Modi e mezzi Progressi: che cos'è e fino a che punto il rilassamento del limite aiuterà? - Gennaio 2022

La finestra Ways and Means Advances (WMA) è destinata esclusivamente a superare le discrepanze temporanee nel flusso di cassa di incassi e pagamenti.

RBI WMA, progressi di modi e mezzi, progressi di modi e mezzi RBI, annunci della Reserve Bank of India, progressi di modi e mezzi di RBI, spiegazione espressa, espresso indianoLa RBI ha anche affermato che la banca può consentire il pagamento ai suoi depositanti di un importo superiore a Rs 50.000 per far fronte a spese impreviste: cure mediche, istruzione superiore dei depositanti o matrimonio o altre cerimonie.

La Reserve Bank of India (RBI), venerdì,annunciatoun aumento del 60% del limite di Ways and Means Advances (WMA) dei governi statali rispetto al livello del 31 marzo, al fine di consentire loro di intraprendere sforzi di contenimento e mitigazione del COVID-19 e di pianificare meglio i loro prestiti di mercato.

Che cosa sono esattamente Ways and Means Advances (WMA)?

In poche parole, è una struttura che sia il Centro che gli Stati possono prendere in prestito dalla RBI. Questi prestiti hanno lo scopo puramente di aiutarli a superare le discrepanze temporanee nei flussi di cassa delle loro entrate e uscite. In questo senso, non sono una fonte di finanziamento di per sé. L'articolo 17, paragrafo 5, della legge RBI del 1934 autorizza la banca centrale a concedere prestiti al Centro e ai governi statali a condizione che siano rimborsabili entro tre mesi dalla data di versamento dell'anticipo.



Quanto addebita la RBI su questi anticipi?

Il tasso di interesse su WMA è il tasso repo della RBI, che è fondamentalmente il tasso al quale presta denaro a breve termine alle banche. Tale tasso è attualmente del 4,4%. I governi sono, tuttavia, autorizzati a prelevare importi superiori ai loro limiti WMA. L'interesse su tale scoperto è di 2 punti percentuali al di sopra del tasso repo, che ora raggiunge il 6,4%. Inoltre, nessuno stato può eseguire uno scoperto con la RBI per più di un certo periodo.



Quali sono i limiti WMA e le condizioni di scoperto esistenti?

Per il Centro, il limite WMA durante la prima metà del 2020-21 (aprile-settembre) è stato fissato a Rs 120.000 crore. Questo è del 60% superiore al limite di 75.000 crore di Rs per lo stesso periodo del 2019-20. Il limite per la seconda metà dell'ultimo anno fiscale (ottobre-marzo) era di 35.000 crore di rupie. Per gli stati, il limite WMA aggregato era di 32.225 crore di Rs fino al 31 marzo 2020. Il 1 aprile, la RBI ha annunciato un aumento del 30% di questo limite, che ora è stato aumentato al 60%, portandolo a 51.560 crore di Rs. Il limite più alto sarà valido fino al 30 settembre. La banca centrale, il 7 aprile, ha anche esteso il periodo per il quale uno Stato può essere in scoperto da 14 a 21 giorni lavorativi consecutivi, e da 36 a 50 giorni lavorativi durante un trimestre.

Modi e mezzi Progressi: che cosclicca per ingrandire

Perché sono stati fatti tutti questi rilassamenti?

Il motivo è semplice. Le finanze del governo oggi sono in disordine. Il lockdown ha portato a un prosciugamento dei ricavi, e sono gli stati a sentire il caldo. Con l'attività economica quasi ferma, quasi non arrivano soldi da GST, prodotti petroliferi, liquori, veicoli a motore, imposta di bollo o tassa di registrazione. Allo stesso tempo, gli stati stanno anche sostenendo la maggior parte delle spese sul campo per combattere il nuovo coronavirus. Questi si estendono non solo all'acquisto di kit di test, dispositivi di protezione individuale e ventilatori o all'invio di personale sanitario e di polizia, ma anche alla fornitura di cibo, riparo e altre misure di soccorso alle persone più colpite dal blocco.



In uno scenario in cui le loro spese sono reali, in aumento e non possono essere differite, anche se le entrate sono al collasso e incerte, gli stati stanno affrontando una crisi di cassa senza precedenti. La maggior parte di loro ha fatto ricorso a tagli alle spese di altri reparti per far fronte alle esigenze del COVID-19, con alcuni addirittura posticipando o tagliando gli stipendi dei dipendenti. Ma tutte queste misure non hanno realmente affrontato il problema di fondo della liquidità e dei disallineamenti dei flussi di cassa.

Non possono prendere in prestito dal mercato?

La situazione finanziaria degli Stati era precaria anche prima del lockdown. Il deficit fiscale lordo di 22 stati, secondo gli ultimi dati disponibili, è passato dal 2,4% del loro PIL (prodotto interno lordo statale) nel 2018-19 al 2,9% nel 2019-20, con il corrispondente rapporto di disavanzo delle entrate anch'esso in aumento dallo 0,1% allo 0,7%. Inoltre, i prestiti lordi del mercato pubblico sono aumentati da Rs 10.49.323 crore (Centro: Rs 571.000 crore, Stati: Rs 478.323 crore) nel 2018-19 a Rs 13.44.521 crore (Centro: Rs 710.000 crore, Stati: Rs 634.521 crore) nel 2019-20.

Data l'attuale pressione sulle entrate e sulle spese, per non parlare dell'incertezza sulla profondità, la diffusione e la durata dell'epidemia di COVID-19, come afferma il governatore della RBI Shaktikanta Das, è probabile che questi numeri mostrino un ulteriore deterioramento nel 2020-21.



Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime

La mancanza di chiarezza su quanto gli Stati (e anche il Centro) dovrebbero eventualmente prendere in prestito si riflette nei rendimenti obbligazionari. Dal 9 marzo i rendimenti medi ponderati (interessi) alle aste dei titoli di Stato a 10 anni sono passati dal 6,86% al 7,57%. Anche i rendimenti delle obbligazioni del governo indiano a 10 anni sono aumentati dal 6,07% a quasi il 6,5% in questo periodo. Questo, nonostante la RBI abbia tagliato il tasso sui pronti contro termine dal 5,15% al ​​4,4% (vedi grafico).

Modi e mezzi Progressi: che cosIl governatore della RBI Shaktikanta Das ha tenuto una conferenza stampa venerdì nel mezzo della pandemia di coronavirus. (Foto espresso: Nirmal Harindran)

Quindi, l'aumento dei limiti WMA aiuterà?

La finestra WMA, come già sottolineato, ha il solo scopo di superare le discrepanze temporanee nel flusso di cassa di incassi e pagamenti. Data la probabilità che i prestiti totali del governo superino i 20 lakh crore di Rs - una sottovalutazione prudente - un limite WMA di 120.000 crore di Rs per il Centro e crore di 51.560 Rs per gli stati potrebbe rivelarsi gravemente insufficiente.



Ad un certo punto, il Centro, almeno, potrebbe dover invocare la Sezione 5(3) del suo Fiscal Responsibility and Budget Management Act, 2003. Tale disposizione prioritaria nella legge – che altrimenti vieta alla RBI di concedere prestiti al governo, ad eccezione di incontrare disallineamenti temporanei dei flussi di cassa - consente alla banca centrale di sottoscrivere le principali emissioni di titoli del governo centrale in base a motivi molto specifici. Quelle coprono, tra le altre cose, atti di guerra e calamità nazionali. Oltre alla monetizzazione dei disavanzi – che è ciò che effettivamente comporta questa disposizione – la RBI potrebbe, nei prossimi giorni, dover intraprendere anche maggiori acquisti e vendite sul mercato secondario di titoli del governo centrale e statale.

Non perderti questi articoli sul Coronavirus del spiegato sezione:



io Come attacca il coronavirus, passo dopo passo

io Maschera o non maschera? Perché la guida è cambiata?

io Oltre a una copertura per il viso, dovrei indossare i guanti quando esco all'aperto?


prima del patrimonio netto

io Come differiscono i modelli di contenimento di Agra, Bhilwara e Pathanamthitta Covid-19

io Il coronavirus può danneggiare il cervello?