Spiegato: la discussione nel Regno Unito sulle madri che allattano al seno che ricevono il vaccino contro il Covid-19 - Gennaio 2022

Il National Health Service (NHS), il programma nazionale di sanità pubblica della Gran Bretagna, ha, pur affermando che il vaccino contro il coronavirus è sicuro ed efficace e offre la migliore protezione contro il coronavirus, ha emesso un consiglio in caso di età fertile, gravidanza o allattamento.

Spiegazione: polemica nel Regno Unito sulle madri che allattano al seno che ricevono il vaccino contro il Covid-19Dovresti aspettare per avere il vaccino COVID-19 se sei incinta - dovresti aspettare fino a quando non hai avuto il tuo bambino - (e) se stai allattando - dovresti aspettare fino a quando non hai smesso di allattare ', dice NHS.

Le organizzazioni per i diritti delle donne nel Regno Unito hanno accusato il governo di costringere le madri che allattano a scegliere tra farsi vaccinare contro il Covid-19 e continuare a nutrire i propri figli come desiderano.

Il Regno Unito è diventato il primo paese al mondo a concedere l'autorizzazione all'uso di emergenza per il vaccino mRNA Pfizer-BioNTech all'inizio di questo mese e ha iniziato a vaccinare i membri del pubblico.



Qual è il problema con il vaccino durante l'allattamento?



Il National Health Service (NHS), il programma nazionale di sanità pubblica della Gran Bretagna, ha, pur affermando che il vaccino contro il coronavirus è sicuro ed efficace e offre la migliore protezione contro il coronavirus, ha emesso un consiglio in caso di età fertile, gravidanza o allattamento.

Il SSN dice sul suo sito web:



Dovresti aspettare per avere il vaccino COVID-19 se sei incinta - dovresti aspettare fino a quando non hai avuto il tuo bambino - (e) se stai allattando - dovresti aspettare fino a quando non hai smesso di allattare.

Inoltre, se hai il vaccino, non dovresti rimanere incinta per almeno 2 mesi dopo aver ricevuto la 2a dose.


quanto guadagna damita haddon

Quindi il vaccino non è sicuro per le donne in allattamento o in gravidanza?



In modo un po' confuso, il servizio sanitario nazionale afferma anche allo stesso tempo che se in seguito scopri di essere incinta quando hai ricevuto il vaccino COVID-19, non preoccuparti. Il vaccino non può trasmettere a te o al tuo bambino il COVID-19; e,

Non ci sono prove che non sia sicuro se sei incinta o stai allattando. Ma sono necessarie ulteriori prove prima che ti possa essere offerto il vaccino.

Sul suo sito web, il governo del Regno Unito sottolinea che il consiglio è di natura precauzionale e non significa che il vaccino non sia sicuro.



Dice: Il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 è un nuovo tipo di vaccino che ha dimostrato di essere efficace e di avere un buon profilo di sicurezza, ma non è stato ancora valutato in gravidanza, quindi è stato consigliato che fino a più sono disponibili informazioni, coloro che sono in gravidanza non dovrebbero avere questo vaccino.

Secondo il governo, è prassi normale in attesa di tali dati su qualsiasi medicinale, evitarne l'uso in coloro che potrebbero iniziare una gravidanza o che stanno allattando.



Aggiunge: Questo consiglio è precauzionale fino a quando non saranno disponibili ulteriori prove a sostegno dell'uso di questo vaccino in gravidanza e allattamento. Potrebbe quindi essere possibile avere il vaccino Pfizer-BioNTech. Fino a quando questo consiglio non verrà modificato, potresti essere in grado di avere uno degli altri vaccini COVID-19 previsti.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Quante donne possono essere interessate da questo consiglio?

Centinaia di migliaia, secondo The Guardian. Ciò includerebbe circa 20.000 lavoratori in prima linea. Citando i dati del Nuffield Trust, un think tank indipendente sulla salute, The Guardian ha affermato che nel 2018-19, circa il 46% delle madri in Inghilterra allattava bambini di 6-8 settimane.

Cosa hanno consigliato gli altri paesi?

Negli Stati Uniti, la maggioranza dei membri di un gruppo di lavoro dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha convenuto che l'allattamento al seno non sarebbe una controindicazione per ricevere un vaccino contro il COVID-19. Nella sua relazione, il gruppo di lavoro ha notato che c'erano dati limitati sulla gravidanza previsti dagli studi di fase III e che il gruppo di lavoro non ha raggiunto un consenso. Tuttavia, il rapporto afferma che la maggioranza ritiene che se si consiglia a una donna di ricevere il vaccino in una fase di assegnazione anticipata, la gravidanza dovrebbe essere una precauzione, ma non una controindicazione per ricevere un vaccino COVID-19.

Non ci sono ancora consigli specifici su questo aspetto in India.

Quindi cosa stanno sostenendo i manifestanti nel Regno Unito?

Il Guardian ha citato la dott.ssa Vicky Thomas dell'Hospital Infant Feeding Network (HIFN) per sottolineare il fatto che non vi erano prove che il vaccino sarebbe dannoso per le madri che allattano o per i loro bambini. Negare alle donne l'opportunità di essere protette o, in alternativa, costringerle a perdere l'impatto sulla salute dell'allattamento al seno per se stesse e per i loro figli è un altro esempio del modo in cui le donne sono state colpite in modo sproporzionato dal Covid-19, ha affermato il dottor Thomas citato dal Guardian.

Lo stesso rapporto citava la dottoressa Hannah Barham Brown, vice leader del Partito per l'uguaglianza delle donne e una tirocinante medico di famiglia, dicendo: Insistere senza alcuna prova che alcune donne non dovrebbero accedervi è completamente irresponsabile, soprattutto perché le donne costituiscono la maggioranza dei lavoratori essenziali in lavori ad alto rischio. A meno che gli organismi di regolamentazione non rivalutano la loro posizione, le donne dovranno affrontare una scelta inaccettabile tra rinunciare all'allattamento al seno o mettere a rischio se stesse e coloro che le circondano.