Spiegato: come potrebbe cambiare la regola del fuorigioco nel calcio a causa della proposta di Wenger - Gennaio 2022

L'organo di governo del calcio mondiale, la FIFA, proverà una nuova legge sul fuorigioco, proposta dal leggendario allenatore di calcio Arsene Wenger, in quello che si dice sia il più grande cambiamento alla regola da un secolo.

Arsene Wenger (foto/file Reuters)

Nel novembre 2019, la frase 'fuorigioco delle ascelle' è entrata nel vocabolario del calcio.

In una partita della Premier League inglese quella stagione, Roberto Firmino del Liverpool ha segnato un gol contro l'Aston Villa, ma è stato annullato dal Video Assistant Referee (VAR) dopo che l'attaccante è stato dichiarato fuorigioco. Così vicino era la chiamata che la Premier League ha scritto sul suo account Twitter ufficiale: …la sua ascella, che era leggermente avanti rispetto all'ultimo difensore del Villa.



La decisione ha portato a un furore per le leggi del fuorigioco e il ruolo del VAR.


patrimonio netto di el chapo vs pablo

Tuttavia, tali decisioni potrebbero presto essere un ricordo del passato. L'organo di governo del calcio mondiale, la FIFA, proverà una nuova legge sul fuorigioco, proposta dal leggendario allenatore di calcio Arsene Wenger, in quello che si dice sia il più grande cambiamento alla regola da un secolo.

La proposta di Wenger



Wenger, che viene chiamato 'Il Professore' per le sue idee e capacità manageriali, ha proposto una modifica alla regola del fuorigioco esistente nell'ottobre dello scorso anno. Secondo la sua teoria, un giocatore dovrebbe essere giudicato in fuorigioco solo se qualsiasi parte del corpo con cui può segnare un goal è oltre l'ultimo difensore.

Vorrei che non ci fosse fuorigioco fintanto che una [singola] parte del corpo con cui un giocatore può segnare è in linea con il difensore. Questo potrebbe essere un vantaggio eccessivo per un attaccante perché obbliga i difensori a giocare più in alto, ha detto Wenger.Il gruppo.

Dopo una riunione dell'International Football Association Body (IFAB), che forma le leggi del gioco, la FIFA ha affermato che avrebbe provato questa regola in un campionato cinese. Sulla base dei rapporti delle prove, deciderebbero se può essere applicato a livello globale.



ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

La regola attuale




patrimonio netto di keenen ivory wayans

Mentre la FIFA ha armeggiato con molte altre regole del calcio, la legge del fuorigioco è rimasta nel complesso intatta nonostante sia una delle più controverse.

Se la proposta di Wenger fosse accettata, sarebbe il più grande cambiamento alla regola del fuorigioco dal 1925. Quell'anno, il numero di difensori, incluso il portiere, che doveva essere tra l'attaccante e la porta è stato cambiato da tre a due.

Nel 1990, la regola è stata modificata per specificare che se l'attaccante fosse allo stesso livello dell'ultimo difensore (giocatore di movimento e non portiere), quando la palla fosse stata giocata in avanti, non sarebbe stato in fuorigioco.

Ci sono un paio di altri punti riguardo all'attuale regola del fuorigioco: un giocatore non può essere in fuorigioco se si trova nella propria metà campo difensiva o se la partita inizia con una rimessa laterale. Lo diventa (in caso di rimessa laterale) solo quando il giocatore in questione è coinvolto nella mossa.

Anche in Spiegato| Come la Cina ha perso il calcio a centrocampo

L'impatto della norma proposta

Se l'idea di Wenger diventasse una regola, semplificherebbe in una certa misura la regola del fuorigioco.

La critica al VAR è di aver iniziato a segnalare situazioni in cui anche millimetri di dita dei piedi e dita che si allontanano oltre l'ultimo difensore – o l'ascella, nel caso di Firmino – come fuorigioco.

Tuttavia, ciò potrebbe cambiare in futuro. Ad esempio, se la maggior parte del corpo di un giocatore è in posizione di fuorigioco quando la palla gli viene passata ma il suo piede, testa o spalla sono in linea con l'ultimo difensore, allora non sarebbe considerato fuorigioco e la porta, se segnato, sarebbe rimasto.

Come ha sottolineato Wenger nella sua intervista conIl gruppo, la regola renderebbe anche il gioco molto più offensivo in quanto darebbe agli attaccanti un ampio margine di manovra quando tentano di intrufolarsi dietro la linea di difesa per segnare gol.

Come avrebbe influito sui giochi

Se la 'Legge Wenger' fosse stata applicata alla finale di Champions League del 2006, il controverso gol di Samuel Eto'o segnato per il Barcellona contro l'Arsenal di Wenger sarebbe stato annullato.

Con il Barcellona in svantaggio di un gol, Eto'o ha ricevuto un passaggio da Henrik Larsson e ha superato il portiere dell'Arsenal. I replay, tuttavia, hanno suggerito che Eto'o fosse in fuorigioco. Wenger ha sottolineato più volte che se il VAR fosse esistito allora, l'obiettivo sarebbe stato annullato.

Anche con la sua stessa teoria, l'obiettivo non sarebbe rimasto in quanto Eto'o sarebbe stato escluso in fuorigioco poiché la sua gamba era marginalmente oltre l'ultimo difensore.

Il 'fuorigioco dell'ascella' di Firmino, tuttavia, non avrebbe resistito se questa regola fosse stata applicata, lasciando il lessico calcistico molto più povero - o meno.


patrimonio netto di sarah silverman