Spiegazione: il costo del prezzo minimo di supporto garantito (MSP) - Dicembre 2022

Oltre all'abrogazione delle leggi agricole, gli agricoltori chiedono prezzi di sostegno minimi garantiti, che non hanno alcun supporto legale. Uno sguardo a quali sarebbero le implicazioni se il governo fornisse la garanzia

Il valore totale della produzione di risone dell'India ammonta a Rs 3.2 lakh crore, passando per MSP. (Fonte: Twitter)

I sindacati degli agricoltori che protestano ai confini di Delhi stanno sollevando due richieste fondamentali. La prima riguarda l'abrogazione delle tre leggi di riforma agraria varate dal Centro. Il secondo è quello di fornire una garanzia legale per il prezzi minimi di supporto (MSP) che il Centro dichiara annualmente per diverse colture. Attualmente, non esiste alcun supporto legale per questi prezzi o alcuna legge che ne imponga l'attuazione. Quali sono le implicazioni se il governo dovesse accettare la richiesta dei sindacati degli agricoltori?



Come si può rendere giuridicamente vincolante MSP?

Ci sono due modi in cui può essere fatto.

Il primo è costringere gli acquirenti privati ​​a pagarlo. In questo caso, nessun raccolto può essere acquistato al di sotto dell'MSP, che fungerebbe anche da prezzo minimo per le offerte nelle aste mandi. C'è già un precedente: nella canna da zucchero, i mulini sono tenuti per legge a pagare ai coltivatori il prezzo equo e remunerativo del Centro - Uttar Pradesh e Haryana fissano prezzi consigliati dallo stato ancora più alti - entro 14 giorni dalla fornitura. In nessun altro raccolto c'è la costrizione a pagare la spinta MSP annunciata dal governo sul commercio/industria privata.





spiegato| Quando il Parlamento ha approvato le leggi ma il governo non ha dato effetto a quelle leggi

La seconda strada è, ovviamente, il governo stesso che acquista l'intero raccolto che gli agricoltori offrono al MSP. Nel 2019-20, le agenzie governative - Food Corporation of India, National Agricultural Cooperative Marketing Federation of India e Cotton Corporation of India (CCI) - hanno acquistato 77,34 milioni di tonnellate (mt) di risone e 38,99 tonnellate di grano, per un valore di circa Rs 140.834 crore e Rs 75.060 crore ai rispettivi MSP. Inoltre, hanno acquistato 105,23 lakh di balle di cotone (valore MSP di Rs 28.202 crore in termini di kapas crudo non sgranato), 2,1 mt di chana o ceci (Rs 10.238 crore), 0,7 mt ciascuno di arhar o pisello piccione (Rs 4.176 crore) e arachidi (Rs 3.614 crore), 0,8 mt di senape di colza (Rs 3.540 crore) e 0,1 mt di moong o grammo verde (Rs 987 crore).

Ma quanta parte della produzione degli agricoltori può acquistare il governo da MSP?

L'MSP è ora applicabile a 23 prodotti agricoli: 7 cereali (risaia, frumento, mais, bajra, jowar, ragi e orzo), 5 legumi (chana, arhar, moong, urad e masur), 7 semi oleosi (arachidi, soia, colza -senape, sesamo, girasole, niger e cartamo) e 4 colture commerciali (canna da zucchero, cotone, copra e juta grezza).




quanti anni ha ginuwine

prezzi minimi di sostegno, msp, protesta degli agricoltori, domanda di msp, domanda di msp degli agricoltori, leggi agricole msp, protesta delle leggi agricole, protesta degli agricoltori, protesta degli agricoltori confine delhi, notizie di protesta degli agricoltori, indiano espresso spiegatoMSP valore della produzione.

Il grafico mostra che il valore MSP della produzione totale dei 23 raccolti è ammontato a circa Rs 10,78 lakh crore nel 2019-20. Non tutti questi prodotti, però, sono commercializzati. Gli agricoltori ne conservano una parte per l'autoconsumo, il seme per la semina della stagione successiva e anche per nutrire i propri animali. Si stima che il tasso di eccedenza commercializzato per le diverse colture vada da meno del 50% per il ragi e dal 65-70% per bajra (miglio perlato) e jowar (sorgo) al 75% per il frumento, all'80% per il risone, all'85% per la canna da zucchero, 90% per la maggior parte dei legumi e più del 95% per cotone, iuta, soia e girasole. Prendendo una media del 75% produrrebbe un numero di poco più di Rs 8 lakh crore. Questo è il valore della produzione MSP che è il surplus commerciabile, che gli agricoltori vendono effettivamente.

Quindi, sono questi i soldi che il governo dovrebbe spendere per garantire che gli agricoltori ottengano MSP?




quanto guadagna amanda bynes

Non proprio. Per cominciare, bisogna escludere la canna da zucchero dai calcoli. L'onere del pagamento della MSP della canna, come precedentemente sottolineato, spetta agli zuccherifici e non al governo. In secondo luogo, il governo sta già procurando molti raccolti, in particolare riso, grano, cotone e anche legumi e semi oleosi. Il valore MSP combinato delle quantità acquistate di questi avrebbe superato Rs 2,7 lakh crore nel 2019-20.

In terzo luogo, le agenzie governative non devono acquistare ogni singolo cereale che arriva sul mercato. In genere, assorbire anche un quarto o un terzo degli arrivi sul mercato è sufficiente per aumentare i prezzi. Prendete il cotone, dove la CCI ha finora procurato 87,85 lakh di balle sul raccolto previsto per l'anno in corso (ottobre 2020-settembre 2021) di 358,50 lakh di balle. L'intervento della società di proprietà statale ha portato a prezzi di mercato aperti che attraversano la MSP per kapas nella maggior parte dei mandi, senza quindi richiedere ulteriori acquisti ufficiali.



ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

In quarto luogo, viene venduto anche il raccolto acquistato per conto del governo. Mentre tali vendite di grano e riso – che sono distribuite a tariffe super-sovvenzionate ai sensi del National Food Security Act – comportano pesanti perdite, queste sono molto inferiori nei restanti raccolti di MSP. I ricavi realizzati dalle vendite compenserebbero in parte le spese derivanti dall'approvvigionamento di MSP.

Non perdere da Explained| Perché gli esperti non stanno accettando l'argomento del Centro contro MSP per le colture?

Tutto sommato, l'esborso fiscale aggiuntivo, dal governo che intraprende l'approvvigionamento massimo richiesto per garantire MSP agli agricoltori, non può essere superiore a Rs 1-1,5 lakh crore all'anno.



Non è molto, vero?

L'impegno del governo a comprare da MSP è decisamente meglio che costringere i giocatori privati. Se il record degli zuccherifici - la loro incapacità di pagare gli agricoltori in tempo nonostante le disposizioni di legge del Sugarcane (Control) Order, 1966 emesso ai sensi dell'Essential Commodities Act - è una guida, nessun commerciante o trasformatore acquisterà raccolti a prezzi superiori a quelli di mercato le dinamiche della domanda e dell'offerta lo consentono. La loro cessazione dell'attività alla fine danneggerebbe maggiormente gli agricoltori.



Tuttavia, anche l'approvvigionamento basato su MSP del governo assicurato è pieno di problemi. La copertura degli MSP oggi non si estende a frutta, verdura e prodotti zootecnici che insieme hanno una quota del 45% del valore lordo della produzione del settore agricolo, forestale e della pesca dell'India. Il valore del latte e dei prodotti lattiero-caseari da soli è superiore a quello di tutti i cereali e i legumi messi insieme.


chevy chase coniuge

Estendere l'MSP a tutti i prodotti agricoli e garantirlo per legge è estremamente impegnativo, dal punto di vista fiscale e non. Spiega anche perché gli economisti sono sempre più favorevoli a garantire redditi minimi piuttosto che prezzi agli agricoltori. Un modo per ottenere ciò è tramite trasferimenti diretti di denaro su base piatta per acro (come nel programma Rythu Bandhu del governo di Telangana) o per famiglia (il Pradhan Mantri Kisan Samman Nidhi del Centro).