Spiegato: Crudelia de Mon, la famosa cattiva delle storie dei 101 Dalmati - Febbraio 2023

Crudelia de Mon, un personaggio malvagio che è diventato un nome familiare grazie alle numerose interpretazioni della Disney della storia dei 101 Dalmati, sta ora tornando in Crudelia, con Emma Stone come protagonista titolare.

Questa immagine pubblicata dalla Disney mostra Emma Stone in una scena di 'Cruella'. (Disney tramite AP)

Nella maggior parte dei casi, solo il nome 'Cruella de Mon' sarebbe sufficiente per evocare paura e ansia in chiunque ami i cani, o in particolare in coloro che hanno avuto i dalmati come animali domestici. Crudelia de Mon, un personaggio malvagio che è diventato un nome familiare grazie alle numerose interpretazioni della Disney della storia dei 101 Dalmati, sta ora tornando in Crudelia, con Emma Stone come protagonista principale ed Emma Thompson, che interpreta la baronessa von Hellman, i cui cani sono rubato questa volta.



L'alba del de Vil

Crudelia de Mon è una creazione della scrittrice Dodie Smith, che ha introdotto il personaggio nel romanzo per bambini che ha scritto nel 1956. Il romanzo è stato inizialmente serializzato come 'The Great Dog Robbery' in Woman's Day, una rivista femminile pubblicata negli Stati Uniti. La storia riguardava Pongo e Missis, una coppia di dalmati e i loro proprietari umani, il signore e la signora Dearly. Crudelia de Mon fa il suo debutto come amica della signora Dearly, ed è una persona che ama molto l'abbigliamento in pelliccia. De Vil fa spesso richieste per acquistare i cuccioli dalmata dai Dearlyies, ma le sue richieste vengono respinte. Assume dei ladri per rubare i cuccioli e scuoiarli. Il resto della storia coinvolge un piano da rapina di Pongo e Missis mentre salvano i loro cuccioli e nel processo trovano anche molti altri cuccioli rubati. Il romanzo 'The Starlight Barking', uscito nel 1967, è il sequel di 101 Dalmatians e porta avanti la storia, ma questa storia si concentra solo sul mondo canino. Crudelia de Mon, fa una breve apparizione, ma niente di entusiasmante.

Fervono i preparativi prima della premiere del film Crudelia al teatro El Capitan di Los Angeles, California, Stati Uniti, 18 maggio 2021. (Reuters)

La Disneyficazione dei de Vil

Fin dal suo debutto nel romanzo di Dodie Smith, ci sono stati molti film e spettacoli che hanno mostrato il personaggio di Crudelia de Mon. È apparsa in 101 Dalmatians, il film d'animazione del 1961 di Walt Disney, dove il suo personaggio è stato doppiato da Betty Lou Gerson. L'attore americano Glenn Close ha interpretato de Vil in 101 Dalmatians (1996) e 102 Dalmatians (2000) della Disney. Fino ad oggi Close rimane l'attore più ricordato per aver interpretato de Mon. L'attrice teatrale musicale Susanne Blakesless ha doppiato de Vil in 101 Dalmatians II: Patch's London Adventure. Emma Stone, interpreta Estella 'Cruella' de Mon nel prossimo film. Nel popolare programma televisivo C'era una volta, Crudelia de Mon appare come una strega che può controllare gli animali. Ci sono state molte produzioni teatrali e audio in cui de Vil è il cattivo.





De Mon e i suoi dettagli

Il membro del cast Emma Stone partecipa alla prima del film Crudelia al teatro El Capitan di Los Angeles, California, 18 maggio 2021. (Reuters)

Nella cultura pop il nome Crudelia de Mon è sinonimo di avidità, vanità e qualcuno che è puro malvagio. Il nome stesso è un cenno diretto al 'diavolo e crudeltà', il fatto che abbia una casa di campagna chiamata 'Hell Hall' aiuta con quell'immaginario. Si possono anche trarre riferimenti letterari da Dracula di Bram Stoker, dove compare il nome 'Conte De Ville', un nome che è un alias per lo stesso Conte Dracula. Il personaggio di Crudelia de Mon è spesso mostrato pieno di una mascella cesellata; un viso scarno e tagliente; tacchi a spillo e una sigaretta di accompagnamento. I suoi capelli sono colorati per metà neri e per metà bianchi, e l'aspetto generale è piuttosto inquietante e spaventoso. Nulla nel personaggio è sottile, tutto è sopra le righe e allo scoperto, compresi i suoi desideri. È molto vanitosa, molto affascinante e i suoi costumi spesso rasentano l'essere teatrale. È ossessionata dalla pelliccia animale e spesso è alla ricerca di vestiti di pelliccia. Nella versione 101 Dalmati e 102 Dalmati, viene mostrata a capo di 'House of Devil' una casa di moda di haute couture specializzata in abbigliamento in pelliccia. È nel film del 1996 La carica dei 101 che de Vil spiega perché ha bisogno solo di cuccioli: perché i cani che non hanno il pelo, come i dalmati, la loro pelliccia è morbida solo quando sono cuccioli. Considerando che con l'età, il loro pelo diventa ruvido e non si addice a una linea di abbigliamento in pelliccia.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Crudelia 2.0

In Crudelia, de Mon è un giovane stilista emergente. Si vedono tracce della sua infanzia, dove nasce come Estella, ma cresce e si guadagna il nome di Crudelia. Il tema esagerato del personaggio continua anche in questo film, come fa notare un altro personaggio a Crudelia, Hai un lato un po' estremo.



anche spiegato| Perché Tom Cruise ha restituito i suoi tre Golden Globe?

Il film è ambientato nella Londra degli anni '70, e si vedono ampi abiti vintage e maschere veneziane che si addicono a quel periodo. Si dice che Crudelia sia la 'storia delle origini' di Crudelia de Mon nell'universo Disney. Continuando il tema 'OTT', vediamo anche molta moda nel film, poiché Crudelia si scontra con la baronessa von Hellman - interpretata da Emma Thompson - che guida una prestigiosa casa di moda a Londra.

Crudelia è la sua ex dipendente ed eventuale nemesi. Crudelia, il film è un netto distacco dalle altre offerte su de Mon. Per cominciare, il film è raccontato attraverso il suo punto di vista, invece dei cani, come è stato il caso. Inoltre, il film evidenzierà la trasformazione di 'Estella' in 'Cruella' e come la baronessa von Hellman abbia avuto un ruolo vitale nella suddetta trasformazione malvagia.



Condividi Con I Tuoi Amici: