Spiegazione: dovresti investire in depositi fissi (FD) con le banche? - Luglio 2022

In una situazione di inflazione elevata e tassi di interesse in calo, i depositi fissi (FD) presso le banche dovranno occupare il sedile posteriore nell'asset allocation di un investitore, soprattutto per quelli nella fascia fiscale marginale più alta.

depositi fissi, FD, investitori in depositi fissi, economia dei depositi fissi, Indian ExpressGli FD erano un investimento a basso rischio e ad alto interesse negli anni '90; le cose sono cambiate radicalmente da allora. (Foto di Bloomberg: Dhiraj Singh)

Mentre le banche centrali di tutto il mondo, compresa l'India, cercano di riaccendere le economie devastate dalla pandemia attraverso misure di politica monetaria, i tassi di interesse dovrebbero rimanere bassi forse per i prossimi due anni. Cercando di stabilizzare i mercati finanziari e stimolare l'economia degli Stati Uniti, la Federal Reserve la scorsa settimana piani riaffermati lasciare i suoi tassi di interesse di riferimento bloccati vicino allo zero almeno fino al 2023.

In una situazione di inflazione elevata e tassi di interesse in calo, i depositi fissi (FD) presso le banche dovranno occupare il sedile posteriore nell'asset allocation di un investitore, soprattutto per quelli nella fascia fiscale marginale più alta.



Come dovresti visualizzare gli FD?

Nel 1995, la State Bank of India offriva un tasso di interesse del 13% sui depositi di oltre tre anni. Era un'offerta allettante e il fatto che i livelli di reddito fossero bassi e la maggior parte degli individui rientrasse nelle fasce fiscali inferiori, significava rendimenti a due cifre al netto delle imposte. Gli FD erano allora un investimento a basso rischio e ad alto interesse; le cose sono cambiate radicalmente da allora.



Amar Pandit, fondatore di Happyness Factory, una piattaforma di esperienza di investimento online basata su obiettivi, ha affermato che gli FD sono semplicemente prestiti a basso costo alle banche e non dovrebbero essere visti come una via di investimento.

Un rapido calcolo mostra che gli FD non hanno molto senso per gli investimenti per coloro che si trovano nelle fasce fiscali elevate, a parte il fatto che alcuni vecchi investitori traggono ancora conforto dall'investire in FD bancari. Tuttavia, negli ultimi due anni, anche questo conforto è stato scosso: i depositanti hanno visto i loro depositi bloccarsi, prima in PMC Bank e poi in Yes Bank, poiché la RBI ha imposto una moratoria/limite sui prelievi. Agli investitori è stato inoltre ricordato che in caso di inadempienza nei pagamenti alla scadenza FD, la loro assicurazione sui depositi coprirebbe il pagamento solo fino a Rs 5 lakh.



In effetti, gli FD non servono più allo scopo di 20-25 anni fa. Lo scopo di qualsiasi investimento è far crescere il valore delle attività per un periodo di tempo, ma con i tassi di interesse nello scenario attuale e l'elevata inflazione - e per qualcuno che rientra nella fascia fiscale più alta, non ha molto senso , ha detto Pandit. Per la liquidità, gli individui possono tenere del denaro in depositi fissi.

Ma sì, coloro che non sono tenuti a pagare le tasse, o che rientrano nella fascia fiscale più bassa, possono sicuramente prendere in considerazione le FD, che daranno loro circa il 5 per cento al netto delle imposte. Anche le persone con un patrimonio netto elevato (HNI) possono parcheggiare una parte delle loro attività in FD come strategia di diversificazione.

Anche in Spiegati i tuoi soldi |Comprensione dello schema di rifusione del prestito di SBI per la tua casa, auto, prestito per l'istruzione



Le FD forniscono copertura contro l'inflazione?

Qualsiasi strumento finanziario deve servire allo scopo di far crescere i tuoi soldi, quindi la prima cosa da vedere prima di mettere denaro in un FD è se fornisce una crescita reale all'investimento (al netto dell'inflazione).

Mentre la volatilità è vista come un rischio da molti che investono in fondi comuni di investimento, l'inflazione deve essere vista come un grosso rischio per gli investimenti FD. Se adeguati all'inflazione, i depositi fissi generano effettivamente rendimenti negativi. Considera questo esempio:

Per un investitore che rientra nella fascia fiscale più alta, un investimento di 10 anni di Rs 10 lakh in una banca FD che offre il 5,4%, genererà un rendimento al netto delle imposte vicino a Rs 4,4 lakh. Ciò significa che l'investimento di Rs 10 lakh crescerà fino a Rs 14,4 lakh dopo 10 anni.



Tuttavia, se l'inflazione è del 5% nello stesso periodo, che in realtà sarà intorno al 7% tenendo conto dell'inflazione dello stile di vita e dell'istruzione, l'investitore perderà effettivamente denaro. Questo perché i 10 lakh di Rs dell'investitore dovevano essere cresciuti fino a 16,28 lakh di Rs in 10 anni solo per coprire l'inflazione del 5%. Poiché il FD cresce solo fino a Rs 14,4 lakh, in termini reali l'investitore sarebbe più povero di quasi Rs 1,9 lakh.

Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clicqui per unirti al nostro canale (@ieexplained)e rimani aggiornato con le ultime



Quali sono le prospettive per i tassi di interesse?

Al 4%, il tasso repo (il tasso al quale la RBI presta alle banche commerciali) è il più basso da almeno 17 anni. Sebbene la banca centrale abbia già tagliato il tasso pronti contro termine di 250 punti base da febbraio 2019, nella sua dichiarazione di politica monetaria di agosto, il governatore della RBI ha affermato che il Comitato di politica monetaria aveva deciso di mantenere i tassi di riferimento, ma avrebbe tenuto d'occhio riduzione durevole dell'inflazione per utilizzare lo spazio disponibile per sostenere il rilancio dell'economia.

Ciò significa essenzialmente che una volta che l'inflazione si sarà stabilizzata, la RBI adotterà un ulteriore taglio dei tassi di interesse per sostenere l'economia e sostenere la domanda.

Un taglio dei tassi di interesse significherebbe che le banche dovrebbero prima ridurre il loro costo del prestito prima di tagliare i tassi sui prestiti. Pertanto, gli investitori in deposito fisso vedranno un'ulteriore riduzione delle offerte sui tassi di interesse.

A partire da ora, mentre SBI offre un interesse del 5,4% su un deposito a termine di 5 anni, le dichiarazioni al netto delle imposte per coloro che rientrano nella fascia di imposta più alta (senza supplemento) si attesterebbero a circa il 3,7%. In futuro, con un ulteriore taglio dei tassi repo, le banche potrebbero ridurre ulteriormente la loro offerta, rendendola ancora più poco attraente per gli investitori.

Leggi anche |È questo il momento di investire in oro?

Quindi, dovresti andare per i depositi fissi?

Per gli individui nella categoria di reddito medio che rientrano nella fascia fiscale più alta e che cercano di costruire un corpo pensionistico o risparmiare per l'istruzione superiore dei figli, ecc., La risposta è no. Mentre l'inflazione CPI potrebbe essere intorno al 6% per ora e la RBI potrebbe averla puntata intorno al 4%, è importante rendersi conto che l'inflazione dello stile di vita e l'inflazione dell'istruzione sono molto più alte intorno al 7-8%. È quindi importante scegliere strumenti finanziari che generino rendimenti superiori all'inflazione.

I pianificatori finanziari affermano che mentre gli HNI possono mantenere una parte delle loro attività in depositi fissi, gli individui a reddito medio non dovrebbero optare per FD se non per conservare del denaro per scopi di liquidità. Gli individui il cui reddito non è tassabile, o rientra nella bassa aliquota marginale del 10%, possono optare per i FD in quanto recupereranno un decente ritorno al netto delle imposte.

Per quanto riguarda gli FD esistenti, gli esperti affermano che non è saggio spostarli oltre quanto potrebbe essere richiesto per la liquidità e dovrebbero essere utilizzati per rimborsare parte dei prestiti in essere. Qualsiasi attività che guadagna un interesse inferiore rispetto al prestito in uscita dovrebbe essere utilizzata per rimborsare e ridurre l'onere del debito, ha affermato Surya Bhatia, fondatore di Asset Managers, una società di consulenza finanziaria.

Cosa dovrebbero quindi guardare gli investitori di FD?

Anche per gli investimenti nel debito, gli investitori possono cercare di dividere il proprio portafoglio. Un corpus di investimenti che potrebbe non essere necessario per 10-15 anni e che può essere conservato per l'istruzione superiore dei bambini o per il matrimonio, può essere investito in Public Provident Fund e Sukanya Samriddhi Yojana, che offrono rispettivamente il 7,1% e il 7,6%. Gli investitori possono investire fino a Rs 1,5 lakh in ciascuno di questi schemi in un anno. In entrambi i casi, il reddito da interessi è esentasse.

Gli anziani possono optare per il programma di risparmio per anziani del governo che offre un interesse del 7,4%. Gli investitori possono inserire fino a Rs 15 lakh nello schema.

Alcune altre opzioni che gli investitori in deposito fisso possono prendere in considerazione sono le obbligazioni del governo indiano che attualmente offrono il 7,1%; tuttavia, questo non è fisso, ma fluttuante.

Vishal Dhawan, fondatore e CEO di Plan Ahead Wealth Advisors, ha affermato che anche i fondi comuni di investimento di debito sono una buona opzione per gli investitori a lungo termine, poiché offrono anche un apprezzamento del capitale. Per lunghi periodi sia l'inflazione che i tassi di interesse tenderanno al ribasso, quindi in genere, i fondi comuni di investimento del debito offriranno un apprezzamento del capitale a coloro che possono detenere per periodi più lunghi. Fornisce inoltre arbitraggio fiscale rispetto ai depositi fissi. Gli investitori di fondi comuni di investimento in debito pagano il 20% con vantaggi di indicizzazione per gli investimenti nell'arco di tre anni, ed è più efficiente della tassazione dei depositi fissi per quelli che ricadono nell'aliquota marginale del 30%, ha affermato Dhawan. Tuttavia, gli investitori dovrebbero scegliere solo fondi di debito con titoli di alta qualità con rating AAA, ha affermato.


jeff kaplan networth

Secondo Dhawan, quelli nella fascia fiscale più alta possono anche optare per obbligazioni esentasse, dove il rendimento attuale è del 4,5%, migliore dei FD.

Bhatia ha affermato che mentre gli investitori possono optare per fondi di debito a breve termine con un portafoglio di qualità, si deve cercare di mantenerli per tre anni per ottenere il miglior vantaggio fiscale.