Spiegato: perché l'asteroide Apophis non colpirà la Terra per almeno 100 anni? - Luglio 2022

Prende il nome dall'antico dio egizio del caos e dell'oscurità, l'asteroide Apophis è stato scoperto nel 2004, dopo di che la NASA aveva affermato che era uno degli asteroidi che rappresentavano la più grande minaccia per la Terra.

Apophis misura 340 metri di diametro, paragonabili alle dimensioni dell'enorme nave che ha bloccato il Canale di Suez.

L'agenzia spaziale statunitense della NASAha escluso la possibilitàdel temuto asteroide Apophis causare danni alla Terra per i prossimi 100 anni.

Prende il nome dall'antico dio egizio del caos e dell'oscurità, è stato scoperto nel 2004, dopo di che la NASA aveva affermato che era uno degli asteroidi che rappresentavano la più grande minaccia per la Terra.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta



Apophis misura 340 metri di diametro, paragonabile alle dimensioni dell'enorme nave che ha attualmente bloccato il Canale di Suez. (Quella nave, la Ever Given, è lunga 400 metri e larga 200 metri)



Cosa ha detto la NASA su Apophis

Si prevedeva che Apophis si sarebbe avvicinato minacciosamente a noi negli anni 2029 e 2036, ma in seguito la NASA ha escluso questi eventi. Tuttavia, c'erano ancora timori per una possibile collisione nel 2068.


quanto vale la pietra emma

Quest'anno, l'asteroide ha sorvolato la Terra il 5 marzo, arrivando a 17 milioni di km dal nostro pianeta. Durante questo approccio, gli scienziati hanno utilizzato le osservazioni radar per studiare in dettaglio l'orbita dell'asteroide attorno al sole.


eric braeden worth

Per tracciare il movimento di Apophis, gli astronomi hanno utilizzato l'antenna radio di 70 metri presso il Goldstone Deep Space Communications Complex della Deep Space Network vicino a Barstow, in California. Hanno anche usato il telescopio Green Bank da 100 metri in West Virginia che ha mostrato l'imaging di Apophis. I due sistemi sono stati usati insieme in un esperimento bistatico che ha raddoppiato la forza del segnale ricevuto.



Sulla base di questi risultati, sono stati in grado di escludere qualsiasi rischio di impatto sulla Terra da Apophis nel 2068 e molto tempo dopo.

Un impatto del 2068 non è più nel regno delle possibilità e i nostri calcoli non mostrano alcun rischio di impatto per almeno i prossimi 100 anni, ha affermato il Center for Near-Earth Object Studies (CNEOS) della NASA in una dichiarazione venerdì.

Con il supporto di recenti osservazioni ottiche e osservazioni radar aggiuntive, l'incertezza nell'orbita di Apophis è crollata da centinaia di chilometri a solo una manciata di chilometri quando proiettata al 2029. Questa conoscenza notevolmente migliorata della sua posizione nel 2029 fornisce più certezza del suo futuro movimento, quindi ora possiamo rimuovere Apophis dall'elenco dei rischi.



L'elenco dei rischi si riferisce alla tabella del rischio di impatto Sentry gestita dal CNEOS, che include tutti gli asteroidi con orbite vicine alla Terra.

Come detto, il grande asteroide si avvicinerà di nuovo alla Terra nel 2029, quando si prevede che si avvicinerà a 32.000 km, solo un decimo della distanza tra la Terra e la Luna.



Quell'anno, l'asteroide sarebbe stato visibile agli osservatori di stelle in Asia, Africa e parti d'Europa, senza la necessità di usare binocoli o telescopi.

Cosa sono gli asteroidi?

Gli asteroidi sono oggetti rocciosi che orbitano attorno al Sole, molto più piccoli dei pianeti. Sono anche chiamati pianeti minori. Secondo la NASA, 994.383 è il conteggio degli asteroidi conosciuti, i resti della formazione del sistema solare oltre 4,6 miliardi di anni fa.

Gli asteroidi sono divisi in tre classi. In primo luogo, quelli trovati nella fascia principale degli asteroidi tra Marte e Giove, che si stima contenga da qualche parte tra 1,1-1,9 milioni di asteroidi.


nome da nubile di victoria beckham

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express

Il secondo gruppo è quello dei trojan, che sono asteroidi che condividono un'orbita con un pianeta più grande. La NASA segnala la presenza di trojan Giove, Nettuno e Marte. Nel 2011, hanno segnalato anche un trojan terrestre.

La terza classificazione è Near-Earth Asteroids (NEA), che hanno orbite che passano vicino alla Terra. Quelli che attraversano l'orbita terrestre sono chiamati Earth-crossers. Sono noti più di 10.000 di questi asteroidi, di cui oltre 1.400 sono classificati come asteroidi potenzialmente pericolosi (PHA).

Apophis è classificato come PHA.