Determinazione del sesso: una vecchia legge, un nuovo dibattito - Giugno 2022

Lunedì, Maneka Gandhi ha affermato che la determinazione del sesso durante la gravidanza deve essere resa obbligatoria, una dichiarazione che in seguito ha affermato essere solo una visione alternativa.

maneka gandhi, determinazione del sesso, donne e sviluppo del bambino, determinazione del sesso del bambino in indiaManeka Gandhi, ministro per lo sviluppo delle donne e dell'infanzia.

Cosa dice la legge sulla determinazione del sesso?


patrimonio netto di kesha 2016

Il Pre-Conception and Pre-Natal Diagnostic Techniques (Prohibition of Sex Selection) Act, 2003, comunemente chiamato PC-PNDT Act, rende illegale determinare il sesso del nascituro o persino utilizzare tecnologie di selezione del sesso. La legge è entrata in vigore per la prima volta nel 1996 come Pre-Natal Diagnostic Techniques (Regulation and Prevention of Misuse) Act, 1994, in risposta alla diminuzione del rapporto tra i sessi e ai timori che le tecnologie a ultrasuoni venissero utilizzate per determinare il sesso del feto. La legge è stata modificata nel 2003 per portare la tecnica della selezione del sesso preconcezionale nell'ambito della legge - in sostanza, vietando le pratiche in cui i medici cercano di influenzare il sesso del bambino prima del concepimento utilizzando tecniche come lo smistamento dello sperma (dove una cellula spermatica è specificamente scelto a causa del suo cromosoma sessuale). La legge così com'è non solo vieta la determinazione e la divulgazione del sesso del feto, ma vieta anche la pubblicità relativa al preconcetto e alla determinazione prenatale del sesso.



Quali sono le disposizioni della legge?



Secondo la legge, le cliniche a ultrasuoni, i centri di consulenza genetica e i laboratori genetici non possono essere utilizzati per condurre tecniche diagnostiche prenatali se non per rilevare anomalie come anomalie cromosomiche, malattie metaboliche genetiche, malattie genetiche legate al sesso e anomalie congenite. La legge rende obbligatoria la registrazione di tutte le strutture ecografiche e per i medici di mantenere registrazioni di ogni scansione eseguita su donne in gravidanza.

[articolo correlato]



Che bisogno c'era di un simile atto e quante condanne ci sono state finora?

Dal 2000, sia le alte corti che la Corte Suprema hanno emesso una serie di sentenze, prendendo una seria visione delle pratiche di selettività sessuale da parte della confraternita medica e della connessione che potrebbe avere con rapporti tra i sessi distorti. Nel settembre 2001, a seguito di un contenzioso di interesse pubblico - presentato dal Center for the Inquiry of Health and Allied Themes, dal gruppo per i diritti Mahila Sarvangeen Utkarsh Mandal e dal dottor Sabu George, che avevano spinto per l'effettiva attuazione della legge PMDT - la Corte Suprema ha approvato un ordine per la rigorosa attuazione della legge e lo ha nuovamente ribadito nel settembre 2003.

Il tasso di condanna è stato scarso. Dal 2003 al dicembre 2014, solo 206 medici erano stati condannati dai tribunali, di cui il Maharashtra ha avuto il numero più alto a 96, seguito da Rajasthan, Punjab e Haryana. Almeno 15 stati e quattro territori sindacali hanno avuto zero condanne in tutti questi anni.



La proposta del ministro per lo sviluppo delle donne e dei bambini è che il sesso del bambino sia registrato obbligatoriamente e la nascita sia monitorata. Gli attivisti si sono opposti allLa proposta del ministro per lo sviluppo delle donne e dei bambini è che il sesso del bambino sia registrato obbligatoriamente e la nascita sia monitorata. Gli attivisti si sono opposti all'idea, affermando che renderà solo più dilagante il feticidio femminile. (Illustrazione di: C R Sasikumar)

La legge non è abbastanza efficace?


quanto vale yo gotti

Secondo gli esperti, il problema non è la legge, ma la sua attuazione. I comitati consultivi statali che aiutano nell'attuazione della legge non si incontrano regolarmente. Inoltre, c'è uno scarso monitoraggio delle cliniche ecografiche. Tali cliniche sono tenute a conservare registrazioni delle scansioni che conducono, ma i trasgressori vengono spesso puniti con una multa.

Qual è la proposta di Maneka Gandhi?



Rispondendo a una domanda sulle persone che impiegano diversi mezzi per rilevare il sesso di un nascituro nonostante l'esistenza della legge, il ministro delle donne e dello sviluppo dell'infanzia ha affermato a Jaipur di aver proposto a tutte le parti e ai ministri che il genere del bambino sia obbligatoriamente registrata e tracciata la nascita. Questo PC-PNDT Act non è sotto me, ma con il ministero della salute. Ma fino a quando continueremo ad arrestare le persone? In questo paese, se una persona va dal proprietario di un ecografo e chiede il sesso del suo bambino (non ancora nato), chi oserà dire di no, ha detto Maneka. In seguito ha chiarito che la sua era solo una visione alternativa e che nessuna proposta formale del genere era stata presa in considerazione né dal ministero né dal governo.

Quali sono le obiezioni alla proposta di Maneka Gandhi?



Attivisti ed esperti si sono fermamente opposti all'idea, affermando che renderà solo più dilagante il feticidio femminile. Quanto è fattibile monitorare 29 milioni di gravidanze all'anno quando il governo non è stato in grado di controllare 50.000 cliniche per gli ultrasuoni, ha detto il dottor George, l'attivista per 'salvare la bambina'questo sito web.

Gli esperti dicono che l'idea della determinazione del sesso obbligatoria spingerà solo le donne ad aborti non sicuri. Ci sarà una maggiore pressione sulla donna incinta da parte della sua famiglia se scopriranno presto che il suo secondo o terzo figlio è una femmina, ha detto George.

Gli esperti dicono anche che nessun test può essere reso obbligatorio in una democrazia come l'India. Inoltre, dicono, la proposta viola i diritti riproduttivi di una donna e sposta l'onere sulla donna criminalizzandola. Risparmia la donna. È più importante cambiare la mentalità della società, afferma Vibhuti Patel, capo del dipartimento di economia della SNDT Mumbai University e attivista per i diritti delle donne.