Spiegazione: come l'eliminazione della regola del gol in trasferta incoraggerà il calcio offensivo - Ottobre 2022

C'erano due idee di base dietro l'introduzione di questa regola durante la Coppa delle Coppe 1965-66: incoraggiare le squadre a giocare un calcio offensivo fuori casa; e per abolire le partite di playoff in una sede neutrale, che ha portato a problemi logistici e di programmazione.

Il portiere polacco Wojciech Szczesny non riesce a salvare durante la partita del gruppo B del campionato di calcio Euro 2020 tra Svezia e Polonia in Russia. (Foto: AP)

Nel tentativo di vivacizzare le partite di andata e ritorno dei playoff, in particolare la prima delle due partite, gli ottavi di finale della Champions League, considerata la competizione per club più dura al mondo, e altri tornei di Coppa in Europa non avranno più la controversa regola dei gol in trasferta.



Giovedì, l'organo di governo del calcio europeo, la UEFA, ha annunciato che abolirà la tanto dibattuta regola a partire dalla stagione 2021-2022. Invece, le partite che sono a pari punteggio dopo l'andata saranno ora decise tramite 30 minuti di tempo supplementare.

Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta





Qual è la regola dei gol in trasferta?

In una partita a eliminazione diretta di andata e ritorno, se i punteggi complessivi sono in parità dopo 180 minuti di tempo regolamentare, la squadra che ha segnato più gol fuori casa passa al turno successivo.



Ad esempio, nelle semifinali di Champions League del 2019, il Tottenham Hotspur ha perso l'andata in casa per 1-0. Tuttavia, hanno vinto la partita in trasferta ad Amsterdam 3-2. Il pareggio era sul 3-3 ma dal momento che il Tottenham ha segnato più gol fuori casa, è stato dichiarato vincitore.

Nel caso in cui entrambe le squadre abbiano segnato lo stesso numero di gol in casa e in trasferta al termine di entrambe le gambe, prevarranno le regole standard del tie-break: 30 minuti di tempo supplementare seguiti dai rigori, se necessario.



Perché è stata introdotta questa regola?



C'erano due idee di base dietro l'introduzione di questa regola durante la Coppa delle Coppe 1965-66: incoraggiare le squadre a giocare un calcio offensivo fuori casa; e per abolire le partite di playoff in una sede neutrale, che ha portato a problemi logistici e di programmazione.


qual è il patrimonio netto di john travolta

La regola è stata applicata per la prima volta durante la partita del secondo turno della Coppa delle Coppe nel novembre 1965 tra il club ceco Dukla Prague e l'ungherese Budapest Honved. Il pareggio è finito 4-4 e Honved è avanzato perché ha segnato tre gol fuori casa, uno in più di Dukla, che ne ha segnati appena due a Budapest.



La regola è stata applicata nella Coppa dei Campioni, ora Champions League, nel 1967 e da allora è stata applicata in quasi tutti i tornei di calcio in tutto il mondo.

Perché la norma è stata abolita?



La UEFA ha fornito prove statistiche che negli ultimi quattro decenni c'è stata una riduzione delle vittorie e dei gol casalinghi nelle competizioni per club che disputano. L'ente ha affermato in una nota: le statistiche dalla metà degli anni '70 fino ad oggi mostrano una chiara tendenza alla continua riduzione del divario tra il numero di vittorie in casa/fuori (dal 61%/19% al 47%/30%) e la media numero di gol per partita segnati in casa/fuori (da 2.02/0.95 a 1.58/1.15) nelle competizioni maschili.

Il presidente UEFA Aleksander Ceferin ha dichiarato: L'impatto della regola ora va contro il suo scopo originale in quanto, di fatto, ora dissuade le squadre di casa – specialmente all'andata – dall'attaccare, perché temono di subire un gol che darebbe loro avversari un vantaggio decisivo.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

In che modo la regola ha influito sulle strategie?

Spesso ha portato a partite di andata con cautela, in cui la squadra di casa è stata riluttante a impegnare molti uomini in avanti per evitare di subire gol sperando di segnare un gol in trasferta nella gara di ritorno. Se il punteggio alla fine dell'andata rimanesse vicino, porterebbe a una gara di ritorno aperta, con entrambe le squadre che hanno una possibilità di vincere.

Perché la norma è stata criticata?

Molti allenatori hanno flagellato la regola, soprattutto in Champions League. Nel 2015, dopo che l'Arsenal è stato eliminato dai francesi del Monaco (il pareggio è terminato 3-3 complessivo, ma il Monaco è avanzato perché aveva segnato tre gol in trasferta rispetto ai due dell'Arsenal), l'allora allenatore della squadra inglese Arsene Wenger ha definito la regola 'obsoleta' .

Dovrebbe contare, forse, dopo i tempi supplementari, ha detto Wenger ai giornalisti. Questa regola è stata creata negli anni '60 per incoraggiare le squadre ad attaccare in trasferta, ma il calcio è cambiato dagli anni '60 e il peso del gol in trasferta è troppo grande oggi.

Wenger non era l'unico a crederci. L'allenatore dell'Atletico Madrid Diego Simeone ha indicato gli svantaggi strategici per la squadra che gioca in casa la gara di ritorno di una sfida ad eliminazione diretta, soprattutto quando la sfida va ai tempi supplementari. Simeone ha detto a maggio 2018: la UEFA ha bisogno di dare un'occhiata a quanto sia difficile giocare una partita di ritorno in casa, con il tuo avversario che ha 30 minuti extra in cui uno dei suoi gol vale doppio, quando come squadra di casa non lo fai avere questo vantaggio.

Anche in Spiegato| Perché la Coca Cola non perderà il sonno per l'affronto di Cristiano Ronaldo

La UEFA ha reagito a qualcuna di queste critiche?

Sì. Nel settembre 2018, la UEFA ha avviato discussioni con gli allenatori e da allora la regola è stata oggetto di revisione. Gli allenatori con cui hanno parlato erano: Massimiliano Allegri, Carlos Ancelotti, Unai Emery, Paulo Fonseca, Julen Lopetegui, Jose Mourinho, Thomas Tuchel e Wenger.

Il vice segretario generale della UEFA, Giorgio Marchetti, ha dichiarato a Reuters: Gli allenatori pensano che segnare gol in trasferta non sia così difficile come in passato. Pensano che la regola dovrebbe essere rivista ed è quello che faremo.

Durante la pandemia, quando si giocavano molte partite in campo neutro, era ancora applicata la regola del gol in trasferta?

Sì. Infatti, Juventus e Bayern Monaco sono state eliminate dalla Champions League della scorsa stagione a causa di questa regola. Il Bayern ha pareggiato 3-3 complessivo con il Paris St-Germain nei quarti di finale, ma ha perso per i gol in trasferta; così ha fatto la Juventus, che ha perso contro il Porto nonostante il punteggio fosse sul 4-4 dopo l'andata.

Quali tornei saranno interessati dalla nuova regola?

Saranno interessate Champions League, Europa League, Women's Champions League, UEFA Youth League, Supercoppa UEFA e la neonata Europa Conference League.


jules asner 2017