400 anni fa, un famoso astronomo e il processo di sua madre per stregoneria - Gennaio 2022

La madre di Johannes Kepler fu arrestata per stregoneria il 7 agosto 1620. Egli sospese il suo lavoro, la difese in tribunale e le assicurò la libertà

Una statua di Katherina Kepler nella sua città natale di Leonberg in Germania; (riquadro) Johannes Kepler. (Credito: Università di Cambridge)Una statua di Katherina Kepler nella sua città natale di Leonberg in Germania; (riquadro) Johannes Kepler. (Credito: Università di Cambridge)

Esattamente 400 anni fa, l'astronomo pioniere Johannes Kepler ha sospeso il suo lavoro, ha rinchiuso libri e strumenti in scatole e ha affrontato una questione urgente: la difesa di sua madre, sotto processo per stregoneria.

Katharina Kepler fu accusata per la prima volta di stregoneria nel 1615, arrestata il 7 agosto 1620 e infine rilasciata nel 1621, a seguito di una strenua difesa da parte del figlio astronomo. Nel 400° anniversario del suo arresto, uno sguardo indietro agli eventi che sono stati un riflesso dei tempi per certi versi e unici per altri:



Il contesto



Nel XVI e XVII secolo, l'Europa è stata testimone di una serie di processi e azioni penali per stregoneria. Secondo la maggior parte dei resoconti storici, oltre 70.000 persone furono processate per stregoneria e tra le 40.000 e le 50.000 di esse, per lo più donne, furono giustiziate, spesso in seguito a confessioni estorte con la tortura.

Quando sua madre fu accusata, Johannes Kepler era all'apice della sua carriera scientifica. Aveva già formulato le sue tre leggi distintive che descrivevano le orbite dei pianeti intorno al Sole; fu il primo scienziato a spiegare correttamente il moto dei pianeti. Insieme, queste leggi della meccanica celeste hanno rivoluzionato l'astronomia, afferma la NASA, che ha chiamato la sua missione Kepler dopo l'astronomo. Keplero fece anche un lavoro importante in ottica, geometria solida e logaritmi.



L'accusa


e avidan patrimonio netto

Katharina Kepler, analfabeta, aveva 68 anni quando fu accusata di stregoneria nella città tedesca di Leonberg nel 1615. L'accusa proveniva da una sua ex amica, che soffriva di dolori cronici e atroci e accusava Katharina Kepler di averla causata bevande magiche, secondo la storica dell'Università di Cambridge Ulinka Rublack. Nata in Germania, Rublack ha analizzato i documenti locali per mettere insieme The Astronomer and the Witch, il suo libro del 2015 sul processo.

Anche altre persone della comunità pensavano che Katharina avesse dato loro bevande magiche di vino o li avesse toccati in modi dannosi. Mostra il danno di affrontare la crisi proiettando le ansie sulle donne anziane e vulnerabili come cause di danno, ha detto Rublackquesto sito web, per e-mail.



Johannes Kepler viveva allora nella città austriaca di Linz. Ha visto il processo di sua madre come una minaccia alle sue ambizioni e ha deciso di difendere la sua reputazione.

Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime


jeans diesel rachel bradley

Il processo



Dai registri, Rublack ha scoperto che il tono di Keplero era altamente emotivo. Ha descritto la sua difesa come un capolavoro retorico mentre smontava le incongruenze nel caso dell'accusa, citando le conoscenze mediche per spiegare le malattie per le quali sua madre era stata accusata.

Soprattutto, disse Rublack, Keplero vedeva che la mania delle streghe era un attacco alle donne anziane nelle terre tedesche. Il processo è così importante perché mostra quanto fosse vulnerabile la vecchia madre di chiunque al culmine della mania delle streghe in Germania, ha detto.



[Kepler] ha avuto il coraggio di stare al fianco di sua madre e si è avvicinato a lei mentre metteva insieme la prima e unica difesa legale di un figlio per qualsiasi vecchia madre accusata di stregoneria, ha detto Rublack. Ha imparato di più sulle sue relazioni e sui suoi sentimenti mentre le parlava in prigione - è stata incatenata al pavimento per 14 mesi - e si è identificato con la sua resilienza. Non ha mai confessato e lui le ha dato la forza di resistere fino alla fine, anche se ha affrontato la tortura.

Da non perdere da Explained |Secoli dopo che è stato scritto, perché la leggenda di Mulan è ancora popolare

Katharina Kepler fu rilasciata nel 1621, sei anni dopo essere stata accusata per la prima volta. Morì pochi mesi dopo.