Come venivano pagati i lavoratori per non fare nulla, perché il Kerala l'ha fermato - Febbraio 2023

Dopo le consultazioni tra partiti e sindacati e una decisione presa il mese scorso, lunedì il dipartimento del lavoro statale ha emesso un ordine per porre fine alla pratica.

Come venivano pagati i lavoratori per non fare nulla, perché il Kerala lI lavoratori Headload possono raccogliere nokku kooli in due modi. In primo luogo, quando una persona carica o scarica gli articoli da sola, o impiega i propri lavoratori per farlo, i lavoratori registrati richiedono nokku kooli. (Reuters/File)

Da martedì, Labor Day, una pratica famigerata in Kerala chiamata nokku kooli – o accuse a bocca aperta, essenzialmente il pagamento per non fare nulla – è destinata a cessare di esistere. Dopo le consultazioni tra partiti e sindacati e una decisione presa il mese scorso, lunedì il dipartimento del lavoro statale ha emesso un ordine per porre fine alla pratica.



La pratica è stata dilagante per tre decenni tra i lavoratori a testa alta, definiti nel Kerala Headload Workers Act come una persona impegnata o impiegata direttamente o tramite un appaltatore in o per uno stabilimento, sia per salario o meno, per carico o scarico o per il trasporto di testa o persona o in un carrello qualsiasi articolo o articolo in o da o verso un veicolo o qualsiasi luogo in tale stabilimento, e include qualsiasi persona non impiegata da alcun datore di lavoro o appaltatore ma impegnata nel carico o scarico o nel trasporto di testa o persona o in un carrello qualsiasi articolo o articoli per il salario, ma non include una persona assunta da un individuo per scopi domestici.

La pratica





I lavoratori Headload possono raccogliere nokku kooli in due modi. In primo luogo, quando una persona carica o scarica gli articoli da sola, o impiega i propri lavoratori per farlo, i lavoratori registrati richiedono nokku kooli. In caso contrario, i lavoratori con carico di testa estorcono una somma dalla costruzione o da altri siti in cui le macchine spostano oggetti pesanti. Ostacolerebbero tale lavoro per motivi di negazione del lavoro.

Negli ultimi anni, la crescita delle infrastrutture e dei progetti immobiliari ha permesso ai lavoratori headload di guadagnare enormi somme come nokku kooli. D'altro canto, il declino di alcuni mercati e i cambiamenti nel modo in cui i prodotti vengono confezionati hanno portato a una diminuzione del lavoro per i lavoratori a testa alta. Al momento, il Kerala ha circa 2 lakh di lavoratori, di cui il 70% è affiliato alla CITU guidata da CPM.



Le leggi

Il Kerala Headload Workers Act, 1978, è stato emanato per regolamentare il loro impiego e provvedere al loro benessere e alla risoluzione delle controversie. Successivamente, nel 2002 è stata emanata la legge Kerala Loading and Unloading (Regulation of Wages and Restriction of Unlawful Practices) che dà ai datori di lavoro il diritto di svolgere lavori di carico e scarico per scopi non domestici da soli o impiegando lavoratori di loro scelta presso siti specificati. Eppure l'estorsione in nome del nokku kooli è continuata, per lo più da parte di lavoratori affiliati alla CITU e all'INTUC guidato dal Congresso.



Negli ultimi anni, diverse ordinanze del tribunale hanno cercato di vietare la pratica. Nel dicembre 2016, l'Alta Corte del Kerala aveva osservato: È anche una questione di esperienza dell'Alta Corte che ogni anno vengono presentate centinaia di petizioni scritte che lamentano l'ostruzione alle attività di carico e scarico nonché la manipolazione dei datori di lavoro per il motivo che il i datori di lavoro non erano disposti a pagare nokku kooli.''


morgan pinter morte

La variazione



La decisione di porre fine alla pratica, scaturita da una riunione di tutte le parti, ha fatto seguito al suicidio di un residente del Kerala tornato dal Golfo. Voleva costruire un'officina automobilistica a Kollam, ma si trovò sotto pressione per corrompere un sindacato.

Il presidente dello stato della CITU Anathalavattam Anandan ha affermato che i sindacati hanno comunicato ai lavoratori che non dovrebbero riscuotere salari esorbitanti o imporre oneri per il lavoro svolto dalle macchine. Questa volta, prevediamo che il nokku kooli verrà sradicato. Questa è la prima volta che i partiti politici e i loro sindacati si sono fatti avanti per sostenere l'iniziativa del governo per porre fine alla pratica.''



Anandan ha affermato che l'attuale scenario del lavoro ha portato i lavoratori a estorcere denaro. La meccanizzazione ha portato via una grande mole di lavoro. Non hanno vie alternative per guadagnare, ha detto Anandan.

Condividi Con I Tuoi Amici: