Compensazione Per Il Segno Zodiacale
Personale C Celebrità

Scopri La Compatibilità Con Il Segno Zodiacale

Spiegato: Perché l'età del matrimonio è diversa per uomini e donne? La legge, il dibattito

Attualmente, la legge prevede che l'età minima per il matrimonio sia 21 e 18 anni rispettivamente per uomini e donne. L'età minima per il matrimonio è distinta dalla maggiore età, che è neutrale rispetto al genere.

pil in tribunale sullL'età minima per il matrimonio è distinta dalla maggiore età, che è neutrale rispetto al genere.

Questa settimana, l'Alta Corte di Delhi ha preso una appello che chiedeva un'età del matrimonio uniforme per uomini e donne . Un banco composto dal capo della giustizia D N Patel e dal giudice C Hari Shankar ha emesso un avviso al Centro e alla Commissione giuridica dell'India, chiedendo la loro risposta al contenzioso di interesse pubblico presentato dall'avvocato e portavoce del BJP Ashwini Kumar Upadhyaya.





Attualmente, la legge prevede che l'età minima per il matrimonio sia 21 e 18 anni rispettivamente per uomini e donne. L'età minima per il matrimonio è distinta dalla maggiore età, che è neutrale rispetto al genere. Un individuo raggiunge la maggiore età a 18 anni secondo l'Indian Majority Act, 1875. Leggi in Malayalam


secondo nome julia roberts

Perché un'età minima



La legge prescrive un'età minima per il matrimonio per vietare essenzialmente i matrimoni precoci e prevenire gli abusi sui minori. Le leggi personali di varie religioni che si occupano del matrimonio hanno i propri standard, che spesso riflettono le consuetudini.

Per gli indù, la Sezione 5(iii) dell'Hindu Marriage Act, 1955, fissa 18 anni come età minima per la sposa e 21 anni come età minima per lo sposo. I matrimoni precoci non sono illegali ma possono essere dichiarati nulli su richiesta del minore nel matrimonio.



Nell'Islam, il matrimonio di un minore che ha raggiunto la pubertà è considerato valido secondo il diritto personale.

Lo Special Marriage Act, 1954 e il Prohibition of Child Marriage Act, 2006 prescrivono anche 18 e 21 anni come età minima per il consenso al matrimonio rispettivamente per donne e uomini.



Come si è evoluta la legge

Il codice penale indiano promulgato nel 1860 criminalizzava qualsiasi rapporto sessuale con una ragazza di età inferiore ai 10 anni. La disposizione sullo stupro fu modificata nel 1927 attraverso l'Age of Consent Bill, 1927, che rese invalidi i matrimoni con una ragazza sotto i 12 anni. La legge aveva incontrato l'opposizione di leader conservatori del movimento nazionalista come Bal Gangadhar Tilak e Madan Mohan Malaviya che vedevano l'intervento britannico come un attacco alle usanze indù.



Nel 1929, il Child Marriage Restraint Act ha fissato a 16 e 18 anni l'età minima per il matrimonio rispettivamente per le donne e gli uomini. La legge, popolarmente conosciuta come Sarda Act dopo il suo sponsor Harbilas Sarda, un giudice e membro di Arya Samaj, è stata infine modificata nel 1978 per prescrivere rispettivamente 18 e 21 anni come età del matrimonio per una donna e un uomo.

Due generi, due età



I diversi standard legali per l'età degli uomini e delle donne per sposarsi sono stati oggetto di dibattito. Le leggi sono una codificazione di consuetudini e pratiche religiose radicate nel patriarcato. In un documento di consultazione sulla riforma del diritto di famiglia nel 2018, la Law Commission ha sostenuto che avere standard legali diversi contribuisce allo stereotipo secondo cui le mogli devono essere più giovani dei loro mariti.


quanto guadagna elisabeth hasselbeck

Anche gli attivisti per i diritti delle donne hanno sostenuto che la legge perpetua lo stereotipo secondo cui le donne sono più mature degli uomini della stessa età e quindi possono essere autorizzate a sposarsi prima. Il Comitato internazionale per l'eliminazione della discriminazione contro le donne (CEDAW), del trattato internazionale, chiede anche l'abolizione delle leggi che presumono che le donne abbiano un tasso di crescita fisico o intellettuale diverso rispetto agli uomini.



Il documento della Law Commission raccomandava che l'età minima per il matrimonio per entrambi i sessi fosse fissata a 18 anni. La differenza di età tra marito e moglie non ha alcun fondamento giuridico poiché i coniugi che contraggono un matrimonio sono assolutamente uguali e anche la loro unione deve essere di quello tra pari, ha osservato la Commissione.

La sfida in tribunale

Upadhyaya, il firmatario nel caso dell'Alta Corte di Delhi, ha impugnato la legge per motivi di discriminazione. Sostiene che gli articoli 14 e 21 della Costituzione, che garantiscono il diritto all'uguaglianza e il diritto a vivere dignitosamente, sono violati dall'avere un'età legale diversa per uomini e donne per sposarsi.

Due sentenze della Corte Suprema potrebbero essere significative per il contesto di questo argomento.

Nel 2014, in National Legal Services Authority of India v Union of India, la Corte Suprema, pur riconoscendo i transgender come terzo genere, ha affermato che la giustizia viene consegnata partendo dal presupposto che gli esseri umani hanno uguale valore e dovrebbero, quindi, essere trattati come uguali, nonché come da leggi uguali.

Nel 2019, in Joseph Shine v Union of India, la Corte Suprema ha depenalizzato l'adulterio e ha affermato che una legge che tratta le donne in modo diverso in base agli stereotipi di genere è un affronto alla dignità delle donne.

L'Alta Corte di Delhi ascolterà il caso in corso il prossimo 30 ottobre.


carino helú atta

Non perdere da Explained:Come si definisce un cittadino indiano

Condividi Con I Tuoi Amici: