Spiegazione: come 'i twisties' hanno fermato Simone Biles - Dicembre 2022

Simone Biles non ha escluso di competere nelle finali dell'evento - si è qualificata per tutte e quattro - a partire da domenica.

Simone Biles degli Stati Uniti durante l'evento finale della squadra femminile. (Foto: Reuters)

Forse Simone Biles ha fatto sembrare il volo in aria troppo facile. Non è un dato di fatto che lei e altre ginnaste che negoziano costantemente con le leggi della fisica lo abbiano capito da tempo.



Ogni salto, non importa quanto di routine, richiede un senso innato del tempo e dello spazio. Devi sapere quante frazioni di secondo hai a disposizione per far fare al tuo corpo ciò che deve fare. Altrettanto cruciale, devi sapere che hai abbastanza spazio per farlo prima che il terreno emetta un verdetto in un modo o nell'altro.

Leggi anche| Spiegato: cosa significa il ritiro di Simone Biles da Tokyo; perché può ancora vincere alcune medaglie?

Simone Biles è rimasta imbattuta per otto anni. La gravità è per sempre e 0.





Qualche tempo dopo la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo di domenica, la quattro volte medaglia d'oro olimpica ha perso la strada. Continuava a dire al suo corpo di contorcersi. Continuava a dire, che ne dici di no.

I twisties, come sono conosciuti all'interno della comunità della ginnastica, sono tornati. E Biles lo sapeva, portandola a ritirarsi dalla finale a squadre dopo una rotazione e saltare la finale a tutto tondo. Giovedì ha guardato dagli spalti mentre la compagna di squadra statunitense e buona amica Sunisa Lee ha vinto l'oro.



Biles non ha escluso di competere nelle finali dell'evento - si è qualificata per tutti e quattro - a partire da domenica. Eppure nemmeno un minibreak dal campo di gara l'ha curata. Venerdì, durante una serie di post sui social media, il 24enne ha fornito uno sguardo all'interno dei colpi di scena.

Simone Biles in azione sul volteggio. (Foto: Reuters)

Allora cosa sono?



I colpi di scena sono l'improvvisa incapacità di una ginnasta di eseguire le rotazioni necessarie - o talvolta qualsiasi rotazione - per una particolare manovra.

Biles ha pubblicato un video, che in seguito ha cancellato, di lei che smontava sulle parallele asimmetriche durante l'allenamento. Ha continuato a provare e a non riuscire a fare 2 giri e mezzo, proprio come non è riuscita a fare un salto completo di Amanar durante le finali a squadre di martedì sera, arrivando a un giro completo in meno, portandola ad allontanarsi dalla competizione per proteggersi.



A volte non riesco nemmeno a capire la torsione, ha pubblicato Biles. Davvero non riesco a capire come torcere.


jay z altezza peso

L'ha definita la cosa più strana e strana.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Perché spuntano?

Nessuno sa. Nemmeno il più grande di tutti i tempi. Nonostante alcuni momenti sciatti - per i suoi standard senza pari - durante le qualifiche, Biles ha detto che i colpi di scena non sono comparsi fino a lunedì.

Li ha già affrontati. La differenza questa volta? Non la influenzano solo sugli esercizi al volteggio e al corpo libero, come hanno fatto in passato. Ora la stanno seguendo anche alle sbarre e alla trave.

È onestamente pietrificante, ha scritto, aggiungendo, Cercando di fare un'abilità ma non avere la tua mente e il tuo corpo in sincronia.

Quanto durano?

Dipende dall'atleta. Per Biles, possono rimanere in giro per due settimane o più, rendendo la sua disponibilità per le finali dell'evento apparentemente una possibilità nella migliore delle ipotesi.

La due volte medaglia d'oro olimpica trampolinista Rosie MacLennan del Canada ha lottato con la sua versione dei twisties mentre si allenava per i Giochi del 2016 a Rio de Janeiro. Si è ripresa in tempo per salire sul podio in Brasile, ma solo dopo aver faticosamente reimparato le sue abilità nel tempo.

Ci sono (ci sono) pezzi mentali in tutti gli sport, ma negli sport aerei in cui scivoli e ti attorcigli, c'è un'enorme componente mentale, ha detto MacLennan venerdì dopo essere arrivato quarto.

E quando ti perdi nell'aria, è una delle esperienze più terrificanti che puoi vivere.

Un terrore che non scompare mai del tutto. Ti rimane impresso, disse il 32enne MacLennan.

Quindi, è qualcosa che piace ancora oggi che a volte ti indovini e ci vuole solo molto lavoro davvero diligente e molta pazienza e molto supporto intorno a te.

Esistono altre versioni dei twisties?

Risulta, sì. La trampolinista americana Nicole Ahsinger era un prodigio di 12 anni nel sud della California quando ha sviluppato un caso di quelli che lei chiama i flippies. Avrebbe ruotato eccessivamente di volta in volta. La terra diventerebbe cielo e viceversa.

È arrivato al punto in cui Ahsinger, ora 23enne, ha avuto troppa paura di fare un salto mortale per non parlare dei due - o più - necessari per uno sport che manda in aria gli atleti tre storie.

La medaglia d'argento Simone Biles posa con la sua medaglia. (Foto: Reuters)

Piangerei ogni giorno, ha detto Ahsinger, che è arrivata sesta nella finale del trampolino alla sua seconda Olimpiade.


modello zahra elise

Ha finito per trasferirsi da San Diego alla Louisiana nel tentativo di ricalibrarsi. I flippy alla fine si sono allentati, ma solo dopo che ha ricostruito le sue abilità letteralmente da zero. Biles non ha quel tipo di tempo.

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Allora, qual è il prossimo?

Domenica ci sono le finali di volteggio e parallele asimmetriche. La Biles ha annunciato sabato mattina che non gareggerà in nessuna delle due, il che significa che non avrà la possibilità di aggiungere il volteggio Yurchenko Double Pike all'elenco delle abilità che già portano il suo nome nel Codice dei punti dello sport.

Ha svelato il caveau - uno mai fatto prima da una donna in competizione - a maggio e aveva indicato Tokyo come un'opportunità per farlo di fronte al mondo. Ha scelto di peccare per eccesso di cautela invece di proteggersi. Era improbabile che vincesse una medaglia ai bar, dove Lee e la belga Nina Derwael sono pronte per un'epica resa dei conti.

Beam, dove ha vinto il bronzo a Rio, e gli esercizi al corpo libero sono più avanti nella settimana. Forse in qualche modo ritrova la fiducia in se stessa e in ciò che la circonda.

Grande, grande forse.