Il Dilophosaurus sputa veleno di Jurassic Park era finzione. Che aspetto aveva davvero? - Dicembre 2022

Un nuovo studio fornisce un quadro dettagliato di un dinosauro mostruoso che aveva molto in comune con gli uccelli. Uno sguardo alla storia della sua scoperta e in che modo le nuove scoperte differiscono dalle precedenti rappresentazioni.

Dilophosaurus, Jurassic Park, Jurassic Park spitter, che aspetto aveva Dilophosaurus, dinosauri, ultime ricerche sui dinosauri, espresso spiegato, indiano espressoRicostruzione del dilofosauro sulla base dei nuovi ritrovamenti. (Credit: Brian Engh, commissionato dal Saint George Dinosaurs Discovery Site Museum)

Nel film del 1993 Jurassic Park oltre al romanzo su cui è basato, uno dei dinosauri raffigurati è il Dilophosaurus. Il film lo mostra con un volant intorno al collo e in piedi più basso dell'attore Wayne Knight (5 piedi e 7 pollici) che interpreta il ruolo di Dennis Nedry, ucciso dal Dilophosaurus che sputa veleno.



Il vero Dilofosauro non aveva fronzoli sul collo, era un mostro lungo 20 piedi e non sputava veleno. Quando Jurassic Park è stato girato, Dilophosaurus era già noto per essere un grande dinosauro, mentre i fronzoli e il veleno erano abbellimenti romanzati. Fino a poco tempo, l'immagine di Dilophosaurus era tutt'altro che completa.

Ora, una nuova analisi completa dei fossili di Dilophosaurus sta aiutando a creare una descrizione più completa. Tra le nuove scoperte, una era che i dilofosauri avevano molto in comune con gli uccelli moderni. Lo studio , guidato da Adam Marsh, allora studente di dottorato presso l'Università del Texas ad Austin e ora a capo del paleontologo al Petrified Forest National Park, e co-autore del professore di UTexas Timothy Rowe, è pubblicato sul Journal of Paleontology.





Cos'è il Dilofosauro?

Dilophosaurus visse in quello che oggi è il Nord America durante il Giurassico inferiore, circa 183 milioni di anni fa. I primi fossili furono scoperti in Arizona negli anni '40.



Il dottor Samuel Welles del Museo di Paleontologia dell'Università della California è stato informato di uno scheletro di dinosauro sulla Navajo Nation e ha scavato due esemplari di Dilophosaurus nel 1942, e un terzo è stato trovato nel 1964, ha detto l'autore principale Marsh questo sito web per e-mail. Il coautore di Marsh Rowe e il suo team hanno trovato altri due esemplari alla fine degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000.


patrimonio netto di dana perino

Welles inizialmente descrisse i primi ritrovamenti come una nuova specie del genere Megalosaurus. A seguito di ulteriori studi, Welles nel 1970 assegnò la specie al genere Dilophosaurus e chiamò la specie Dilophosaurus wetherilli.



Perché ora è oggetto di studio?


patrimonio netto di pat sajak

Nelle parole di Marsh, fino a questo studio, nessuno sapeva che aspetto avesse Dilophosaurus o come si fosse evoluto. Per il suo dottorato di ricerca, Marsh ha condotto un'analisi dei cinque esemplari di Dilophosaurus più completi, inclusi i due scoperti da Rowe.



La novità sulle dimensioni in questo documento. Marsh ha detto in risposta a una domanda, è che dimostriamo una serie di crescita basata su cinque individui (incluso uno scheletro parziale di un giovane) e discutiamo la potenziale variazione che può essere attribuibile all'età o alla variazione interspecifica.

Da non perdere da Explained | Un nuovo calcolo per scoprire l'età del tuo cane in anni umani



In che modo è diverso dalla rappresentazione in Jurassic Park?

A 20 piedi di lunghezza, Dilophosaurus era il più grande animale terrestre del suo tempo, molto diverso dalla versione cinematografica più piccola di un umano. Le prime descrizioni danno a Dilophosaurus una cresta fragile e mascelle deboli, che hanno influenzato la sua rappresentazione come dinosauro sputatore di veleno. Marsh ha scoperto, invece, che le mascelle del Dilophosaurus mostrano segni di fungere da impalcatura per muscoli potenti.




rubare altezza zombi

Dilophosaurus, Jurassic Park, Jurassic Park spitter, che aspetto aveva Dilophosaurus, dinosauri, ultime ricerche sui dinosauri, espresso spiegato, indiano espressoDilophosaurusis, o lo 'Spitter' in Jurassic Park. (Credito: film still)

Le rappresentazioni del libro e del film sono arrivate in un momento in cui Dilophosaurus era già stato pubblicato come un animale più grande. La versione romanzata è stata realizzata per essere più piccola. Il che va bene, perché è finzione, dopotutto, disse Marsh,

Cosa c'è in comune con gli uccelli moderni?

Marsh ha scoperto che alcune ossa erano chiazzate di sacche d'aria, che avrebbero aiutato a rinforzare lo scheletro, inclusa la sua doppia cresta. Anche gli uccelli moderni - e i dinosauri più massicci del mondo - hanno ossa piene d'aria. In entrambi i casi, le sacche d'aria alleggeriscono il carico, il che ha aiutato i grandi dinosauri a gestire i loro corpi ingombranti e gli uccelli a prendere il volo.

Espresso spiegatoè ora accesoTelegramma. Clic qui per unirti al nostro canale (@ieexplained) e rimani aggiornato con le ultime

Molti uccelli usano le sacche d'aria per svolgere altre funzioni, dal gonfiare le aree elastiche della pelle durante i rituali di accoppiamento, alla creazione di richiami rimbombanti e alla dispersione del calore. Dalla disposizione delle sacche d'aria e dei condotti nel cranio di Dilophosaurus, la nuova ricerca suggerisce che il dinosauro potrebbe essere stato in grado di eseguire imprese simili.

Ciò significa che anche altri enormi dinosauri con tali sacche d'aria sono simili agli uccelli?

Marsh ha detto che significa che le sacche d'aria precedono gli uccelli, che gli uccelli hanno ereditato il sistema delle sacche d'aria da un antenato comune che è condiviso anche da dinosauri carnivori e dal collo lungo che hanno anche sacche d'aria. Penso che la maggior parte dei dinosauri fosse fisiologicamente più simile agli uccelli che alle lucertole, ha detto.