Spiegato: Il significato del porto di Calcutta, ribattezzato dal Primo Ministro Modi - Gennaio 2022

All'inizio del XVI secolo, i portoghesi usarono per la prima volta l'attuale posizione del porto per ancorare le loro navi, poiché trovarono il corso superiore del fiume Hooghly, oltre Calcutta, non sicuro per la navigazione.

Domenica il premier Narendra Modi.

Il primo ministro Narendra Modi domenica (12 gennaio)ribattezzato il Kolkata Port Trustdopo il fondatore di Bharatiya Jana Sangh, il dott. Syama Prasad Mookerjee, in occasione di un evento per celebrare il suo 150° anniversario.

Rivolgendosi al raduno al Netaji Indoor Stadium di Calcutta, Modi ha affermato: “Il paese ha beneficiato delle vie navigabili interne. Haldia e Benaras sono stati collegati tramite lo stesso. Lo sviluppo dei corsi d'acqua ha migliorato la connettività di Kolkata Port Trust con i centri industriali nell'India orientale, ha reso più facile il commercio per i nostri paesi vicini, Bhutan, Myanmar e Nepal.Leggi questa storia in Bangla






patrimonio netto di elizabeth olsen 2018

Storia del porto di Calcutta

All'inizio del XVI secolo, i portoghesi usarono per la prima volta l'attuale posizione del porto per ancorare le loro navi, poiché trovarono il corso superiore del fiume Hooghly, oltre Calcutta, non sicuro per la navigazione.

Si ritiene che Job Charnock, un impiegato e amministratore della Compagnia delle Indie Orientali, abbia fondato un avamposto commerciale nel sito nel 1690. Poiché l'area era situata sul fiume con la giungla su tre lati, era considerata al sicuro dall'invasione nemica.



Dopo l'abolizione della schiavitù nell'Impero britannico nel 1833, questo porto fu utilizzato per spedire centinaia di migliaia di indiani come 'lavoratori a contratto' in territori remoti in tutto l'Impero.


patrimonio netto di henry golding

Man mano che Calcutta cresceva in dimensioni e importanza, i mercanti della città richiesero la creazione di un trust portuale nel 1863. Il governo coloniale formò un River Trust in 1866, ma presto fallì e l'amministrazione fu nuovamente ripresa dal governo.

Infine, nel 1870, fu approvato il Calcutta Port Act (Atto V del 1870), creando gli uffici dei Commissari portuali di Calcutta.



Nel 1869 e nel 1870 furono costruiti otto moli sullo Strand. Una darsena è stata allestita a Khidirpur nel 1892. Il Khidirpur Dock II è stato completato nel 1902.

Con l'aumentare del traffico merci nel porto, aumentava anche la richiesta di più kerosene, che portò alla costruzione di un molo petrolifero a Budge Budge nel 1896.

Nel 1925 fu aggiunto il molo di Garden Reach per accogliere un maggiore traffico merci. Un nuovo molo, chiamato King George's Dock, fu commissionato nel 1928 (è stato ribattezzato Netaji Subhash Dock nel 1973).



Durante la seconda guerra mondiale, il porto fu bombardato dalle forze giapponesi.

Dopo l'indipendenza, il porto di Calcutta perse la sua posizione preminente nel traffico merci verso i porti di Mumbai, Kandla, Chennai e Visakhapatnam. Nel 1975, i Commissari del porto cessarono di controllarlo dopo l'entrata in vigore del Major Port Trusts Act del 1963.



Sfide naturali per il porto di Calcutta

Il porto di Calcutta è l'unico porto fluviale del paese, situato a 203 km dal mare. Il fiume Hooghly, su cui si trova, ha molti anse strette, ed è considerato un canale di navigazione difficile. Durante tutto l'anno devono essere svolte attività di dragaggio per mantenere aperto il canale.


linus roache altezza

La diga di Farakka, costruita nel 1975, ha ridotto alcuni dei problemi del porto poiché le acque del Gange sono state deviate nel sistema Bhagirathi-Hooghly.

Da non perdere da Explained | Nell'abbattimento accidentale di un aereo ucraino iraniano, sfumature di un errore statunitense 30 anni fa