato fissato all'8,5% ed è esentasse in tutte e tre le fasi di investimento, accumulazione e prelievo. Un reddito da interessi al netto delle imposte dell'8,5% significa un reddito al lordo delle imposte del 12,4% per qualcuno il cui reddito rientra nella fascia di imposta marginale del 30%. In confronto, la State Bank of India offre un interesse del 5,4% (al lordo delle imposte) su un deposito fisso da 5 a 10 anni. Alcuni piccoli schemi di risparmio del governo si avvicinano all'EPF in termini di reddito da interessi, come Sukanya Samriddhi Yojana che offre un interesse del 7,6% (al netto delle tasse) e un fondo di previdenza pubblico che attualmente offre il 7,1% (al netto delle tasse).

Inoltre, nelle circostanze attuali, gli individui che affrontano lo stress finanziario dovrebbero capire che l'economia potrebbe impiegare un po' più di tempo per rianimarsi e quindi devono ridurre i costi il ​​più possibile per evitare ulteriori prestiti.


biografia di freya st.johnston