Justin Trudeau e SNC-Lavalin: Capire la crisi politica in corso in Canada - Luglio 2022

Lunedì, il ministro di Trudeau – e uno dei suoi aiutanti più fidati – Jane Philpott, si è dimesso, dicendo che era insostenibile per lei rimanere nel governo dopo le serie preoccupazioni che lo scandalo aveva sollevato.

Justin Trudeau, Canada, Primo ministro canadese, scandalo SNC-Lavalin, Jody Wilson-Raybould, politica canadese, elezioni canadesi, partito liberale, notizie dal mondo, espresso indianoIl primo ministro canadese Justin Trudeau. (Foto AP)

Lo scandalo in Canada

Il primo ministro canadese Justin Trudeau è stato accusato di aver esercitato pressioni sull'ex procuratore generale del paese, Jody Wilson-Raybould, per concludere un accordo con SNC-Lavalin, una delle più grandi società di ingegneria e costruzioni del mondo, accusata di corruzione. Si presume che Trudeau si sia vendicato quando Wilson-Raybould ha rifiutato di eseguire i suoi ordini.



Secondo Wilson-Raybould, che ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico di gabinetto il mese scorso, il Primo Ministro e i suoi collaboratori hanno lavorato duramente per convincerla che perseguire SNC-Lavalin sarebbe costato posti di lavoro ai lavoratori canadesi e i voti del Partito Liberale al governo nelle elezioni generali previste per ottobre. Ha affermato di aver ricevuto minacce velate e alla fine è stata trasferita dal Dipartimento di Giustizia a gennaio.



Lunedì, un altro dei ministri di Trudeau – e uno dei suoi più fidati aiutanti – Jane Philpott, si è dimesso, dicendo che era insostenibile per lei rimanere nel governo dopo le serie preoccupazioni che lo scandalo aveva sollevato.

Ma Gerald Butts, che è stato segretario principale di Trudeau fino alla metà del mese scorso, ha insistito sul fatto che non fosse stata esercitata alcuna pressione politica su Wilson-Raybould e che il governo fosse preoccupato solo di quali procedimenti legali contro l'azienda avrebbero potuto avere un impatto sulle economie locali.



Justin Trudeau e SNC-Lavalin: Capire la crisi politica in corso in CanadaTrudeau (al centro), il deputato liberale ed ex ministro della giustizia canadese Jody Wilson-Raybould (a sinistra) e Gerald Butts, che si sono dimessi il mese scorso come assistente principale di Trudeau. (Foto Reuters)

L'azienda

SNC-Lavalin è accusata di aver offerto tangenti per 36 milioni di dollari a funzionari libici del regime di Col Muammar Gheddafi tra il 2001 e il 2011. L'azienda ha chiesto un accordo di risanamento invece di essere processata, sostenendo che ora ha ripulito il suo atto. Sul caso SNC-Lavalin, Philpott ha detto: devo rispettare i miei valori fondamentali, le mie responsabilità etiche, gli obblighi costituzionali. Può esserci un costo nell'agire secondo i propri principi, ma c'è un costo maggiore nell'abbandonarli.

SNC-Lavalin ha sede nel Quebec, una provincia oscillante generalmente considerata critica per il Partito Liberale nelle elezioni di ottobre. La storia delle elezioni canadesi mostra che quando i liberali vincono il Quebec, finiscono anche per ottenere la maggioranza in Parlamento; e quando perdono il Quebec, perdono le elezioni. Dopo che Wilson-Raybould ha fatto le sue accuse, il premier liberale del Quebec, Philippe Couillard, è stato estromesso dalle elezioni provinciali.



Editoriale espresso | Anche il primo ministro canadese, beniamino dei liberali, è un po' un uomo forte

Il primo ministro

Trudeau ha vinto nel 2015 su una piattaforma di trasparenza, uguaglianza di genere e promessa di riconciliazione con le popolazioni indigene del paese. Ha negato le accuse e ha affermato che se sono state fatte pressioni che sembravano favorire SNC-Lavalin, era solo per salvare posti di lavoro. Giovedì ha ripetuto di non essere d'accordo con la caratterizzazione degli eventi di Wilson-Raybould.



Il Commissario per l'etica canadese sta esaminando le accuse di Wilson-Raybould per possibile violazione delle regole sul conflitto di interessi. Wilson-Raybould ha affermato di non credere che le leggi siano state infrante, ma l'ufficio di Trudeau era davvero colpevole di scorrettezza.

Il leader dell'opposizione canadese, Andrew Scheer del Partito Conservatore, ha chiesto le dimissioni di Trudeau, perché ha perso l'autorità morale per guidare il Paese.



SNC-Lavalin e India

C'è anche un caso SNC-Lavalin di lunga data in India. Si tratta del premio per la ristrutturazione e l'ammodernamento di tre progetti idroelettrici in Kerala nel periodo 1995-97.

Dopo che un MoU tra il Kerala State Electricity Board e la società canadese è stato firmato il 10 agosto 1995, un audit da parte del Principal Accountant General of Audit ha fissato la perdita per l'erario a oltre Rs 300 crore. Il rapporto del PAG ha scatenato una tempesta, che ha portato a un'inchiesta da parte dell'Ufficio di vigilanza e anticorruzione (VACB). Il VACB ha trovato sostanza nel rapporto del PAG e ha registrato una causa contro otto persone.


betty white vale la pena

Successivamente, su ordine dell'Alta Corte, la CBI si è occupata del caso. Ha eliminato alcuni nomi dall'elenco degli accusati e ha aggiunto quelli dell'attuale primo ministro del Kerala Pinarayi Vijayan e dell'allora segretario congiunto del dipartimento dell'elettricità.

Il MoU tra KSEB e la società canadese è stato sostituito da tre contratti di consulenza, che sono stati poi sostituiti da tre contratti di fornitura. La CBI ha affermato che Vijayan in qualità di ministro dell'elettricità ha mostrato eccessiva fretta e interesse nell'esecuzione dei contratti di fornitura nel febbraio 1997.

Dopo che la corte CBI designata a Thiruvananthapuram ha dimesso Vijayan e altri sei accusati il ​​5 novembre 2013, l'agenzia si è rivolta all'Alta Corte, che ha confermato l'ordine del tribunale nel 2017. La Corte Suprema ascolterà gli argomenti finali nell'appello della CBI nel primo o secondo settimana di aprile.

Vijayan ha sempre sostenuto che il caso è motivato politicamente. Il caso ha portato a una tempesta politica in Kerala e a un'aperta guerra tra fazioni nel CPM tra Vijayan e il suo bete noire V S Achuthanandan.